Autumn Nations Cup: Scozia che vince, si cambia. La formazione per la Francia

Le scelte di Gregor Townsend per la sfida di Murrayfield, domenica alle 16.15

La formazione della Scozia, contro la Francia - Autumn Nations Cup

La formazione della Scozia, contro la Francia – Autumn Nations Cup ph. Sebastiano Pessina

L’ultima volta a Murrayfield, contro la Francia – nel pomeriggio horribilis di Haouas, lo scorso marzo -, la Scozia si impose sui forti transalpini. Una sconfitta che, di fatto, costò ai galletti la vittoria del Sei Nazioni 2020, e diede continuità, al tempo stesso, al bel momento scozzese, proseguito anche post pausa con, 3 vittorie consecutive (5 in tutto, considerando anche la prima parte di Six Nations).

Gregor Townsend ed i suoi ragazzi vanno così a caccia del bis di vittorie sulla Francia nell’anno solare 2020, con una formazione piuttosto diversa rispetto a quella vista a Firenze, nella vittoria di sabato scorso sull’Italia.

Cinque i cambi nel XV iniziale: Blair Kinghorn prende il posto di Darcy Graham all’ala destra, Matt Fagerson entra a numero 8 titolare, per Blade Thomson, mentre si rinnova integralmente la prima linea (che ha faticato parecchio, soprattutto nella prima frazione, contro gli avanti italiani), con Simon Berghan, Fraser Brown e Oli Kebble dal 1′, in luogo di Zander Fagerson, Stuart McInally e dell’infortunato Rory Sutherland.

“L’Autumn Nations Cup è tutta una questione di opportunità: quella di affrontare una nuova competizione, e quella di poter esplorare – per quanto concerne noi allenatori – tutta la profondità della rosa a disposizione, dando una chance ad un alto numero di giocatori che possono stare a questo livello”.

“L’ultima volta che abbiamo giocato a Murrayfield – e vinto – contro la Francia, il supporto del pubblico è stato semplicemente incredibile. Anche se siamo consci che a questo giro gli spettatori non potranno essere sugli spalti, sappiamo come tutta la Nazione ci seguirà e sarà alle nostre spalle, pronta a sostenerci con affetto da casa”, ha commentato Gregor Townsend dopo la conferenza stampa dedicato all’annuncio del team per la sfida alla Francia, con un passaggio dedicato alle scelte molto diverse rispetto alla gara contro gli azzurri, ed uno al pubblico scozzese.

Leggi anche: World Rugby Ranking, rivoluzione nella classifica mondiale

La formazione della Scozia per la partita contro la Francia – Autumn Nations Cup

15 Stuart Hogg (C)
14 Blair Kinghorn
13 Chris Harris
12 Sam Johnson
11 Duhan van der Merwe
10 Duncan Weir
9 Ali Price
8 Matt Fagerson
7 Hamish Watson
6 Jamie Ritchie
5 Jonny Gray
4 Scott Cummings
3 Simon Berghan
2 Fraser Brown
1 Oli Kebble

A disposizione:
 16 George Turner
17 Jamie Bhatti
18 Zander Fagerson
19 Sam Skinner
20 Blade Thomson
21 Sam Hidalgo-Clyne
22 Duncan Taylor
23 Sean Maitland

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Springboks, Kolisi raddoppia: “Nic Berry mi ha mancato di rispetto”

Dopo il clamoroso video di Rassie Erasmus, dal ritiro sudafricano si alzano ancora i toni sulla direzione arbitrale del primo test

item-thumbnail

Nuovo avversario autunnale per la Scozia, che giocherà 4 test match

I Dark Blues apriranno Murrayfield anche il 30 ottobre per ricevere la visita di Tonga, formazione che potrebbero ritrovare al mondiale

item-thumbnail

Ufficiale: gli All Blacks giocheranno cinque partite in autunno

Il 23 ottobre la Nuova Zelanda ha aggiunto al suo calendario un match contro gli Stati Uniti, poi ci sarà spazio anche per l'Italia

item-thumbnail

I Lions e il ritorno di fiamma degli Springboks: “Sappiamo che arriveranno forte”

Maro Itoje e Warren Gatland hanno parlato della preparazione al secondo test della serie

item-thumbnail

La formazione del Sudafrica per il secondo test con i Lions

Tre cambi nella formazione che affronterà i Lions nel secondo match della serie, due nuovi innesti anche in panchina

item-thumbnail

Lions: tre cambi nella formazione di Warren Gatland per gara 2

Le scelte dell'ex Galles, per una sfida che può già decidere la serie