Discorso prepartita? Meglio cantare

Bando a grida stentoree del capitano e discorsi strappalacrime: i Barbarians ci spiegano che giocare a rugby si può fare anche così

ph. Reuters/Adam Holt

I Barbarians alla fine hanno vinto. Sono scesi in campo, hanno sofferto all’inizio, ma poi con una gran rimonta hanno battuto i Pumas nella loro esibizione di novembre.

Nello spogliatoio, pochi minuti prima del match, niente retorica, niente discorsi hollywoodiani né silenzi carichi di tensione: cantare, quello sì che fa bene al prepartita.

Divertimento, salti e canti, ecco gli ingredienti perfetti per entrare carichi, in una partita vera ma giocata da una selezione che è giusto che i giocatori affrontino liberi mentalmente da qualsiasi pressione. E magari anche una piccola lezione a chi crede che la battaglia ovale si affronti solo con piglio militare.

Ah, il testo? “He’ll be coming ‘round the corner, Malcolm Marx” grida Lood de Jager, il più entusiasta. Una rilettura ovale di She’ll be coming around the mountain una tradizionale canzonetta folk, spesso usata come canzone per bambini.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Le nuove maglie dell’Irlanda per la Rugby World Cup 2019

Classica la prima, decisamente più particolare, invece, la seconda

12 luglio 2019 Foto e video
item-thumbnail

La #BottleCapChallenge del rugby

La sfida dell'estate ha contagiato anche alcuni giocatori della palla ovale, a modo loro ovviamente

10 luglio 2019 Foto e video
item-thumbnail

Le maglie delle Fiji per la Rugby World Cup 2019

Potrebbero essere tra le più iconiche (ovviamente) dell'intero torneo

10 luglio 2019 Foto e video
item-thumbnail

Super Rugby: gli highlights della finale Crusaders-Jaguares

Come i neozelandesi hanno vinto il terzo titolo di fila, ma anche il decimo nella propria storia

7 luglio 2019 Foto e video
item-thumbnail

La breakdance di Scott Robertson, episodio terzo

Ormai è un classico: il tecnico dei Crusaders si è esibito per festeggiare il terzo titolo consecutivo nel Super Rugby

6 luglio 2019 Foto e video
item-thumbnail

L’incredibile coast to coast da 103 metri di Renzo Du Plessis

Il flanker sudafricano ha marcato una meta spettacolare, correndo, ovale in mano, da un'estremità all'altra del campo

5 luglio 2019 Foto e video