Benetton: e se quelli di Newport fossero due punti guadagnati?

Preziosi sia per la corsa ai playoff che per quella alla Champions Cup

Benetton: e se quelli contro i Dragons fossero due punti guadagnati?

Benetton: e se quelli contro i Dragons fossero due punti guadagnati? ph. Mattia Radoni

Il finale di partita con almeno un paio di chance per poterla vincere (ed in generale il finale di entrambe le due frazioni di gioco) ha lasciato certamente un pizzico di amaro in bocca attorno alla trasferta dei leoni in casa dei Dragons.

Espugnare Rodney Parade – impresa parsa a lungo più che possibile durante il match -, a maggior ragione con una formazione rimaneggiata (e ricca di giovani) causa assenze per impegni internazionali di diversi azzurri, avrebbe consegnato al Benetton Rugby la prima vittoria della stagione lontano dall’Italia, facendo “esplodere” la classifica biancoverde, con 4 punti che avrebbero fatto più che comodo.

Se analizziamo però il tutto alla luce del contesto, tra suddetta formazione e difficoltà in esterna in stagione, i due punti di ieri possono assumere contorni più che positivi guardando al prossimo futuro in United Rugby Championship. “Non c’è modo migliore per fare esperienza (ai giovani, ndr) che con una partita complicata fuori casa per i debuttanti, e ne sono pure usciti con 2 punti. Abbiamo giocato in un condizioni climatiche avverse, sfruttando le fasi di gioco statiche in determinati momenti, anche se non sempre in maniera efficace”; ha commentato sulle colonne de ‘Il Gazzettino‘ capitan Duvenage, dando connotato positivo alla performance (e all’esperienza vissuta da alcuni elementi del team al primo, o quasi, appuntamento con la squadra). Connotato positivo riscontrabile, tutto sommato, anche in classifica (a metà esatta del torneo), anche alla luce di un calendario – nella seconda fase – abbastanza equilibrato che dovrebbe garantire ai Leoni la possibilità di mantenere quantomeno il ritmo tenuto sin qui.

Seppur con gare in più su diverse delle dirette concorrenti per l’accesso alla fase ad eliminazione diretta, i Leoni grazie ai due punti di ieri sono saliti (momentaneamente) in sesta piazza, saltando via gli Ospreys e restando in scia a Munster e Warriors, non così distanti. Leoni che hanno consolidato anche il quarto posto nella corsa alla Champions (se non si è in vetta alla propria conference, quella italo-scozzese è dominata da Edimburg, bisogna essere tra le prime 4 delle altre) e che, nonostante qualche rammarico, dunque, possono guardare serenamente al bicchiere mezzo pieno del 13-13, proiettandosi con fiducia e garanzie nella profondità della rosa (che ha dimostrato ieri di poter reggere anche senza una pletora di azzurri) alla trasferta di Glasgow del prossimo 19 febbraio, apertura della seconda fase della stagione.

Leggi anche: Rugby in diretta: il palinsesto del weekend dal 28 al 30 gennaio

La classifica generale (gare giocate)
Edimburgo 33 (8)
Ulster 31 (9)
Leinster 29 (7)
Glasgow Warriors 26 (8)
Munster 24 (7)
Benetton 23 (9)
Ospreys 22 (9)
Connacht 20 (8)


Scarlets 16 (7)
Sharks 14 (6)
Cardiff 14 (6)
Stormers 12 (6)
Lions 12 (6)
Dragons 11 (8)
Bulls 7 (6)
Zebre 1 (6)

La classifica per entrare in Champions (escluse le prime di ogni conference)
Leinster 29 (7)
Glasgow Warriors 26 (8)
Munster 24 (7)
Benetton 23 (9)


Connacht 20 (8)
Scarlets 16 (7)
Cardiff 14 (6)
Stormers 12 (6)
Lions 12 (6)
Dragons 11 (8)
Bulls 7 (6)
Zebre 1 (6)

Il calendario dei leoni
vs Zebre* data da definire
@Warriors, 19 febbraio
vs Sharks, 25 febbraio
vs Leinster, 5 marzo
@Munster, 25 marzo
vs Connacht, 2 aprile
@Bulls, 23 aprile
@Lions, 30 aprile
vs Cardiff, 20/21/22 maggio

Leggi anche: Chi trasmette il Sei Nazioni 2022 in tv e streaming?

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui per restare aggiornato sul regolamento del rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton: dai Wasps arriva il trequarti inglese Marcus Watson

Il campione olimpico a sette di Rio 2016 arriva in Italia dopo tante mete segnate in Premiership (dove ha conosciuto Andrea Masi)

item-thumbnail

Benetton: Mattia Bellini firma fino al 2023

L'ala resterà a Treviso un altro anno, dopo aver già giocato con i Leoni le ultima partite della stagione

item-thumbnail

Benetton: lunghi rinnovi per Thomas Gallo e Ivan Nemer

Le due prime linee internazionali confermatissimi a Monigo

item-thumbnail

Benetton, Zatta: tra centralità trevigiana e nuova tribuna

Il Presidente dei biancoverdi ha affrontato diversi temi sulle colonne de 'Il Gazzettino"

item-thumbnail

Benetton: le amichevoli precampionato di inizio settembre

Due sfide contro avversari di rilievo internazionale, per capire a che punto sarà la preparazione dei Leoni

item-thumbnail

Benetton: Marco Zanon torna a Treviso dopo l’esperienza in Francia

Il centro, anche della Nazionale italiana, torna ad essere un Leone biancoverde: per lui contratto fino a giugno 2024