Benetton, Bortolami guarda al ritorno in campo: “Possiamo fare di più”

Il tecnico dei Leoni presenta anche i nuovi acquisti giunti in biancoverde durante l’autunno

Benetton Rugby, parla Marco Bortolami: "Rosa rinnovata. Punteremo a fare bene in Europa"

Benetton Rugby, parla Marco Bortolami – ph. Ettore Griffoni

Marco Bortolami pensa già al ritorno in campo dello United Rugby Championship e del suo Benetton. In un momento in cui i riflettori sono puntati sul rugby internazionale, l’head coach dei Leoni ha fatto il punto della situazione su quella che è stata fino ad oggi la stagione della sua squadra.

“Il bilancio è positivo, avremmo voluto raccogliere qualche punto in più, soprattutto nelle ultime tre partite. Ci sono state delle contingenze, ma sono convinto che possiamo fare di più nelle stesse condizioni. Perciò l’obiettivo del prossimo blocco di partite è imparare da ciò che non è andato e ripartire da quello che invece ha funzionato molto bene, per riuscire a portar sul campo la migliore performance possibile.”

Bortolami ha inoltre presentato i tre nuovi acquisti arrivati al club: uno proviene dall’altre parte del mondo, il tallonatore tongano Siua Maile, gli altri due dai Wasps, Matteo Minozzi e Jacob Umaga. Giocatori che possono migliorare da subito la qualità della rosa a disposizione dello staff guidato dall’ex capitano dell’Italia.

Leggi anche: Le Zebre pescano sul mercato: arriva il terza linea inglese Matt Kvesic

“Sono tre giocatori di qualità. Maile è un tallonatore, con l’infortunio di Els siamo rimasti un po’ scoperti in una posizione in cui l’esperienza conta tanto. I giocatori giovani come Frangini e Arroyo stanno facendo una buona progressione, però serve tempo. Per cui mi aspetto che Maile sia consistente nelle fasi statiche e porti energia in attacco e in difesa; fa dell’esplosività una sua dote.”

“Da parte di Minozzi e Umaga mi aspetto grandi qualità. Sono due giocatori di livello internazionale e aggiungeranno talento alla nostra linea di trequarti. In due ruoli diversi, dato che Matteo può giocare sia da ala che estremo, mentre Jacob può giocare sia da 10 che estremo. All’occorrenza potremo ruotare molto le posizioni. Ricordando che gli infortuni a Da Re e a Marin saranno di lungo corso. A tal proposito c’era la necessità di essere coperti in questo. In generale credo ci siano le condizioni per cui la squadra possa fare un altro step di evoluzione e giocare sempre meglio”.

Infine, un pensiero a quando i tanti Azzurri e i tre Pumas coinvolti nelle partite di questo novembre internazionale potranno tornare disponibili per il rugby di club: “Dipenderà molto da caso a caso, faremo le valutazioni più importanti dopo le convocazioni e la diramazione delle formazioni dell’ultimo turno delle Autumn Nations Series.”

Leggi anche: Benetton: il bollettino medico su Marin e Da Re

“Come linea generale cercheremo di dare il giusto recupero a chi ha giocato di più, questo è necessario. Mentre chi ha giocato meno sarà a disposizione e verrà gestito pure il loro recupero con il turnover nelle successive due settimane. L’obiettivo sarà quello di mettere in campo, sia contro Edimburgo che contro Connacht, la squadra più competitiva possibile, tenendo conto che qualcuno dovrà riposare. Sono in ogni caso fiducioso che la maggior parte dei giocatori sarà pronta.”

La stagione del Benetton riprenderà il prossimo 26 novembre con la sfida casalinga contro Edinburgh.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Leggi anche la nostra guida alle regole del rugby, per studiare/ripassare o imparare il regolamento ovale e tutte le sue sfaccettature.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il calendario del Benetton Rugby fino ai derby contro le Zebre

In agenda ci sono due sfide contro le francesi

item-thumbnail

Benetton, Zuliani: “Nel primo tempo non sembrava fossimo in 14”

La terza linea dei biancoverdi analizza lo splendido successo di Monigo contro Edimburgo

item-thumbnail

Benetton, Bortolami: “Una partita che ricorderemo per tanto tempo. Contro Connacht ci sarà Lamaro”

Il tecnico in conferenza stampa: "Andremo in Irlanda per vincere ancora, anche in trasferta"

item-thumbnail

URC, Benetton: 5 punti con tutto il cuore, Edimburgo KO 24-17

Cartellino rosso al 10' per Matteo Minozzi che ha condizionato la partita, poi i Leoni passano 20' in 13

item-thumbnail

URC, Benetton-Edimburgo: è già dentro o fuori?

I biancoverdi non possono più sbagliare, e Bortolami si affida al blocco azzurro e ai nuovi arrivi Minozzi e Umaga

item-thumbnail

URC: la formazione del Benetton per la sfida a Edimburgo

Minozzi all'ala dal primo minuto, nel triangolo allargato con Smith e Watson. In panchina c'è anche Jacob Umaga