Video: Jordie Barrett e un piazzato da 48 metri per conquistare il Ranfurly Shield

Taranaki sconfigge Canterbury, al termine di una battaglia

rugby world cup 2019 all blacks

Jordie Barrett ph. Sebastiano Pessina

In una sfida di Mitre 10 Cup caratterizzata dalla presenza massiccia di All Blacks, da un lato e dell’altro del campo, Taranaki sconfigge 23-22 Canterbury, in trasferta, strappando il Ranfurly Shield ai rivali dell’Isola del Sud.

Una vittoria arrivata, in volata, grazie al superbo piazzato, da 48 metri di distanza, di Jordie Barrett, che ha centrato i pali al 75′, fissando il definitivo contro sorpasso, dopo che i padroni di casa erano riusciti a ribaltare – con il duo Crusaders Mo’unga e Mataele – il parziale del primo tempo (3-20), nel corso del quale, giocando spesso nella metà di campo rivale, e sfruttando la performance sontuosa di Lachlan Boshier sui punti d’incontro – indicato come la miglior terza linea del paese, dal suo coach nel post gara – Tarananki ha dominato nel punteggio, scappando grazie anche alle qualità di finalizzatore superbe del giovane Ratumaitavuki-Kneepkens (doppietta per lui).

Leggi anche: Ashlee Byrge, la Barbarian made in USA che regala spettacolo al piede

Il video della punizione della vittoria

Il tabellino di Canterbury v Taranaki 22-23

Canterbury: 15 Josh McKay, 14 Manasa Mataele, 13  Isaiah Punivai, 12 Isaiah Punivai, 11 George Bridge, 10 Richie Mounga, 9 Mitchell Drummond, 8 Cullen Grace, 7 Tom Christie, 6 Reed Princep (C), 5  Luke Romano,  4 Sam Whitelock, 3 Ollie Jager, 2  Codie Taylor, 1 Joe Moody
A disposizione: 16 Shilo Klien, 17 Daniel Lienert-Brown, 18 Fletcher Newell, 19 Mitchell Dunshea, 20 Billy Harmon, 21 Ereatara Enari, 22 Brett Cameron, 23 Andrew Knewstubb

mete: Jager (42′), Mo’unga (56′), Knewstubb (71′)
trasformazioni: Mo’unga (57′, 72′)
punizioni: Mo’unga (22′)

Taranaki: 15 Jordie Barrett, 14 Jacob Ratumaitavuki-Kneepkens, 13 Sean Wainui, 12 Teihorangi Walden (C), 11 Lewis Ormond, 10 Beauden Barrett, 9 Lisati Milo-Harris, 8 Kaylum Boshier, 7 Lachlan Boshier, 6 Mitchell Crosswell, 5 Tupou Vaa’i, 4 Josh Lord, 3 Ben May, 2 Ricky Riccitelli, 1 Reuben O’Neill.
A disposizione: 16 Bradley Slater, 17 Jared Proffit, 18 Donald Brighouse, 19 Tom Florence, 20 Jack Jordan, 21 Warwick Lahmert, 22 Jayson Potroz, 23 Brayton Northcott-Hill.

mete: Ratumaitavuki-Kneepkens (6′, 27′), Vaa’i (10′)
trasformazioni: J. Barrett (28′)
punizioni: J. Barrett (3′, 75′)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Rugby Championship: il Sudafrica ospita gli All Blacks a Johannesburg

La preview del secondo incontro fra Springboks e neozelandesi, con tutto quello che c'è in palio

13 Agosto 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Un’Australia sempre più ridotta all’osso cerca il bis in Argentina: la preview

Si gioca alle 21:10 italiane allo stadio Bicentenario di San Juan

13 Agosto 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: James O’Connor dal primo minuto nella formazione dell’Australia

Il numero 10 è uno dei tre cambi dei Wallabies, che faranno esordire dal primo minuto Lalakai Foketi

12 Agosto 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

La formazione dell’Argentina per la seconda sfida con l’Australia, Gallo titolare

Quattro cambi per Michael Cheika in vista dei Wallabies, tra cui il pilone del Benetton

11 Agosto 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Barrett sullo scontro con Arendse: “Ho avuto paura. A volte gli avversari non saltano bene e sbattono sugli altri”

L'apertura neozelandese ha posto l'attenzione sul pericolo che crea una contesa in aria fatta male

11 Agosto 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

La formazione degli All Blacks per la seconda sfida al Sudafrica, Barrett in panchina

Foster rivoluziona la prima linea e punta su Mo'unga in mediana

11 Agosto 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship