All Blacks: Brad Mooar farà parte dello staff tecnico. Gli Scarlets hanno dato il loro ok

Il tecnico si unirà a Ian Foster a partire dal giugno 2020

Ph. Scarlets Twitter Official

Brad Mooar-All Blacks: un matrimonio che si farà, a partire dal giugno 2020. E’ questa la notizia ufficiale che arriva in maniera congiunta dagli Scarlets, club dove Mooar sta allenando e allenerà sino al termine della stagione in corso, e dalla Federazione Neozelandese. Il tecnico quindi sarà già nel nuovo staff tecnico dei tre volte campioni del mondo, di cui Ian Foster è diventato head coach, in occasione del Rugby Championship dell’anno prossimo.

Le parole del management degli Scarlets
A parlare, dal sito ufficiale della franchigia gallese, è il general manager Jon Daniels: “Quando abbiamo reclutato Brad Mooar ovviamente avevamo pensato a lui per un progetto a lungo termine, ma riconosciamo che l’opportunità di andare a fare parte dello staff tecnico degli All Blacks è una grande opportunità per lui. Lui e il suo staff lavoreranno con noi in questi mesi lasciandoci comunque un percorso, una linea da seguire per aiutarci a individuare l’allenatore della prossima stagione. Ringraziamo New Zealand Rugby per i colloqui avuti in questi mesi: confronti e chiacchierate estremamente positive”. Una serie di incontri che ha portato a una partnership fra gli All Blacks e gli Scarlets che si concretizzerà negli anni a venire per esplorare opportunità di alte performance.

“In termini di sostituzioni di Mooar – continua Daniels – posso dirvi che abbiamo già valutato e ricevuto un certo numero di candidature, tutte di alta qualità, che esprimo interesse verso il nostro club. Effettueremo le nostre valutazioni al meglio per cercare l’uomo giusto. Nell’immediato invece pensiamo solo ed esclusivamente al Pro14 e alla Challenge Cup”.

L’emozione di Mooar
“La possibilità di poter allenare dall’anno prossimo gli All Blacks (lui lo farà occupandosi nello specifico dell’attacco, ndr) sarà per me, e anche per la mia famiglia, qualcosa di cui andare davvero orgogliosi. La chance di essere coach nel mio Paese è davvero unica e ringrazio gli Scarlets per avermi dato l’opportunità di unirmi allo staff di Ian Foster.
Sono grato al club e continuerò a dare il massimo e continuerò a dare il massimo per questo gruppo sino al termine della stagione”.

Il punto di vista della Federazione Neozelandese
E’ Chris Lendrum, capo della sezione professionistica della NZRU, a esprimere la sua soddisfazione: “Siamo lieti di annunciare l’arrivo di Brad Mooar, ma contemporaneamente non vogliamo dimenticare di ringraziare gli Scarlets per la disponibilità nel trovare l’accordo”.
Un accordo che, nonostante alcune clausole di riservatezza, prevede il pagamento di un compenso agli Scarlets e una partenership continua fra le due organizzazioni.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sevens World Series, lo spettacolo è in programma a Los Angeles

Il 29 febbraio e 1° marzo il Dignity Health Sports Park di Los Angeles ospita la quinta tappa delle Sevens World Series 2020.

26 Febbraio 2020 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

Il World Rugby Ranking dopo il terzo turno di Sei Nazioni

La Francia vola, la Scozia risale, mentre l'Italia scende ancora

24 Febbraio 2020 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Il Sudafrica continua a raccogliere successi

Gli Springboks eletti "squadra dell'anno" ai prestigiosi Laureus World Sports Awards davanti a Liverpool e Nazionale U.S.A. femminile

18 Febbraio 2020 Rugby Mondiale
item-thumbnail

World Seven Challenger: l’Italia chiude all’undicesimo posto in Cile

La tappa sudamericana viene vinta dalla Germania

17 Febbraio 2020 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

British and Irish Lions, tour 2021: in programma un match contro il Giappone?

Novità di peso per i Lions prima di partire per il Sudafrica?

15 Febbraio 2020 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Il surreale assist della traversa in Major League Rugby

A Las Vegas è andata in scena la meta più bizzarra del fine settimana

13 Febbraio 2020 Foto e video