Test Match: la formazione dell’Irlanda per la sfida contro l’Italia

Turnover soprattutto nel reparto degli avanti, ci sono Stockdale e Ringrose nei trequarti. Due esordienti in panchina

ph. Reuters

Joe Schmidt ha annunciato la formazione dell’Irlanda per il Test Match a Chicago contro l’Italia. Il CT neozelandese ha operato diversi cambi rispetto alla formazione tipo che ha vinto l’ultimo Sei Nazioni e la serie in Australia a giugno, ma può contare comunque su un XV molto competitivo e con tanti potenziali titolari, soprattutto tra i trequarti.

La coppia di centri sarà composta da Bundee Aki e Garry Ringrose, mentre il triangolo allargato sarà composto da Jacob Stockdale (11 mete in 11 presenze con la nazionale), Andrew Conway e uno dei candidati al premio di giocatore rivelazione dell’anno, Jordan Larmour. A guidare la squadra in cabina di regia sarà Joey Carbery.

Più turnover nel reparto degli avanti: la terza linea è interamente targata Leinster, mentre in seconda Tadhg Beirne partirà per la prima volta da titolare con la maglia dell’Irlanda. Non ci saranno né Furlong, né Rory Best, né Cian Healy in prima linea: dentro McGrath, Scannell e Porter.

In panchina sono due i potenziali esordienti: il mediano d’apertura del Leinster Ross Byrne e l’utility back dell’Ulster Will Addison.

– Leggi anche: la formazione dell’Italia per la sfida a Chicago

Irlanda: 15 Jordan Larmour, 14 Andrew Conway, 13 Garry Ringrose, 12 Bundee Aki, 11 Jacob Stockdale, 10 Joey Carbery, 9 Luke McGrath, 8 Jack Conan, 7 Josh van der Flier, 6 Rhys Ruddock, 5 Quinn Roux, 4 Tadhg Beirne, 3 Andrew Porter, 2 Niall Scannell, 1 Jack McGrath
A disposizione: 16 Sean Cronin, 17 Dave Kilcoyne, 18 Finlay Bealham, 19 Devin Toner, 20 Jordi Murphy, 21 John Cooney, 22 Ross Byrne, 23 Will Addison

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Quattro stelle di Tolone per i Barbarians

Inizia a definirsi la squadra per la sfida all'Inghilterra XV del 2 giugno prossimo, in cui ci sarà anche l'esordio delle ragazze

item-thumbnail

E se fosse Warren Gatland il nuovo allenatore della Francia?

Il tecnico neozelandese è ambito da molte squadre fra cui anche i Bleus, che intanto pensano a O'Gara per la RWC

item-thumbnail

British & Irish Lions: la scelta del prossimo tecnico passa del Sei Nazioni, ma attenzione a Hansen

Gatland, Schmidt e Jones sono in lizza. All'orizzonte però ci potrebbe essere un clamoroso accordo col tecnico degli All Blacks

item-thumbnail

Americas Rugby Championship: l’Argentina XV fa en plein

Grande Slam per la seconda selezione argentina, che ha battuto nettamente il Cile nell'ultima giornata del torneo delle Americhe

item-thumbnail

La partita più importante nella storia del rugby olandese

Sabato si gioca la partita decisiva del Rugby Europe Trophy, seconda divisione dell'ovale europeo fuori dal Sei Nazioni