Rugby Championship: gli All Blacks dominano ancora contro i Pumas

Argentina battuta 36-13 senza mai andare in difficoltà nonostante i tanti cambi in formazione

Rugby Championship 2021: il punto della situazione e i possibili scenari

Rugby Championship 2021: All Blacks-Pumas finisce 36-13

L’Impero colpisce ancora s’intitolava il secondo lungometraggio della serie di Guerre Stellari uscito nel 1980, ma le parole tornano buone per descrivere la nuova vittoria degli All Blacks sui Pumas nel Rugby Championship, e non solo perché con quelle divise nere i neozelandesi assomigliano a quindici Darth Vader.

La ribellione dell’Argentina al dominio incontrastato degli avversari dura appena sei minuti, ovvero il tempo che ci mettono gli avversari a trovare la via della meta con Patrick Tuipulotu, che finalizza un’azione corale impreziosita da un break di Will Jordan.

Leggi anche: Rugby Championship: super Australia, Sudafrica steso ancora una volta

TJ Perenara è il secondo marcatore di giornata al minuto 26 con una bruciante partenza dalla base di una mischia a cinque metri, mentre bisogna aspettare l’ultima azione del primo tempo perché Tupou Vaa’i consenta al punteggio di prendere davvero il largo con la terza meta, dopo un’insistita azione offensiva.

Nella prima parte della ripresa due splendide mete: prima Samisoni Taukei’aho chiude alla bandierina una fase di gioco in superiorità numerica dove il pallone arriva al largo solo grazie a un finger pass di Will Jordan, poi Emiliano Boffelli è bravo a schiacciare in un fazzoletto di campo un delizioso cross-kick di Santiago Carreras. All’ora di gioco il punteggio è di 13-29.

L’ultimo quarto dell’incontro si trascina verso la conclusione: i Pumas si dibattono nel tentativo di ottenere qualcosa in più, gli All Blacks, sornioni, puntano a portare in fondo la partita senza troppi patemi. Anche in questo caso a centrare l’obiettivo sono i tuttineri, che chiudono anche con la quinta meta firmata ancora da Tupou Vaa’i.

Troppa Nuova Zelanda per questa Argentina: attendiamo i sudamericani ad una prova che possa effettivamente certificare il loro attuale valore, mentre per i vincitori ora arriva il duro confronto contro gli Springboks.

Nuova Zelanda: 15 Jordie Barrett, 14 Will Jordan, 13 Rieko Ioane, 12 Quinn Tupaea, 11 George Bridge, 10 Damian McKenzie, 9 TJ Perenara, 8 Hoskins Sotutu, 7 Ardie Savea (c), 6 Ethan Blackadder, 5 Tupou Vaa’i, 4 Patrick Tuipulotu, 3 Tyrel Lomax, 2 Samisoni Taukei’aho, 1 Joe Moody
A disposizione: 16 Codie Taylor, 17 George Bower, 18 Ofa Tuungafasi, 19 Scott Barrett, 20 Luke Jacobson, 21 Finlay Christie, 22 Beauden Barrett, 23 Braydon Ennor

Marcatori Nuova Zelanda
Mete: Tuipulotu (6), Perenara (26), Vaa’i (40, 78), Taukei’aho (46)
Trasformazioni: J. Barrett (6, 26, 40, 78)
Calci di punizione: J. Barrett (13)

Argentina: 15 Juan Cruz Mallia, 14 Santiago Cordero, 13 Lucio Cinti, 12 Santiago Chocobares, 11 Emiliano Boffelli, 10 Santiago Carreras, 9 Gonzalo Bertranou, 8 Pablo Matera, 7 Marcos Kremer, 6 Juan Martín González, 5 Tomas Lavanini, 4 Matias Alemanno, 3 Santiago Medrano, 2 Julian Montoya (c), 1 Facundo Gigena
A disposizione: 16 Santiago Socino, 17 Carlos Muzzio, 18 Enrique Pieretto, 19 Guido Petti, 20 Tomás Lezana, 21 Gonzalo Garcia, 22 Domingo Miotti, 23 Matias Moroni

Marcatori Argentina
Mete: Boffelli (52)
Trasformazioni: Boffelli (52)
Calci di punizione: Boffelli (8, 42)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il Sudafrica vince contro l’Argentina, ma il Rugby Championship è degli All Blacks

Agli Springboks non basta il successo per 38-21, al termine di una partita molto indisciplinata e con sei cartellini gialli complessivi

24 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Gli All Blacks mettono le mani sul Championship e demoliscono l’Australia

Cinque mete e un dominio quasi totale: Wallabies messi all'angolo e successo consecutivo numero 48 a Eden Park

24 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: la formazione dell’Argentina per la sfida al Sudafrica

Cheika opera due cambi rispetto a una settimana fa: entrambi fra i trequarti

23 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Bledisloe Cup: la formazione degli All Blacks per la rivincita contro l’Australia

Non ce la fa Sam Cane, Whitelock sarà capitano. Beauden Barrett torna titolare, ma da estremo

22 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Bledisloe Cup: la formazione dell’Australia che fa visita agli All Blacks

Foley confermato titolare. La coppia Holloway-Neville occupa la seconda linea

22 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship, il Sudafrica sceglie Frans Steyn a numero 10

Il veterano due volte campione del mondo ha una sola presenza da mediano di apertura in nazionale, e risale a 14 anni fa

20 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship