Il sogno iridato di Kurtley Beale

Il giocatore dei Wallabies ha messo nel mirino la Rugby World Cup 2023

Il sogno iridato di Kurtley Beale

Il sogno iridato di Kurtley Beale (ph. Sebastiano Pessina)

Di anni ne ha “solo” 32, eppure è come se avesse già vissuto sei o sette vite: proprio come i gatti. E’ uno di quei giocatori che per “genio e sregolatezza” fa inevitabilmente innamorare della palla ovale. Stiamo parlando di Kurtley Beale: l’uomo che ha deciso di provare a mettere nel mirino un nuovo obiettivo nella sua carriera, arrivare a giocare la quarta Rugby World Cup per l’Australia.

Il sogno iridato di Kurtley Beale

Tutto è nato poche settimane fa. Beale è fuori dal giro della nazionale dal Mondiale 2019, eppure una serie di coincidenze si incastrano: Tom Banks e Reece Hodge si dichiarano out a causa di alcuni infortuni, mentre Samu Kerevi e Quade Cooper si chiamano fuori dal tour nell’Emisfero Nord per motivazioni legate alla loro forma fisica e alla volontà di osservare un periodo di riposo prima della ripartenza della stagione di club, nella Top League Giapponese, nell’Emisfero Sud.

Test Match, Australia: rivoluzione fra i convocati. Torna Kurtley Beale

Dave Rennie va in difficoltà, ma con tutto il pragmatismo che lo contraddistingue, trova una soluzione. Una soluzione che soddisfi anche i criteri logistici e sanitari che gli australiani devono osservare per stare in Europa. Ed è qui che inizia il racconto di Kurtley Beale, in conferenza stampa.

“Dave Rennie mi ha chiamato spiegandomi la situazione: ho subito accettato. Ed ora, eccomi qui. Sento di poter dare ancora qualcosa, sia in termini individuali sia in termini collettivi. Al Racing sto giocando con un gruppo di giocatori importanti, di livello internazionale, e quindi sono in un certo senso “abituato” a questo ambiente”.

Poi aggiunge: “Le mie motivazioni sono alte: voglio battermi contro i migliori. Non lo nascondo: il mio obiettivo è la Rugby World Cup 2023, visto anche che si gioca in Francia”.

Infine ha affermato: “L’atmosfera della nazionale del gruppo dei Wallabies mi è chiaramente mancato in questi anni e devo dire che si respira aria di fratellanza e familiarità. Mi sembra un gruppo che abbia una grande opportunità: quella di costruire una sua identità”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Leggi anche la nostra guida alle regole del rugby, per studiare/ripassare o imparare il regolamento ovale e tutte le sue sfaccettature

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Eddie Jones: “Felice di lavorare a fianco del mio successore durante la Rugby World Cup 2023”

La Federazione Inglese vorrebbe provare a ripetere l'esperimento fatto dalla Francia con Galthiè

18 Maggio 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Warren Gatland tra i candidati per una “missione mostruosa”: la panchina degli USA

L'ex c.t. del Galles potrebbe cimentarsi in una nuova e difficile impresa: rendere competitivi gli Stati Uniti per i mondiali in casa del 2031

17 Maggio 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

RWC 2023: La Spagna fa ricorso, i giocatori chiedono le dimissioni ai dirigenti

Per Gavin van den Berg potrebbero esserci anche conseguenze penali

30 Aprile 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

“Abbiamo fatto la figura dei pagliacci”. Giocatori spagnoli furibondi con la Federazione

Delusione enorme per due elementi della rosa iberica, che per la seconda volta consecutiva si sono visti privati della partecipazione alla RWC

29 Aprile 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

La Spagna è fuori dalla Rugby World Cup 2023

World Rugby ha imposto alcune sanzioni per aver schierato Gavin van den Berg nonostante non fosse eleggibile

28 Aprile 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: mancherebbe solo l’ufficialità per l’esclusione della Spagna

Gli iberici potrebbero saltare nuovamente il torneo iridato. Al loro posto sarebbe pronta la Romania

26 Aprile 2022 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023