Super Rugby: Waratahs corsari a Melbourne, i Blues abbattono i Reds

La squadra del New South Wales si conferma leader della propria conferenza

Dopo la pausa per la finestra di giugno dei Test Match internazionali, il Super Rugby è ripartito quest’oggi, con un paio di gare frizzanti, antipasto della settimana 17, che si completerà nella giornata di domani.

Guarda anche: Test Match, gli highlights dell’ultimo sabato internazionale;

Blues v Reds: all’Eden Park di Auckland, i padroni di casa battono i rivali australiani 39-16, archiviando la quarta vittoria stagionale (a fronte di 10 sconfitte). Un match non entusiasmante, aperto dal tributo a Jerome Kaino, all’ultima gara di fronte al pubblico amico prima del trasferimento a Tolosa. I neozelandesi tengono costantemente il controllo del timone della sfida, concludendo con ben 5 segnature pesanti, con le firme di Nanai, Rieko Ioane, Moulds, Perofeta e Clarke. Per gli australiani gloria platonica solo nell’ultimo quarto di gara, con le mete di Paia’aua e Mafi. Un successo che regala morale al team di Auckland, che resta, però, fuori dai discorsi playoff, nonostante il bottino pieno con il punto di bonus offensivo.

Rebels v Waratahs: all’AAMI Park di Melbourne, gli Waratahs battono i Rebels (31-26) e mettono in chiaro le cose relativamente al vertice della conferenza australiana, dilatando il proprio margine di vantaggio in classifica proprio sulla rivale odierna (ora staccata di 4 lunghezze). I Tahs arrivano alla pausa lunga avanti sul 17 a 10 (grazie alle segnature pesanti di Naiyaravoro e Miller, contro quella di Haylett-Petty), ma nella ripresa sembra potersi capovolgere tutto. I padroni di casa con Ruru ed il piede di Hodge mettono la freccia, fiutano il traguardo, arrivando, tuttavia, un filo troppo corti. Hanigan e Foley (intercetto e corsa di 50 metri), infatti, hanno idee diverse, e con un paio di mete la ribaltano definitivamente, fissando il definitivo 31-26.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Ma’a Nonu ai Blues, ancora una volta

A 36 anni il centro ex All Black riparte dalla franchigia di Auckland, dove ha giocato nel 2012 e nel 2014

13 settembre 2018 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Il sistema di conference del Super Rugby non è al servizio del Rugby Championship

Australia e Sudafrica faticano a chiudere il gap con gli All Blacks anche perché le loro franchigie giocano poco contro le neozelandesi

1 settembre 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Coach Mida: tutto quello che Scott Robertson tocca diventa oro

La carriera del capo allenatore dei Crusaders ha un tasso di successo impressionante, e il futuro sembra serbargliene altro. Lui, però, vuole rimanere...

13 agosto 2018 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Il nuovo allenatore dei Jaguares

Sulla panchina della franchigia sudamericana arriva Gonzalo Quesada, dopo tanti anni passati in Francia

8 agosto 2018 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: il (sorprendente) XV della stagione scelto dalla SANZAAR

A gran sorpresa, solo 1 Crusader nella formazione ideale del torneo australe

7 agosto 2018 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: numeri e statistiche dall’altro mondo

Qualche dato che riassume la stagione appena conclusa, dai successi di Scott Robertson alle abitudini di McKenzie

6 agosto 2018 Emisfero Sud / Super Rugby