Flavia Severin: dal rugby al pugilato per conquistare il titolo europeo

L’azzurra si è messa i guantoni per salire sino alle vette continentali e compiere un’impresa eccezionale

Ph. Federazione Pugilistica Italiana

Dall’ovale alla nobile arte, il passo non è poi così lungo se ti chiami Flavia Severin. La veneta infatti è riuscita a coronare uno straordinario percorso passando dai campi da gioco al ring per diventare la nuova campionessa europea della categoria +81 kg battendo in finale nella finale di Sofia la russa Kristina Tkacheva.

Nata a Treviso, ma cresciuta rugbisticamente a Paese, la duttile seconda linea può vantare quattro scudetti vinti con le Red Panthers a cui aggiungere ben 52 caps con la maglia della nazionale italiana e la partecipazione al Mondiale 2017, nella formazione di Andrea Di Giandomenico.

Ereditata la passione per i guantoni da suo papà (tesserata dal 2013 presso la Treviso Ring), Flavia Severin ha dimostrato però di essere un’atleta polivalente a 360° come dimostrano i tentativi di cimentarsi anche nel getto del peso, specialità nella quale è riuscita anche a partecipare ai Campionati Italiani, e il sollevamento pesi.

Il prossimo step quindi dovrebbe essere quello di arrivare a centrare la qualificazione per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020 –  non trovata a Rio 2016 – continuando a mostrare quella tenacia e quella bravura che spesso contraddistinguono e accomunano chi gioca a rugby e pratica il pugilato.

 

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Slow Motion #02: il coro dei Dragoni che sfalda l’Argentina

Hallam Amos finalizza un'azione del Galles dove tutti toccano il pallone con raffinatezza e classe: è la meta della settimana

20 giugno 2018 Terzo tempo
item-thumbnail

Irlanda, una questione di profondità: le nuove risorse di Joe Schmidt

Nelle due partite contro l'Australia hanno giocato due tallonatori inesperti, ma che hanno dimostrato grande valore

item-thumbnail

Eccellenza: Mogliano batte un colpo, preso il neozelandese Mark Jackman

Il club veneto mette un tassello importante nella ricostruzione assicurandosi il talento di un ex All Black Sevens

20 giugno 2018 Campionati Italiani / Eccellenza
item-thumbnail

Come sono cambiate le Zebre: intervista a Alessandro Troncon

Con l'assistente tecnico di Bradley torniamo sull'ultima stagione, proiettandoci poi sul futuro dei bianconeri

20 giugno 2018 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

All Blacks: è arrivato il momento di Damian McKenzie

Smiley ha esordito da numero dieci a livello internazionale, e sabato dovrebbe partire da titolare vista la concussion di Barrett

item-thumbnail

James Ambrosini è un nuovo giocatore delle Fiamme Oro

Il mediano d'apertura giocherà a Ponte Galeria dalla prossima stagione

19 giugno 2018 Campionati Italiani / Eccellenza