Sorteggio Rugby World Cup 2023: i possibili scenari per l’Italia del rugby, e tutti i gironi mondiali della storia azzurra

Appuntamento per domani alle 12, a Parigi

Rugby World Cup sorteggio gironi

Rugby World Cup sorteggio gironi (ph. Sebastiano Pessina)

Nella tarda mattinata di domani – alle ore 12 -, al Palais Brongniart di Parigi, andrà in scena l’atteso sorteggio dei gironi della Rugby World Cup 2023 – decima edizione della storia -, che verrà organizzata ed ospitata dalla Francia.

L’evento di lunedì 14 dicembre, che sarà visibile in diretta streaming sui canali social di World Rugby, conferirà al torneo in programma ormai tra meno di tre anni una prima chiara fisionomia agonistica, con le dodici squadre già qualificate – divise in tre fasce – in base alla posizione in classifica nel World Rugby Ranking del 1 gennaio 2020, e le otto che approderanno al torneo tramite il percorso di qualificazione, che verranno inserite nei quattro gironi della competizione.

Le cinque fasce del sorteggio

Prima fascia: Sudafrica, Nuova Zelanda, Inghilterra, Galles
Seconda fascia: Irlanda, Australia, Francia, Giappone
Terza fascia: Scozia, Argentina, Fiji, Italia
Quarta fascia: Oceania 1, Europa 1, America 1, Asia/Pacific 1
Quinta fascia: Africa 1, Europa 2, America 2, Vincitrice torneo di ripescaggio

Quali scenari possono aprirsi per gli azzurri?

Per gli azzurri, reduci dal durissimo sorteggio nipponico, quando finirono nella Pool B, con Sudafrica – poi Campione del Mondo – e Nuova Zelanda, oltre che con Canada e Namibia, potrebbero aprirsi scenari decisamente diversi, a seconda della durezza del sorteggio.

Posto che in due anni ed otto mesi, come testimoniato da questo 2020 del Galles, i rapporti di forza tra i vari team possono ancora ribaltarsi, prendendo in considerazione lo stato di forma attuale, ed anche le prospettive a medio termine delle compagini coinvolte, un girone con il Giappone (pot2) – benché i nipponici rimangano ostacolo niente affatto banale – a prescindere dal team di fascia 1 (anche se pescare il Galles attuale non sarebbe una soluzione malvagia) rappresenterebbe probabilmente l’optimum per l’Italia del rugby, che contro gli asiatici potrebbero tornare a giocarsi i quarti di finale contro un team alla portata, sconfitto anche recentemente, in una delle due sfide del tour estivo 2018.

Musica decisamente diversa, invece, suonerebbe a Roma e dintorni se dalla fascia 2 del gruppo Azzurro uscissero i padroni di casa della Francia, compagine tornata ai livelli stellare di una decade fa, ed avversario durissimo, il più complesso di un pot, il numero 2, che contiene anche altri avversari complessi come Irlanda ed Australia.

Proviamo allora a tracciare una bozza del girone “più abbordabile” possibile per gli azzurri, e di quello potenzialmente “più difficile”:

Girone ‘migliore’
Galles
Giappone
Italia
America 1
Vincente ripescaggio

Girone ‘peggiore’
Nuova Zelanda
Francia
Italia
Oceania 1
Europa 2

E nel passato come sono andati i sorteggi azzurri per le nove Rugby World Cup sin qui disputatesi, dal 1987 ad oggi?

I gironi mondiali nella storia dell’Italia ed altre curiosità

Coppa del Mondo 1987, in Nuova Zelanda – Pool 3

Argentina
Fiji
Italia
All Blacks

Coppa del Mondo 1991, nel Regno Unito e in Francia – Pool 1

Inghilterra
All Blacks
Italia
Stati Uniti

Coppa del Mondo 1995, in Sudafrica – Pool 2

Inghilterra
Western Samoa
Italia
Argentina

Coppa del Mondo 1999, in Galles e nel Regno Unito – Pool B

Inghilterra
Nuova Zelanda
Italia
Tonga

Coppa del Mondo 2003, in Australia – Pool D

Nuova Zelanda
Galles
Italia
Canada
Tonga

Coppa del Mondo 2007, in Francia – Pool C

Italia
Nuova Zelanda
Romania
Portogallo
Scozia

Coppa del Mondo 2011, in Nuova Zelanda – Pool C

Australia
Irlanda
Italia
Stati Uniti
Russia

Coppa del Mondo 2015, in Inghilterra – Pool D

Francia
Irlanda
Canada
Romania
Italia

Coppa del Mondo 2019, in Giappone – Pool B

Nuova Zelanda
Sudafrica
Italia
Canada
Namibia

Gli avversari affrontati più volte

Nuova Zelanda (’87, ’91, ’99, ’03, ’07, ’19)  6
Inghilterra (’91, ’95, ’99)  3
Canada (’03, ’15, ’19)  3
Argentina (’87, ’95)  2
Tonga (’91, ’03)  2
Romania (’07, ’15)  2
USA (’91, ’11)  2
Irlanda (’11, ’15)  2
Fiji (’87)  1
Western Samoa (’95)  1
Galles (’03)  1
Portogallo (’07)  1
Scozia (’07)  1
Russia (’07)  1
Australia (’11)  1
Francia (’15)  1
Sudafrica (’19)  1
Namibia (’19)  1

In quante (ed in quali) occasioni gli Azzurri hanno pescato la squadra padrona di casa?

Due, anche se la seconda è con una postilla:

1987 Nuova Zelanda
1991 Inghilterra (anche se il torneo fu organizzato/ospitato da cinque federazioni, compresa quella inglese)

Quante volte gli Azzurri hanno pescato la futura vincitrice del torneo?

Due, anche in questo caso:

1987 Nuova Zelanda
2019 Sudafrica

Quale potrebbe essere il girone più abbordabile e quale quello più impossibile da superare lo abbiamo detto, aggiungendo poi una sorta di cabala. Adesso, se volete,  provate voi, come fosse un’estrazione del Lotto, a prevedere il futuro. Nei commenti, elencate la cinquina che secondo voi gli Azzurri pescheranno lunedì .

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Qualificazioni mondiali: rimontone USA, Canada battuto 38-16 dopo la sconfitta dell’andata

Con una grandissima rimonta gli Stati Uniti conquistano la prima finale delle qualificazioni americane: il 2 e il 9 ottobre si giocherà USA-Uruguay

12 Settembre 2021 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

RWC 2023: Stati Uniti e Canada di nuovo contro per la qualificazione

Sfida di ritorno importante tra le due nazionali nordamericane, anche se non ne uscirà un verdetto definitivo

10 Settembre 2021 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: assegnati i diritti tv in Francia

Decine di milioni di euro spesi per trasmettere i prossimi due tornei iridati, con Nuova Zelanda 2022 che si affianca a Francia 2023

6 Settembre 2021 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: entra nel vivo la corsa americana per un posto nel girone con l’Italia

Canada-Stati Uniti apre il percorso americano per i due posti in palio alla prossima Coppa del Mondo. Ecco tutti i passaggi previsti

2 Settembre 2021 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: le (grandi) novità dal percorso di qualificazione

Il cammino verso il mondiale comincia a delinearsi per molte nazionali: ecco il punto della situazione

2 Agosto 2021 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023