I Leicester Tigers sono in vendita

Lo ha annunciato la società con un comunicato ufficiale, per cercare di rilanciare il club dopo le ultime stagioni negative

Leicester Tigers

ph. Reuters

I Leicester Tigers hanno annunciato la messa in vendita del club. Con un comunicato sul proprio sito ufficiale, la società inglese ha detto di voler portare avanti una revisione strategia della struttura del club, con l’obiettivo di tornare a essere “una delle principali potenze del rugby europeo e inglese”, dopo gli ultimi anni complicati sportivamente.

L’investimento nel campionato inglese di CVC, società finanziaria che ha acquisito il 27% delle azioni della Premiership Rugby, “ha suscitato diverse manifestazioni di interesse nel club da parte di nuovi investitori, spingendo il consiglio del Leicester ad aprire un processo di vendita formale nel migliore interesse del club, dei suoi giocatori, sostenitori e azionisti”, si legge nel comunicato.

Il Leicester ha precisato di non avere debiti, grazie al pagamento ricevuto proprio dalla vendita delle azioni di Premiership Rugby Ltd a CVC, il che “rende i Tigers un’opportunità interessante per un investitore che possa condividere la visione del club, e che abbia le abilità di far crescere i ricavi commerciali e di creare dei piani sviluppo”.

“È il nostro dovere, come board, esplorare tutte le opzioni strategiche per il club per poter avere la migliore struttura societaria possibile – ha detto Peter Tom, Chief Business Executive – in modo da beneficiare di tutti i cambiamenti dentro e fuori dal campo”.

“Come club più prestigioso del rugby inglese – ha detto il CEO Simon Cohen -, questo sviluppo sosterrà maggiormente le ambizioni dei Leicester Tigers nel voler essere il club più vincente d’Inghilterra e di Europa.”

L’ultima stagione del Leicester è stata una delle stagioni peggiori nella storia del club. I Tigers hanno chiuso all’11esimo e penultimo posto in classifica e fino a un paio di giornate dalla fine sono stati coinvolti nella lotta alla retrocessione. A settembre, Matt O’Connor aveva rassegnato le dimissioni da head coach dopo appena una giornata di campionato, e al suo posto era subentrato Geordan Murphy.

I Tigers hanno vinto 10 Premiership e 2 Heineken Cup, ma l’ultima volta in cui si sono laureati campioni d’Inghilterra risale al 2013.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Tante sorprese nella quarta giornata di Premiership

Bristol e Worcester rimontano in casa di Exeter e Harlequins. Minozzi gioca 80 minuti, ma i Wasps cadono ancora contro gli Sharks

11 Novembre 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Harlequins: Joe Marchant giocherà nel Super Rugby 2020 con i Blues

Il secondo centro inglese, uno dei talenti più interessanti in patria, passerà sei mesi in Nuova Zelanda

10 Novembre 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership, Exeter contro i Sarancens: “Devono essere retrocessi”

Il management dei vicecampioni d'Inghilterra si scaglia contro il club londinese

6 Novembre 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: Saracens penalizzati di 35 punti in classifica per aver infranto il salary cap

Il club campione d'Inghilterra e d'Europa alle prese con gravi problemi per la gestione del monte stipendi. Ora rischiano grosso

5 Novembre 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Il brillante debutto di Matteo Minozzi, e tanto altro, nella terza giornata di Premiership

Prova notevole anche per Jake Polledri, nonostante la sconfitta di Gloucester

4 Novembre 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: il riassunto di una seconda giornata molto bagnata

Leicester e Wasps continuano a perdere, mentre sono due le squadre capaci di replicare il successo della prima giornata

29 Ottobre 2019 Emisfero Nord / Premiership