Nuova Zelanda-Sudafrica numero 100. Savea: “Dopo averli sfidati non sentivo il mio corpo”

Domani torna a battere il cuore di una rivalità tra le più storiche e importanti nel mondo del rugby. Ne parla il capitano degli All Blacks

Nuova Zelanda-Sudafrica numero 100. Savea: "Dopo averli sfidati non sentivo il mio corpo". PH Sebastiano Pessina

Nuova Zelanda-Sudafrica numero 100. Savea: “Dopo averli sfidati non sentivo il mio corpo”. PH Sebastiano Pessina

L’ultimo fine settimana di settembre corrisponde con la partenza del Top10 e dello URC, dunque il meglio del rugby italiano che si rimette in moto ma non solo: nell’insolita cornice di Townsville si giocherà anche Nuova Zelanda-Sudafrica, partita valida per il Rugby Championship e scontro numero 100 tra le due formazioni. Il North Queensland Stadium, casa dei locali Cowboys della NRL, ospiterà per la prima volta un incontro di rugby internazionale e avrà l’onore di vedere sul suo prato una delle rivalità più sentite e importanti del mondo ovale.

Leggi anche, Rugby Championship 2021: la formazione degli All Blacks per il primo atto contro il Sudafrica

Una location senza “storia” per una sfida che è stata La storia, uno scontro che si sarebbe dovuto giocare a Dunedin (come il primo del 1921) ma che la pandemia ha poi spostato nel Queensland. Le squadre ci arrivano in condizioni estremamente diverse, fatto questo che potrebbe impoverire di significato una gara attesissima sin da quando è uscito il calendario del Rugby Championship. Gli All Blacks al solito hanno fatto un percorso bilanciato al millimetro per fare piazza pulita di ogni avversario, gestendo i propri uomini sia durante la stagione del Super Rugby che nel torneo. I Campioni del Mondo invece, dopo le due sconfitte filate contro l’Australia, sembrano manifestare un po’ di stanchezza. Non può che essere normale per un gruppo di giocatori che, sparso per il mondo, ha giocato ad alto livello senza sosta per mesi e, non più tardi di due mesi fa, aveva da poco chiuso una serie durissima contro i British Lions.

Leggi anche, Rugby Championship: la formazione del Sudafrica per la prima sfida agli All Blacks

Con un successo la Nuova Zelanda vincerebbe il torneo, ma chiaramente l’interesse va oltre questo semplice concetto. A provare a spiegare meglio cosa rappresenti All Blacks-Sudafrica è intervenuto in conferenza stampa Ardie Savea, terza linea che sarà il capitano dei neozelandesi: “Fare parte di questa sfida è sempre speciale, questa rivalità è iconica nel mondo del rugby. Sappiamo tutti che tipo di squadra è il Sudafrica: giocatori enormi e voglia di dominare dal punto di vista fisico”. A proposito di questo, Savea è tornato sulla sua prima sfida contro i rivali avvenuta nel 2016 a Christchurch: “Il giorno dopo quella gara non riuscivo a sentire il mio corpo per la durezza dei colpi ricevuti e l’intensità della gara. Questo è solo un esempio di cosa voglia dire sfidarli”.

Leggi anche: Rugby Championship, la situazione con gli All Blacks vicini alla conquista del titolo

Ci saranno 8 All Blacks che sfideranno i sudafricani per la prima volta, e Savea dice: “Non si può spiegare prima, va provato e vissuto un test di questo livello. Ora che non li sfidiamo più nel Super Rugby abbiamo pochi momenti di confronto diretto, quindi chi è all’esordio dovrà essere subito pronto”.

Il capitano neozelandese ha aggiunto come le due sconfitte con l’Australia non possano che aver caricato ancora di più i rivali, mentre sembra certo che, per la prima volta nel 2021, gli All Blacks non faranno la Ka-Mate ma la Kapa o Pango. Danze di guerra speciali per avversari e momenti speciali.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Leggi anche la nostra guida alle regole del rugby, per studiare/ripassare o imparare il regolamento ovale e tutte le sue sfaccettature.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

All Blacks: Retallick e Whitelock sono ufficialmente una coppia… da record

I due hanno hanno eguagliato il record della storica coppia sudafricana Matfield-Botha

30 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

L’intervento scellerato di Darcy Swain costa nove mesi di stop all’All Black Quinn Tupaea

Il problema al giocatore dei Chiefs si è dimostrato molto più serio di quanto sembrasse all'inizio. Il suo Super Rugby è gia finito

29 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Un Rugby Championship strano

Si è chiusa l'edizione 2022: una sintesi di come le squadre riemergono dalle 8 settimane di torneo

28 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Il Sudafrica vince contro l’Argentina, ma il Rugby Championship è degli All Blacks

Agli Springboks non basta il successo per 38-21, al termine di una partita molto indisciplinata e con sei cartellini gialli complessivi

24 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Gli All Blacks mettono le mani sul Championship e demoliscono l’Australia

Cinque mete e un dominio quasi totale: Wallabies messi all'angolo e successo consecutivo numero 48 a Eden Park

24 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: la formazione dell’Argentina per la sfida al Sudafrica

Cheika opera due cambi rispetto a una settimana fa: entrambi fra i trequarti

23 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship