Benetton Rugby, l’analisi di Zani: “Dobbiamo imparare a gestire la pressione”

Il pilone fissa il punto da cui ripartire in vista delle prossime gare, fra Champions Cup e Pro14

benetton treviso federico zani

ph. Sebastiano Pessina

“Giocare da favoriti è una cosa a cui non siamo abitutati, ma non può essere una scusante: dobbiamo imparare a prenderne coscienza e fiducia, per rialzarci subito”, parole di Federico Zani dopo la cocente sconfitta maturata per il Benetton Treviso – in Pro14 – a Monigo contro i Cardiff Blues.

La situazione nel torneo celtico
Due vittorie e cinque sconfitte: è questo il bilancio delle prime sette giornate per i Leoni, eppure il tempo di recuperare c’è tutto. L’obiettivo è quello di provare a ripetere la qualificazione ai playoff dell’anno scorso, che attualmente (considerando i 14 punti sin qui raccolti, ndr) dista nove punti in classifica, ma sarà necessario invertire la rotta.

Il monito iniziale di Crowley e capitan Sgarbi
Alla presentazione del Pro14, coach Crowley e Alberto Sgarbi erano stati buoni profeti cercando di “sgonfiare” un po’ le aspettative facendo riferimento alle stagioni post Mondiale: il Benetton infatti ha avuto tanti giocatori impegnati con la maglia azzurra nel torneo iridato e questo, in ottica veneta, non ha certamente aiutato. Vedremo a questo punto se nella finestra relativa al Sei Nazioni 2020, i biancoverdi sapranno fare meglio magari replicando l’ottimo bottino di punti raccolto in quel periodo dell’anno.

All’orizzonte la Champions Cup
L’imperativo è “Voltare pagina, per tornare a ruggire”. Il Benetton ora è atteso a un nuovo esame europeo nella trasferta molto impegnativa di Lione. Dopo la buona prova sul campo del Leinster a Dublino e la partita di fatto alla pari in casa contro Northampton, conclusesi purtroppo con due ko, vedremo se la franchigia trevigiana riuscirà a cogliere un successo che a questo punto sarebbe una vera e propria boccata d’ossigeno.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

URC: la preview di Benetton-Munster

Match significativo per la graduatoria di United Rugby Championship

item-thumbnail

URC, Benetton: la formazione per la sfida contro Munster

Bellini-Mendy-Smith l'elettrico triangolo allargato, si rivedono Gallo, Steyn e Piantella

item-thumbnail

Rinforzi per il Benetton: arriva Bautista Bernasconi

Già a novembre si era parlato di un arrivo del tallonatore argentino a Treviso: sarà pronto per il Munster

item-thumbnail

URC: Benetton e Munster alle prese con assenze importanti

Lo scontro diretto di sabato 28 gennaio non vedrà in campo molti atleti, tra convocati in nazionale e assenti per infortunio

item-thumbnail

Benetton, la sfida con il Munster raccontata da Nahuel Tetaz Chaparro

Il pilone guarda alla prossima, decisiva sfida di United Rugby Championship con gli irlandesi

item-thumbnail

Possibile futuro in Italia per Edoardo Iachizzi?

Il Benetton potrebbe aver opzionato la seconda linea per la prossima stagione