Rugby World Cup 2019: e se Dan Carter fosse nella rosa degli All Blacks un’altra volta?

Un’eventualità quasi impossibile, che però stuzzica le fantasie dei fans neozelandesi

ph. Sebastiano Pessina

Al Mondiale da giocatore, ancora una volta con indosso la maglia degli All Blacks. In Nuova Zelanda, grazie a un sondaggio lanciato dal NZ Herald, si incendia nuovamente la Dan Carter-mania. Il brutto infortunio occorso a Damian McKenzie ha aperto un dibattito su quale giocatore possa essere il più adatto a sostituire “Smile” nel roster dei campioni del mondo e Carter sembra essere il preferito dai fans, che ovviamente guardano al leggendario mediano di apertura, con grande nostalgia.

Ma come sta Dan Carter?
Una settimana fa si è sottoposto ad un intervento nella zona della cervicale e dal letto d’ospedale ha rilanciato, con un post social, la sua volontà di tornare a giocare allontanando l’ipotesi del ritiro, nonostante i 37 anni. Sarebbe dovuto tornare al Racing 92 in Francia, ma il problema riscontrato l’ha ovviamente fermato.

Il livello contrattuale
Attualmente il numero 10 è sotto contratto con Kobelco Steelers, club di Top League Giapponese, ma è chiaro che se gli All Blacks avessero intenzione di tesserare Carter i nipponici non “opporrebbero troppa resistenza”; anche perchè avere in campo un giocatore di quel calibro (già ambasciatore della kermesse, ndr) aumenterebbe ulteriormente la visibilità di tutto il torneo.

Sul campo
E’ chiaro che il trequarti (112 caps all’attivo con la maglia dei “Tuttineri”) non farebbe il titolare, ma vista la sua conoscenza tecnico/tattica e la sua esperienza andrebbe a ricoprire il ruolo di “riserva di lusso”potendo aiutare Steve Hansen nei momenti di difficoltà o nelle rotazioni necessarie per un evento del genere, nel quale gli All Blacks puntano decisamente alla loro terza vittoria consecutiva.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

La piccola modifica alla regola sulle sostituzioni temporanee

In caso di perdita di sangue o concussion, la partita non potrà riprendere fino a quando il giocatore non sarà uscito dal campo

22 agosto 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

World Rugby annulla le differenze di genere

D'ora in poi non ci sarà più differenza nella denominazione dei tornei internazionali maschili e femminili

21 agosto 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Irlanda, World Cup 2019: il punto sugli infortunati. Non preoccupa Sexton, Carbery in dubbio

Dal ritiro portoghese, i Verdi fanno il punto della situazione sulla situazione medica

21 agosto 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: i 31 convocati dei Pumas

Mario Ledesma ha annunciato la rosa dell'Argentina, con qualche inaspettata sorpresa

19 agosto 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Sudafrica: Marcell Coetzee out per la Rugby World Cup

Infortunio alla caviglia per il terza linea di Ulster, stop di 12 settimane

19 agosto 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

World Rugby Ranking: l’Irlanda potrebbe prendersi la vetta nel weekend

Il predominio gallese al vertice della classifica mondiale verrà immediatamente messo a dura prova

19 agosto 2019 Rugby Mondiale