Benetton, Pettinelli: “I nuovi arrivi portano aria fresca. Abbiamo cambiato qualcosa in difesa”

Continua il lavoro pre-stagione dei Leoni. Il terza linea: “C’è tanto entusiasmo in squadra”

Benetton, Pettinelli: "I nuovi arrivi portano aria fresca. Abbiamo cambiato qualcosa in difesa"

Benetton, Pettinelli: “I nuovi arrivi portano aria fresca. Abbiamo cambiato qualcosa in difesa” (ph. Ettore Griffoni)

Continua il lavoro precampionato del Benetton, che a metà settembre inizierà la sua stagione contro i Glasgow Warriors di Franco Smith. Dopo il tour estivo con la Nazionale, dalla scorsa settimana anche Giovanni Pettinelli ha ricominciato ad allenarsi con i compagni di squadra, e il terza linea appare molto carico in vista dei prossimi impegni.

“C’è tanta voglia di integrarsi e di mettersi in mostra. I nuovi arrivati sono molto dotati e con tante capacità. Sta a noi del nucleo storico incanalare questo entusiasmo verso i nostri obiettivi concreti. Penso ci sia lo spirito giusto per affrontare il prestagione” ha detto Pettinelli ai canali ufficiali della società.

Leggi anche: United Rugby Championship: il mercato di Benetton, Zebre, Edimburgo e Glasgow

“Ogni giocata deve essere determinante ed ogni persona all’interno della squadra deve fare il proprio compito per raggiungere la migliore performance possibile” ha poi continuato il terza linea.

Oltre ai nuovi acquisti in campo, il Benetton si è avvalso anche di nuovi arrivi nello staff tecnico. Calum MacRae come allenatore della difesa, Julian Salvi come specialista del breakdown e Jim Molony come preparatore atletico: “Senza dubbio portano una ventata di aria fresca. Abbiamo cambiato alcuni aspetti della difesa, della contesa e per rimanere tra le migliori squadre bisogna trovare nuovi spunti. Dobbiamo trovare i meccanismi sia su alcune nuove strutture che tra noi giocatori. Serve creare quella sintonia che ti permette di fare prestazioni migliori” dice Pettinelli.

La prossima sarà una stagione importante per Pettinelli, che come già detto a OnRugby qualche mese fa punta a conquistare anche un posto in azzurro per il Mondiale. Il terza linea vuole migliorare anche alcuni aspetti del suo gioco: “Bisogna sempre avere degli obiettivi e degli stimoli maggiori per migliorarti, solamente così porti l’asticella sempre più alta”.

Leggi anche: United Rugby Championship: il calendario 2022-23 del Benetton

“C’è molta competizione, gli avversari sono molto forti e devi cercare quel qualcosa in più che ti distingue. Da un po’ di anni ho preso questa volontà di inserirmi e giocare sempre di più negli spazi aperti, il mio focus è continuare in questa direzione” conclude il giocatore.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton, Menoncello: “Siamo delusi dopo Dublino, ripartiamo subito contro gli Scarlets”

Il trequarti anche della Nazionale ha fatto il suo esordio stagionale venerdì nella sfortunata trasferta irlandese dei Leoni

item-thumbnail

Manfredi Albanese: “A Dublino partita complicata. Scarlets e Dragons? Vogliamo vincerle entrambe”

L'emozione della meta all'esordio si unisce alla delusione per la brutta sconfitta: ma il mediano di mischia guarda avanti

item-thumbnail

Benetton, Bortolami: “Se Leinster gioca sempre nei tuoi 22, le cose diventano difficili”

Deluso da una prestazione mai competitiva, l'head coach del Benetton guarda anche alle note positive della trasferta di Dublino

item-thumbnail

URC, Benetton affondato a Dublino: finisce 42-10

Il Leinster fa valere tutto il proprio spessore. La meta dell'esordiente Albanese unica consolazione

item-thumbnail

URC: la formazione del Benetton per la sfida a Leinster, con 3 esordi

Onisi Ratave parte dall'inizio, dalla panchina possibile prima volta per Stowers e Albanese