Parole e numeri: pillole dalla quarta giornata di Premiership

Il record di Wigglesworth, l’incredibile vittoria dei Warriors a Leicester e un dato curioso su Exeter

ph. Reuters

La quarta giornata di Premiership ha portato i Saracens al comando solitario della classifica. Il risultato più sorprendente arriva da Welford Road, dove Worcester batte Leicester e preannuncia una lotta salvezza davvero molto interessante nelle settimane a venire. Vincono Bath e Bristol in casa e i Wasps in trasferta. Rivediamo la giornata attraverso la rubrica Parole e numeri.

266 – Richard Wigglesworth è diventato il giocatore più presenze di tutti nella storia della Premiership. Il mediano di mischia dei Saracens ha superato il suo ex compagno di squadra Borthwick in questa speciale classifica contro il Gloucester, nella vittoria dei sarries all’Allianz Park. Classe 1983, Wigglesworth ha esordito in campionato il 12 settembre 2003 quando vestiva la maglia dei Sale Sharks.

20 – A proposito di Saracens: i londoners restano gli unici a punteggio pieno alla quarta giornata, dopo la prova di forza messa in campo contro il Gloucester. Il successo è stato quasi inesorabile per i Saracens, dominanti contro la squadra rivelazione di queste prime tre giornate (Polledri in campo per ottanta minuti, primo per cariche portate tra i suoi con 16.

Necessità – Nella stiracchiata vittoria contro Newcastle, Exeter ha dovuto ricorrere per la prima volta in campionato ad un calcio piazzato per aggiungere punti al proprio tabellino. Nelle tre partite precedenti non erano mai andati per i pali, segnando solo mete. Il penalty di Joe Simmonds al 44′ è servito a tenere il più lontano possibile i Falcons in quel momento del match, il più complicato finora per gli uomini di Rob Baxter.

26 – I punti recuperati dal Leicester al Worcester nella folle partita di domenica pomeriggio, per pareggiare i conti. Eppure, non è bastato. Quando sembrava che i Tigers avessero preso l’abbrivio giusto per portare a casa il match, i Warriors hanno piazzato il colpo decisivo al 78′ con la doppietta di Ted Hill, ottenendo la prima vittoria in stagione.

Lotta salvezza – A inizio stagione Worcester sembrava la candidata numero uno per la retrocessione. Forse lo è ancora, ma i Warriors hanno messo in chiaro che tutti dovranno passare con fatica sul loro cadavere, ancor di più con la straordinaria vittoria a Welford Road contro i Tigers maturata nel finale. Sale, ora ultimo, Northampton e Bristol sono avvisate: fino all’ultima giornata sarà molto lunga ed equilibrata.

– Northampton ha perso a Bath sabato, in una partita brutta e condizionata dalla pioggia. Per i Saints, però, le cattive condizioni meteo non sembrano rappresentare una buona scusante per la terribile prestazione offerta in rimessa laterale. La squadra di Boyd ne ha vinte appena 14 su 21, perdendone sette e compromettendo inesorabilmente tutta la partita.

le Roux – Basta guardare una qualunque partita dei Wasps con le Roux in campo per capire perché Erasmus ha messo al centro della sua manovra offensiva l’estremo sudafricano. Il 29enne, tornato momentaneamente al club, ha toccato 29 volte il pallone, mentre Lima Sopoaga una volta di meno pur smazzando più passaggi (19 le Roux, 24 il neozelandese). La scorsa settimana, l’estremo di turno – Elliot Daly – aveva toccato meno della metà dei palloni dell’apertura (15 a 37).

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Non basta il solito grande Jake Polledri a Gloucester

L'azzurro decisivo per una meta dei suoi (guarda il video) in un match capovolto nel finale da Bath che piazza un parziale di 28 a 0

23 Settembre 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Gloucester torna in campo: le scelte di formazione sugli italiani

Nei 23 selezionati da coach Skivington trova spazio un solo azzurro

21 Settembre 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

L’incredibile meta di Jake Polledri con Gloucester

L'azzurro si è reso autore di una segnatura da vero dominatore

16 Settembre 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: risultati, parole e numeri del 20esimo turno

Cosa è successo nel turno del massimo campionato britannico, svelato attraverso la nostra rubrica

15 Settembre 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Non basta un super Jake Polledri a Gloucester. Meta e prova dominante

Biancorossi sconfitti in casa dagli Harlequins: 50 minuti in campo per Stephen Varney che continua a fare esperienza in Premiership

15 Settembre 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Jake Polledri e Stephen Varney titolari con Gloucester

George Skivington, allenatore dei Cherry and Whites, propone dall'inizio i due giocatori nell'orbita azzurra nel Monday Night contro gli Harlequins

14 Settembre 2020 Emisfero Nord / Premiership