Ufficializzato il formato del Super Rugby 2022, che si chiamera “Pacific”

Annunciati data di inizio e svolgimento del nuovo torneo, che vedrà l’ingresso delle due “pacifiche”. Scelto il paese dove giocheranno i Moana

Ufficializzato il formato del Super Rugby 2022, che si chiamera "Pacific"

Ufficializzato il formato del Super Rugby 2022, che si chiamera “Pacific”

Nel 2022 comincerà un nuovo capitolo nella storia del Super Rugby, forse uno dei più importanti per via anche del suo nome: il torneo si chiamerà “Super Rugby Pacific” denotando subito una precisa connotazione geografica. Tagliati infatti i cordoni con Sudafrica (con le quattro franchigie che giocheranno nello URC) e Sudamerica (senza più Jaguares).

Si partirà il 18 febbraio 2022 per un calendario che prevede una regular season di 15 settimane, utile per formare il tabellone playoff a 8 squadre che porterà alla finalissima del 18 giugno. Saranno 12 le franchigie al via con Moana Pasifika e Fijan Drua che si aggiungono alle dieci squadre che già abbiamo ben conosciuto negli ultimi due anni di Super Rugby “domestic” (tra Aotearoa e AU).

Guarda anche: Gli highlights della finale dell’ultimo Super Rugby Trans-Tasman

Le 12 al via (Blues, Brumbies, Chiefs, Crusaders, Fijian Drua, Highlanders, Hurricanes, Melbourne Rebels, Moana Pasifika, NSW Waratahs, Queensland Reds e Western Force) giocheranno 14 match di stagione regolare, sfidando otto avversarie in una sola occasione mentre tre rivali per due volte: il comitato organizzatore del Super Rugby riguardo quest’ultimo punto ha specificato che ci sarà particolare enfasi sui derby, dunque in attesa del calendario è facile aspettarsi che i match andata-ritorno siano contro formazioni dello stesso paese. Ci sarà una classifica unica con il tabellone playoff classico (1-8, 2-7, 3-6 e 4-5) per i quarti di finale con le squadre avanti in classifica che avranno la possibilità di giocare in casa.

 

Ci sono delle novità importanti anche per quanto riguarda le due nuove partecipanti al torneo. I Moana Pasifika, formazione che andrà a pescare molti dei suoi giocatori da Samoa e Tonga (o comunque passaportati provenienti da quei due paesi) giocherà le sue partite casalinghe in Nuova Zelanda, mentre non si conosce ancora la logistica dei Fijan Drua. Nei prossimi giorni la formazione fijana dovrebbe annunciare il suo impianto di casa, da vedere se sarà anche qui scelta la Nuova Zelanda (dove vive una grande comunità di emigrati e si azzererebbero i problemi legati ai vincoli sugli spostamenti) o direttamente in patria. Nelle prossime settimane verrà pubblicato il calendario del prossimo Super Rugby Pacific.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Nemani Nadolo lascerà l’Europa per tornare in Australia

Dopo sei stagioni consecutive tra Francia e Inghilterra, l'ala figiana ripartirà dal Super Rugby per ragioni familiari

10 Agosto 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: un ex Aironi alla corte dei Crusaders

James Marshall sarà il nuovo allenatore dei trequarti della franchigia neozelandese

31 Luglio 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Il c.t. Dave Rennie controcorrente: “L’Australia deve rimanere nel Super Rugby”

Il tecnico dei Wallabies ha detto la sua sulla questione che sta investendo le franchigie australiane

20 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: i Crusaders tornano sul trono, Blues demoliti in finale – video

I rossoneri vincono all'Eden Park e trionfano per l'11esima volta nel Super Rugby in tutti i suoi formati

18 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

L’Australia e le sue franchigie potrebbero lasciare il Super Rugby Pacific

Alla base una valutazione economica verso la Rugby World Cup 2027

16 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: le formazioni della finale Blues-Crusaders

Diverse novità dal primo minuto per i rossoneri che schierano a numero 6 Pablo Matera. Beauden Barrett guiderà i Blues

16 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby