Rugby World Cup 2019: i 31 convocati degli Stati Uniti

La squadra americana è l’ultima ad annunciare le proprie scelte. In dodici giocano in Europa

stati uniti

ph. Reuters

Gli Stati Uniti sono stati l’ultima squadra ad annunciare la lista dei 31 convocati per la Rugby World Cup 2019. Gary Gold, head coach degli Eagles, ha aspettato l’ultimo Test Match contro il Canada per definire il gruppo che andrà in Giappone, composto da 18 avanti e 13 trequarti.

In 10 hanno già disputato una Coppa del Mondo, mentre il capitano Blaine Scully, Eric Fry e Thretton Palamo parteciperanno al terzo Mondiale della propria carriera. Palamo, classe 1988, fu il più giovane di sempre a partecipare a una Rugby World Cup nel 2007.

“Pensiamo che questa Rugby World Cup, specialmente il nostro girone, possa farsi sentire molto sui nostri avanti, per cui abbiamo deciso di portarne uno in più. Abbiamo una buona profondità per quasi ogni posizione – ha detto Gold – Siamo fortunati ad avere alcuni giocatori che possono coprire più posizioni”.

Gli Stati Uniti, inseriti nel girone C, affronteranno Inghilterra, Francia, Argentina e Tonga. Contro questi ultimi, gli Eagles hanno un’ottima opportunità di tornare al successo nel Mondiale, che manca dal 2011 quando gli Stati Uniti riuscirono a vincere contro la Russia. Negli ultimi anni la squadra americana ha sicuramente fatto dei progressi, ottenendo alcune vittorie importanti come contro la Scozia nel 2018, e si è attestata a un livello superiore rispetto a Samoa e Tonga e non lontano dalla Georgia.

– Leggi anche: la scheda sugli Stati Uniti per la Rugby World Cup

Dei 31 convocati, in 14 hanno giocato nella Major League Rugby nell’ultima stagione; 12 giocano in Europa, 3 in leghe minori dell’emisfero australe e 2 sono sotto contratto con la nazionale seven.

I convocati degli Stati Uniti 

Avanti

David Ainu’u (Toulouse, FR), Eric Fry (Vannes, FR), Olive Kilifi (Seattle Seawolves), Titi Lamositele (Saracens, UK), Paul Mullen (Houston SaberCats), Dylan Fawsitt (Rugby United New York), James Hilterbrand (Manly Marlins, AU), Joe Taufete’e (Worcester Warriors, UK), Nate Brakeley (Rugby United New York), Nick Civetta (Doncaster Knights, UK), Ben Landry (Ealing Trailfinders, UK), Greg Peterson (Bordeaux Bègles, FR), Hanco Germishuys (Glendale Raptors), Tony Lamborn (Melbourne Rebels, AU), Ben Pinkelman (USA Sevens), John Quill (Rugby United New York), Malon Al-Jiboori (Glendale Raptors), Cam Dolan (NOLA Gold),

Trequarti

Nate Augspurger (San Diego Legion), Shaun Davies (Glendale Raptors), Ruben de Haas (Free State Cheetahs, SA), AJ MacGinty (Sale Sharks, UK), Will Magie (Glendale Raptors), Bryce Campbell (London Irish, UK), Paul Lasike (Harlequins, UK), Thretton Palamo (Houston SaberCats), Marcel Brache (Western Force, AU), Martin Iosefo (USA Sevens), Blaine Scully (Cardiff Blues, UK), Mike Te’o (San Diego Legion), Will Hooley (Bedford Blues, UK)

Il calendario al Mondiale

Giovedì 26 settembre – Stati Uniti v Inghilterra
Mercoledì 2 ottobre – Stati Uniti v Francia
Mercoledì 9 ottobre – Stati Uniti v Argentina
Domenica 13 ottobre – Stati Uniti v Tonga

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il discorso di Rassie Erasmus prima della finale Mondiale

Cos'ha detto Erasmus ai suoi ragazzi prima di battere l'Inghilterra e diventare Campioni del Mondo? E cosa ci faceva a Murrayfield sabato scorso per S...

12 Febbraio 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: Kyle Sinckler non ricorda quasi nulla della finale

Il pilone inglese ha raccontato i momenti dopo l'uscita dal campo a causa di una concussion

19 Dicembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: le migliori dieci mete del torneo

Si avvicina la fine dell'anno ed è tempo di bilanci e classifiche: ecco le migliori 10 mete del main event ovale del 2019

11 Dicembre 2019 Foto e video
item-thumbnail

Irlanda: “Troppa pressione al mondiale”, Best e Nucifora tornano sull’eliminazione

Il capitano e il direttore della performance della federazione irlandese sono tornati a parlare della deludente avventura nipponica

6 Dicembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Eddie Jones sulla finale mondiale: “Nella mia testa la rivedo ogni giorno”

Il CT dell'Inghilterra è tornato sulla partita persa contro gli Springboks, ammettendo che "mi sembra di vedere la Coppa davanti a me"

12 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

La multa per la risposta inglese all’haka è “colpa” di Joe Marler

Il pilone inglese ha raccontato - con la consueta grande personalità - di aver mal interpretato il piano studiato la sera prima del match

9 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019