Sudafrica: sarà Siya Kolisi il capitano per i test

Il terza linea è il primo giocatore nero a vestire la fascia di capitano degli Springboks, anche se non sarà di scena il prossimo sabato

ph. Reuters

Con Eben Etzebeth fuori dai giochi e dopo aver letto le convocazioni di Rassie Erasmus, ci eravamo chiesto chi sarebbe stato a indossare la fascia di capitano nell’imminente test di sabato 2 giugno a Washington contro il Galles e poi nei successivi test casalinghi contro l’Inghilterra.

La scelta è ricaduta su uno dei giocatori che hanno più degnamente rappresentato gli Springboks nel corso delle ultime stagioni: Siya Kolisi. Il terza linea degli Stormers sarà il primo giocatore nero a essere nominato capitano della nazionale sudafricana.

Il Sudafrica ovale è una squadra che anche dopo la fine dell’apartheid ha faticato a coinvolgere giocatori non bianchi fra le proprie fila, finendo per generare anche le note polemiche legate alle pressioni politiche per avere un certo numero di giocatori neri in squadra.

Kolisi, 26 anni e 28 caps fra il 2013 e il presente e capitano degli Stormers con cui ha ottenuto 97 presenze in Super Rugby, è stato uno dei punti fermi degli Springboks negli ultimi burrascosi anni. Sarà il capitano a partire dal ritorno della nazionale in patria per sfidare l’Inghilterra, mentre non prenderà verosimilmente parte (o almeno non dal primo minuto) al test contro il Galles su suolo statunitense. Secondo quanto annunciato, infatti, il Sudafrica scenderà in campo sotto la guida di Pieter-Steph du Toit per l’occasione.

Du Toit sarà anch’egli capitano per la prima volta, dopo 32 caps divisa fra seconda e terza linea in maglia verdeoro. L’annuncio del conferimento del capitanato arriva oggi che il Sudafrica si è finalmente riunito dopo l’ultimo turno di Super Rugby e può cominciare a lavorare in vista di una estate impegnativa.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Rugby Championship: le cose da sapere sul Sudafrica

La squadra di Rassie Erasmus vuole proseguire nel proprio percorso di crescita con l'obiettivo mondiale sullo sfondo

15 agosto 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: gli arbitri della prima giornata

Un neozelandese e un sudafricano con il fischietto per il weekend di apertura del torneo australe

14 agosto 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship 2018: le cose da sapere sull’Australia

La squadra di Michael Cheika è una delle più spettacolari al mondo, ma saprà essere continua al punto giusto?

14 agosto 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Argentina: Mario Ledesma ha convocato il primo giocatore “europeo”

Per la trasferta a Durban, in Sudafrica, è stato chiamato anche Juan Figallo, assente in nazionale dal 2015

14 agosto 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Coach Mida: tutto quello che Scott Robertson tocca diventa oro

La carriera del capo allenatore dei Crusaders ha un tasso di successo impressionante, e il futuro sembra serbargliene altro. Lui, però, vuole rimanere...

13 agosto 2018 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Currie Cup: Nick Easter dallo staff degli Harlequins a quello degli Sharks

L'ex numero 8 andrà a farsi le ossa in Currie Cup, e forse anche nel prossimo Super Rugby, per accumulare esperienza in vista del futuro

13 agosto 2018 Emisfero Sud / Currie Cup