Zebre, Luca Rizzoli: “Contro Munster dovremo essere perfetti in difesa”

Video-intervista al pilone sinistro dei ducali, reduce da una grande avventura con l’Under20 e pronto alla dura sfida contro gli irlandesi

Zebre, Luca Rizzoli: "Contro Munster dovremo essere perfetti in difesa"

Zebre, Luca Rizzoli: “Contro Munster dovremo essere perfetti in difesa”

Quello di inizio stagione per le Zebre è un calendario clamorosamente duro. Dopo aver ospitato Leinster e Sharks, due squadre potenzialmente in corsa per la vittoria in URC, i ducali nella terza giornata andranno a fare visita a Munster, un’altra delle corazzate. La sfida, che non si giocherà a Limerick ma al Musgrave Park di Cork, vede però le Zebre partire avanti in classifica con 4 punti contro 2.

Tra i probabili protagonisti della sfida irlandese (in programma sabato alle 18.05 italiane) ci sarà Luca Rizzoli, 20enne romano che gioca pilone sinistro ed è uno dei tanti volti nuovi in gialloblù. Rizzoli si è messo enormemente in luce nell’ultimo anno con la maglia dell’Italia U20, brillando tra Sei Nazioni e Summer Series e guadagnandosi una chiamata dalla franchigia ducale.

Leggi anche: Le Zebre ingaggiano il trequarti samoano Latu Latunipulu

Intervistato dall’ufficio stampa delle Zebre, Rizzoli ha raccontato il suo momento e quello della squadra che si appresta a una sfida estremamente dura ma altrettanto intrigrante.

Innanzitutto, come stai fisicamente dopo la bella esperienza alle U20 Summer Series di Treviso?
“Fisicamente molto bene, sicuramente il torneo è stato tosto, però sono riuscito a rientrare bene”.

Che valore ha avuto nella tua crescita questo biennio ricco di soddisfazioni con gli Azzurrini?
“Molto bello e divertente perché ci siamo tolti molte soddisfazioni. Abbiamo ottenuto risultati abbastanza importanti tra Sei Nazioni e Summer Series, sono contento della mia prestazione e soprattutto di quella dei miei compagni”.

Sei entrato in rosa quest’estate, ma conosci già l’ambiente di Parma essendo da due anni in Accademia. Come ti stai integrando in squadra?
“Ho avuto la fortuna di essere entrato nell’Accademia di Parma già l’anno scorso e questo mi ha permesso di integrarmi bene nell’ambiente delle Zebre, soprattutto quest’anno che mi alleno con la squadra. Sono tutti molto disponibili e mi hanno accolto bene”.

Che Zebre hai visto in campo dopo queste due prime giornate perse di un soffio contro Leinster e Sharks?
“Sono contento di aver visto delle Zebre molto agguerrite che hanno giocato bene in entrambe le partite, perdendo di un soffio negli ultimi minuti. Sono convinto che le prossime partite andranno molto meglio e magari con qualche vittoria”.

Leggi anche: L’argentino Geronimo Prisciantelli si aggiunge al gruppo delle Zebre

Condividi il reparto con tanti giovani di talento e di buone prospettive come Rimpelli, Buonfiglio, Pitinari, Sanavia, Mazzanti. Che stimoli ti dà questa concorrenza interna e che contributo pensi di poter offrire al club?
“La concorrenza è tanta ma rappresenta uno stimolo in più per me, per lavorare meglio sulla mia tecnica individuale e sulle sessioni di reparto come mischia e drive”.

Che tipo di giocatore sei? Quali sono i tuoi punti di forza?
“I miei punti di forza secondo me sono la difesa e il placcaggio”.

Come vivi questa tua prima stagione alle Zebre? Che obiettivi e aspettative riponi?
“Quest’anno sarà divertente, spero di giocare il più possibile e di ritagliarmi un posto in squadra in varie partite”.

Sabato sera le Zebre saranno di scena al Musgrave Park di Cork nel terzo turno del torneo contro il Munster. Come vi state preparando alla partita, dopo le due belle prestazioni contro Leinster e Sharks?
“Sarà una partita molto fisica, andremo in casa loro e non sarà facile, ma siamo pronti. Ci siamo allenati intensamente e stiamo preparando bene la sfida”.

Il Munster è un club storico che compete per il primato del girone, pur essendo stato sconfitto nelle prime due giornate. Che reazione ti aspetti dagli Irlandesi?
“Sicuramente saranno molto agguerriti e vorranno rifarsi. Una motivazione in più per noi per far meglio”.

Quali aspetti del gioco pensi possano essere decisivi? Dove pensi si deciderà la partita?
“Nell’ultima partita contro gli Sharks è andato molto bene il drive che secondo me sarà un’arma in più da usare. Anche il ritmo sarà decisivo: loro saranno molto veloci e dovremo farci trovare pronti in difesa per bloccarli”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il calendario delle Zebre fino ai derby col Benetton Rugby

Impegni contro squadre scozzesi, francesi e inglesi

28 Novembre 2022 United Rugby Championship / Zebre Rugby
item-thumbnail

URC: Zebre, niente da fare. Ulster domina e vince 36-15

La squadra di Roselli ci prova, soprattutto nel primo tempo, ma gli irlandesi prendono il largo nel finale di frazione e gestiscono il secondo tempo s...

25 Novembre 2022 United Rugby Championship / Zebre Rugby
item-thumbnail

URC: la preview di Ulster-Zebre

Riprende il torneo intercontinentale. Gli emiliani fanno visita agli irlandesi: kick off, oggi, alle ore 20.35

25 Novembre 2022 United Rugby Championship / Zebre Rugby
item-thumbnail

URC, Zebre: la formazione che fa visita all’Ulster

Matt Kvesic in campo dal primo minuto, possibile esordio anche per Riccardo Genovese

24 Novembre 2022 United Rugby Championship / Zebre Rugby
item-thumbnail

URC, Ulster: due nazionali infortunati saltano la sfida con le Zebre

Nordirlandesi alle prese con diverse assenze nel preparare la sfida alla franchigia ducale, in calendario venerdì alle 20.35

22 Novembre 2022 United Rugby Championship / Zebre Rugby
item-thumbnail

Le Zebre pescano sul mercato: arriva il terza linea inglese Matt Kvesic

Gli emiliani rinforzano il reparto avanti con un giocatore molto esperto

16 Novembre 2022 United Rugby Championship / Zebre Rugby