URC – Zebre regine degli offload, e Bruno domina 3 classifiche: tutte le statistiche offensive

L’ala azzurra è stato tra i protagonisti di questo inizio di torneo, ma tutta la squadra ha dimostrato grande qualità in attacco

URC - Zebre regine degli offload, e Bruno domina 3 classifiche: tutte le statistiche offensive (ph. Sighinolfi)

URC – Zebre regine degli offload, e Bruno domina 3 classifiche: tutte le statistiche offensive (ph. Sighinolfi)

Non è ancora arrivata la prima vittoria, ma l’inizio di stagione delle Zebre è stato assolutamente incoraggiante dal punto di vista delle prestazioni. In particolare, Roselli e il suo staff sono stati bravi a costruire un gioco offensivo molto adatto ai suoi interpreti e a rendere le Zebre efficaci e anche divertenti da vedere palla in mano.

Certo, dal punto di vista difensivo bisogna ancora lavorare tanto, ma le statistiche in attacco di questo inizio di stagione sono un ottimo punto di partenza, in vista della prossima sfida contro gli Stormers, sabato 8 ottobre al Lanfranchi.

Le Zebre, infatti, sono la squadra che ha prodotto più offload in queste prime 3 partite: addirittura 36, in soli 240 minuti. A questo si aggiunge anche il primato della franchigia di Parma nei clean breaks: ben 24. Inoltre, sono al secondo posto della classifica dei difensori battuti, con 57.

Leggi anche: URC, dove e quando si vede Zebre-Stormers in tv e streaming

Numeri che rendono bene l’idea di quanto le Zebre si siano rese pericolose in attacco, e le tante mete segnate ne sono la dimostrazione. Ne hanno messe a segno 11 in 3 partite, e sarebbero potute essere anche di più, senza le tante rimesse laterali sprecate, soprattutto contro Munster: le Zebre sono la squadra che ha perso più touche nel torneo, 13 su 63 totali, con una percentuale di successo del 79%, la più bassa dell’URC.

Dal punto di vista offensivo il giocatore più pericoloso – statistiche alla mano – è sicuramente Pierre Bruno: l’ala è al primo posto nelle classifiche dei difensori battuti (12), offload (8) e clean breaks (5, a pari merito con Darcy Graham, Max Llewellyn e Keelan Giles). L’azzurro, inoltre, è al quarto posto assoluto per metri guadagnati: 181.

Leggi anche: URC, Zebre: tre esordienti (e un grande ritorno) nella formazione per gli Stormers

Sabato 8 ottobre, le Zebre saranno impegnate contro gli Stormers campioni in carica, per la quarta giornata di United Rugby Championship, in una giornata che vedrà il match di URC unito alla sfida delle 12.30 tra Colorno e Fiamme oro, valida per la seconda giornata del Top 10, con un singolo biglietto valido per entrambe.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Le Zebre illudono, sprecano e poi crollano: al Lanfranchi passa Glasgow

La squadra di Roselli gioca un ottimo primo tempo ma spreca tante occasioni e poi cede alla distanza: gli scozzesi vincono 45-17

item-thumbnail

URC: le Zebre attendono Glasgow con la voglia di provarci

La franchigia di Parma affronta una sfida non facile, ma anche una di quelle dove può sperare di fare punti

item-thumbnail

URC, Zebre: la formazione che sfida Glasgow con sette cambi rispetto a Belfast

Possibili debutti in maglia ducale per l'argentino Garcia e il sudafricano van Wyk. Coach Roselli rimette Pierre Bruno dal primo minuto

item-thumbnail

Zebre, Giacomo Ferrari: “Con l’Under20 momenti splendidi. Abbiamo voglia di sfidare Glasgow”

Il terza linea dei ducali ripercorre il suo 2022 con gli azzurrini e parla della nuova stagione da vivere nello URC con le Zebre

item-thumbnail

Zebre, Marco Manfredi: “Contro i Warriors dipende da noi: non abbiamo scuse”

Il tallonatore suona la carica in vista del match contro gli scozzesi