Top12: Valsugana-Lazio e Viadana Verona, fuoco incrociato per la salvezza

Formazioni e dichiarazioni degli allenatori alle vigilie delle partite che per capitolini e scaligeri valgono la permanenza in categoria

serie a

ph. Ettore Griffoni

Ottanta minuti valgono una stagione. Questa volta è proprio il caso di dirlo. I destini di Verona (29 pti) e Lazio (25 pti) si incrociano nell’ultima giornata della regular season del Top12, per capire quale delle due squadre si salverà. Da una parte gli scaligeri attesi dalla trasferta a Viadana, i quali sembravano avere l’obiettivo in tasca e si sono complicati le cose nelle ultime giornate, dall’altra i biancocelesti che saranno impegnati a Padova contro il Valsugana, con i capitolini che sono letteralmente risorti negli ultimi due turni guadagnandosi una chance insperata soltanto venti giorni fa. La tensione è palpabile da giorni, anche perchè in caso di arrivo a pari punti fra le due formazioni si materializzerebbe un clamoroso spareggio in partita secca.

Leggi anche: Lazio Rugby: l’arte di non arrendersi spiegata da coach Daniele Montella

Le parole dei protagonisti

Filippo Frati, head coach Viadana: “E’ stata una settimana particolarmente positiva, ci siamo allenati con la giusta concentrazione e con un grande entusiasmo, ci teniamo particolarmente a finire bene la stagione davanti al nostro pubblico e vorremmo chiudere con una bella vittoria”

Grant Doorey, head coach Verona: “Anche se conosciamo tutte le diverse combinazioni di risultati, non facciamo calcoli. Il nostro unico obiettivo è, e deve essere, la vittoria. Nient’altro. Come affronterà la partita Viadana? Secondo me in modo molto combattivo. Sicuramente non avranno la nostra stessa pressione sulle spalle, ma questo può essere un’arma a doppio taglio perché una squadra come la loro può essere molto più pericolosa se le viene data la possibilità di giocare liberamente. Hanno elementi molto importanti in squadra, specialmente tra i trequarti e sarà importantissimo limitarli mantenendo alta la pressione in difesa. La sosta di Pasqua? È stata molto costruttiva. I ragazzi hanno avuto modo di rinfrescare un po’ le gambe, ma soprattutto la testa e questo è molto importante. La nostra formazione? Non abbiamo fatti grandi variazioni rispetto al solito. Abbiamo avuto qualche piccolo problema di infortunio e quella messa in campo sarà a miglior squadra che potremo schierare. Andiamo per fare una grande prestazione e sono certo che i ragazzi daranno tutto per centrare la vittoria”.

Polla Roux, head coach Valsugana Rugby: “C’è ancora tanto amaro in bocca, meritavamo di giocare questo campionato fino all’ultima partita lottando per la salvezza. È stato un anno molto duro, questa squadra ha combattuto ad ogni partita e dimostrando il proprio valore. Parliamo di una squadra fatta da ragazzi giovani che  hanno saputo affrontare ogni sfida a testa alta e in modo positivo, la mischia si è confermata come la più forte del campionato. È un momento molto difficile, tenere alto l’umore della squadra dopo gli ultimi avvenimenti è molto complicato.Continuo a pensare che gli ultimi avvenimenti siano stati molto ingiusti. Personalmente, superare questa amarezza e questa ingiustizia è davvero difficile. La pressione sta ricadendo su ogni giocatore e membro dello staff, nonostante i buoni risultati collezionati durante l’anno.Abbiamo cercato a fondo gli stimoli per poter affrontare questa partita. Il Lazio cercherà i 5 punti necessari alla salvezza, e noi non abbiamo nessuna intenzione di scendere in campo con leggerezza. È l’ultima partita in casa, l’ultima di questo campionato. Non sappiamo quando, come e se risaliremo, questa squadra non sarà mai più la stessa, qualcuno andrà via ed è quindi questo è il più grande stimolo che abbiamo trovato: scendere in campo sabato e dimostrare, come abbiamo fatto tutto l’anno, che meritavamo di rimanere in questo campionato con il gruppo creato negli ultimi 3 anni.”

Rodrigo Bruno, giocatore della Lazio: “Domani giocheremo una finale, nell’ultima partita di questa stagione. Le finali come questa si giocano con il cuore ed anche con la testa, prendendo il pallone e portandolo avanti in ogni occasione. Siamo uniti per fare una grande partita”.

Le formazioni

Rugby Viadana 1970: Apperley, Bronzini, Menon, Pavan, Spinelli, Ormson (cap.), Gregorio, Tupou, Moreschi, Ruffolo, Gelati, Devodier, Brandolini, Silva, Denti Ant.
A disposizione: Ribaldi, Breglia, Garfagnoli, Novindi, Chiappini, Bacchi, Paternieri, Wagenpfeil

Verona Rugby: Mortali; Buondonno, Conor, Quintieri, Cruciani; McKinney, Navarra; Zanini, Rossi, Riccioli (cap); Salvetti, Groenewald; Cittadini, Silvestri, D’Agostino.
A disposizione: Delfino, Furia, Greeff, Signore, Bernini, Spinelli, Soffiato, Pavan


Valsugana Rugby: Roden; Beraldin, Dell’Antonio A., Gritti, Lisciani; Citton, Benetti; Girardi, Sironi, Sturaro; Ferraresi, Scapin M.; Swanepoel, Pivetta (cap.),Sanavia.
A disposizione: Cesaro, Paparone, Barducci, Caldon, Turcato, Paluello, Rigutti, Dell’Antonio F.
S.S. Lazio Rugby 1927: Bonifazi; Guardiano, Coronel, Lo Sasso; Bonavolontà F. ; Ceballos, Bonavolontà D. ; Bruno; Filippucci (Cap), Pagotto; Malan, Duca ; Bolzoni, Baruffaldi, Amendola
A disposizione: Santana, Corcos, Giancarlini, Ricci, Blessano, Brui, Di Giulio, Teresi

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Rugbymercato: come cambiano le rose del Top12 (in aggiornamento)

Tutti gli ingaggi e gli addii per la stagione 2019/2020, man mano che arrivano le notizie

16 luglio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Viadana: Giorgio Bronzini è un nuovo giocatore del club lombardo

Il mediano di mischia è il quinto innesto del team mantovano

15 luglio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top12: il versatile internazionale georgiano Lasha Lomidze è un giocatore della Lazio

Il club capitolino rafforza il pacchetto degli avanti con un innesto di spessore

12 luglio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top12: i primi tre acquisti del San Donà

Andrea Bronzini, Jader Chanolec Santana e Enrico Francescato rinforzeranno la squadra biancoceleste

11 luglio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: la Lazio cambia, via 14 giocatori

La squadra romana ha annunciato i numerosi atleti partenti, ringraziandoli per il loro impegno in biancoceleste

10 luglio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top12: Luca Petillo e Lorenzo Cemicetti ai Lyons

Per il flanker si tratta di un ritorno in Italia, dopo quattro anni trascorsi all'estero tra Olanda, Inghilterra e Francia

8 luglio 2019 Campionati Italiani / TOP12