Super Rugby AU: I Waratahs si impongono sui Rebels vincendo 32-38

Partita piena di mete e spettacolo

Super Rugby Au: esultano i tifosi dei Waratahs –

Il Super Rugby AU ha regalato ancora una volta spettacolo. Nell’ultima partita del nono turno della stagione regolare, i Waratahs sono riusciti a imporsi nei confronti dei Rebels per 38-32.

La Cronaca
La partita inizia con i Rebels che si portano in vantaggio grazie al piede di Toomua, ma i Waratahs non stanno a guardare e reagiscono sfoderano un parziale di 14-0 frutto dell mete di Gordon, al settimo, e di Dempsey, al ventitreesimo, entrambe convertite dal piede preciso di Harrison.

In un amen si arriva quindi alla mezz’ora, quando i padroni di casa si accendono nuovamente con Toomua: il capitano della franchigia di Melbourne questa volta va addirittura in meta, mentre i rivali – indisciplinati nel tentativo di contenimento – si ritrovano in quattordici per l’ammonizione a Hanigan. Si va sul 10-14, che diventa all’intervallo 10-17 perchè gli ospiti trovano il modo di ottenere un piazzato vincente ancora con Harrison.

Il secondo tempo è spumeggiante, succede letteralmente di tutto: Toomua marca ancora pesante, Naisarani converte i punti del momentaneo pareggio a quota 17-17. La partita sembra quindi cambiare padrone, ma i Waratahs non sono d’accordo e al cinquantesimo, quando è appena iniziata la prima girandola di cambi, reagiscono. Uno-due ancora una volta mortifero, con le due mete in sequenza di Johnson-Holmes e Walton per il 17-31, che fa entrare le squadre nell’ultimo quarto.

Match finito? Neanche per sogno. Il Super Rugby AU ha dimostrato in queste settimane di regalare spettacolo e incertezza e così è. I Rebels sono indomabili. Al sessantaquattresimo si accende Koroibete che, servito al largo, va oltre. Sulle ali dell’entusiasmo i “blu” sembrano però esagerare, come dimostra l’ammonizione comminata a Philip; dalla quale però i padroni di casa ne escono paradossalmente rafforzati visto che pochi minuti dopo vanno ancora a segnare in maniera decisa con Naisarani. Non arriva la conversione, ma le due squadre si ritrovano a stretto contatto sul 29-31.

Gli schemi sono saltati, Toomua avrebbe addirittura il piazzato del sorpasso ma lo sbaglia. E’ una botta per il team di Melbourne che poco dopo accusa il colpo quando Deegan nel tentativo di effettuare un calcio tattico viene stoppato da un Hooper, in versione “The Wall”, regalando sul rimbalzo la palla a un indisturbato Harrison, che corre sotto ai pali per il 29-38.

Pochi giri di lancette al termine. Tutti a caccia del punto di bonus, sia difensivo sia offensivo. I Rebels trovano tre punti portandosi sul 32-38, si ritorna a centrocampo per le battute conclusive. Si cercano a più riprese dei varchi vincenti, ma nessuno riesce più a modificare il risultato della gara. Rebel 32-28 Waratahs.

Leggi anche, Super Rugby Au: classifica, risultati, calendario e dirette tv

Rebels: 15 Reece Hodge, 14 Andrew Kellaway, 13 Campbell Magnay, 12 Matt Toomua (c), 11 Marika Koroibete, 10 Andrew Deegan, 9 Frank Lomani, 8 Isi Naisarani, 7 Brad Wilkin, 6 Michael Wells, 5 Trevor Hosea, 4 Matt Philip, 3 Jermaine Ainsley, 2 Jordan Uelese, 1 Cameron Orr.
A disposizione: 16 Efitusi Ma’afu, 17 Cabous Eloff, 18 Pone Fa’amaluli, 19 Michael Stolberg, 20 Richard Hardwick, 21 James Tuttle, 22 Billy Meakes, 23 Tom Pincus.

Marcatori Rebels
Mete: Matt Toomua (37, 43), Marika Koroibete (64), Isi Naisarani (74)
Conversioni: Matt Toomua (39, 65)
Punizioni: Matt Toomua (3, 78)

Waratahs: 15 Jack Maddocks, 14 James Ramm, 13 Joey Walton, 12 Tepai Moeroa, 11 Alex Newsome, 10 Will Harrison, 9 Jake Gordon, 8 Jack Dempsey, 7 Michael Hooper, 6 Lachlan Swinton, 5 Rob Simmons (c), 4 Ned Hanigan, 3 Harry Johnson-Holmes, 2 Tom Horton, 1 Tom Robertson.
A disposizione: 16 Robbie Abel, 17 Tetera Faulkner, 18 Angus Bell, 19 Tom Staniforth, 20 Will Harris, 21 Mitch Short, 22 Ben Donaldson, 23 Nick Malouf.

Marcatori Waratahs
Mete: Jake Gordon (7), Jack Dempsey (23), Harry Johnson-Holmes (50), Joey Walton (57) Will Harrison (77)
Conversioni: Will Harrison (8, 24, 51, 58, 78)
Punizioni: Will Harrison (40)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il c.t. Dave Rennie controcorrente: “L’Australia deve rimanere nel Super Rugby”

Il tecnico dei Wallabies ha detto la sua sulla questione che sta investendo le franchigie australiane

20 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: i Crusaders tornano sul trono, Blues demoliti in finale – video

I rossoneri vincono all'Eden Park e trionfano per l'11esima volta nel Super Rugby in tutti i suoi formati

18 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

L’Australia e le sue franchigie potrebbero lasciare il Super Rugby Pacific

Alla base una valutazione economica verso la Rugby World Cup 2027

16 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: le formazioni della finale Blues-Crusaders

Diverse novità dal primo minuto per i rossoneri che schierano a numero 6 Pablo Matera. Beauden Barrett guiderà i Blues

16 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Nonostante l’espulsione in semifinale, Pablo Matera giocherà la finale del Super Rugby

Via libera dal panel Sanzaar al terza linea argentino che potrà essere in campo sabato ad Auckland contro i Blues

16 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: i Brumbies falliscono la rimonta all’ultimo minuto, Blues in finale

Lolesio si fa stoppare il drop decisivo a 40" dal termine della gara

11 Giugno 2022 Emisfero Sud / Super Rugby