Rugby World Cup 2019, qui Inghilterra: i dubbi di Eddie Jones verso i quarti di finale

La partita non disputata contro la Francia sembra aver scompaginato i piani del tecnico della formazione britannica

ph. Sebastiano Pessina

Da giorni ormai è una delle domande che tutti gli addetti ai lavori e i fan si fanno: chi non ha disputato la sua partita a causa del tifone Hagibis e ora deve affrontare i quarti di finale avrà un vantaggio o uno svantaggio?

Una risposta difficile da trovare: da un lato c’è la consapevolezza di essersi risparmiati ottanta minuti di impatti e di attenzione alla disciplina, visto l’alto numero di cartellini rossi sventolati in faccia ai protagonisti di questa fase a gironi del torneo iridato, dall’altro la paura di ” essersi arrugginiti” prima dei decisivi scontri ad eliminazione diretta che porteranno sino alla finalissima del 2 novembre a Yokohama.

L’Inghilterra di Eddie Jones, dalla sede del suo ritiro nipponico, ad esempio non ha lasciato trasparire grande soddisfazione per la cancellazione della sfida contro la Francia.
La sfida contro l’Australia è alle porte e per il tecnico vi sarà sicuramente più di qualche dubbio di formazione, oltre che ha un legittimo dubbio sulla tenuta dei suoi in questo contesto.

I Wallabies infatti hanno disputato tutte e quattro le partite in programma nella Pool D misurandosi – fra l’altro – contro il Galles, in un match dai due volti ma molto combattuto, dove gli uomini di Cheika hanno mostrato comunque doti e carattere.
La Nazionale della Rosa invece, dopo essersi sbarazzata facilmente di Tonga e USA, era attesa ai test probanti contro Pumas e Bleus: il duello coi sudamericani però è durato, di fatto, meno di un tempo – complice l’espulsione di Lavanini – mentre quello coi transalpini non si è nemmeno disputato, come detto.

Jones avrà quindi un roster più riposato, ma pieno di “Dilemmi” come lo ha definito in questi giorni la stampa d’Oltremanica, in particolar modo nella composizione della panchina.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Eddie Jones sulla finale mondiale: “Nella mia testa la rivedo ogni giorno”

Il CT dell'Inghilterra è tornato sulla partita persa contro gli Springboks, ammettendo che "mi sembra di vedere la Coppa davanti a me"

12 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

La multa per la risposta inglese all’haka è “colpa” di Joe Marler

Il pilone inglese ha raccontato - con la consueta grande personalità - di aver mal interpretato il piano studiato la sera prima del match

9 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup: Scozia multata di 70mila sterline per la vicenda Hagibis

La federazione minacciò di intentare causa alla federazione internazionale se non si fosse disputata la gara del girone A

7 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Slow Motion – Speciale RWC: la meta più bella della fase finale

I 90 abbaglianti secondi che sono serviti all'Inghilterra per prendere la testa della semifinale, raccontati nel dettaglio

6 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Springboks, Tendai Mtawarira saluta la nazionale

Il pilone si ritira dal rugby internazionale dopo la vittoria da protagonista del trofeo più importante

6 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

La storia unica di Makazole Mapimpi, campione del mondo

Cresciuto molto lontano dal rugby che conta, a 27 anni non aveva mai avuto un contratto professionistico. È diventato titolare e protagonista negli Sp...

6 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019