Le formazioni di Inghilterra e Barbarians per la sfida di Twickenham

Quest’oggi, le due squadre si giocano la Quilter Cup. Esperimenti per Jones, grandi nomi per i Baa-Baas

ph. Reuters

Non succede spesso, ma quando Eddie Jones decide di voler sperimentare lo fa sul serio: quest’oggi, un’Inghilterra con tantissimi volti giovani e nuovi scenderà in campo a Twickenham contro i Barbarians per la cosiddetta Quilter Cup, un piccolo trofeo che si gioca all’inizio della finestra internazionale di giugno.

E’ l’antipasto a quello che ci aspetta nei test del mese prossimo, e infatti l’Inghilterra deve fare a meno di un certo numero di giocatori, quelli di Exeter e dei Saracens, impegnati sabato nella finale di Premiership. Fra loro ci sarà anche il capitano della selezione Owen Farrell, e quindi la fascia di capitano viene condivisa, come già accaduto in passato, da George Ford e da Chris Robshaw.

Interessante il triangolo allargato: Jonny May si prende l’ala aperta, mentre Elliot Daly viene scelto come estremo e Mike Brown spostato all’ala chiusa. Eddie Jones ha spiegato la scelta a RugbyPass: “E’ una cosa che avevo in mente da un po’. Mi sembra che Browny sia un giocatore davvero forte con la palla in mano, forte intorno ai punti d’incontro, un ottimo portatore di palla e questo spostamento si adatta molto bene al suo gioco e gli darà più libertà di farlo. A numero 15, devi essere più responsabile della zona arretrata. A numero 11 potrà partecipare maggiormente al gioco ed è quello che voglio.”

La coppia di centri è formata da Henry Trinder, esordiente di Gloucester, e dal 27enne Piers Francis di Northampton, che conta già alcune presenze durante il tour del giugno 2017 in Argentina. La collaudata coppia formata da George Ford e Ben Youngs comanderà la squadra, mente sarà l’esperienza di Chris Robshaw e di Joe Launchbury a gestire un pack di giovani come Zach Mercer (22 anni), Tom Curry (21 anni), Elliott Stooke (25 anni) e Jack Singleton (22 anni).

In panchina tanti altri giovani di belle speranze, soprattutto nel pacchetto di mischia, e l’attesissima coppia dei Wasps Dan Robson e Danny Cipriani.

Gli ‘ospiti’ presentano, invece, una formazione dal tasso di talento davvero interessante, con una linea arretrata infarcita di giocatori isolani: Tuisova, Radradra, Matavesi e Adeolokun riempiranno le maglie dall’11 al 14, con Chris Ashton a completare la linea nella posizione di estremo nella quale ha fatto tanto bene con Tolone. In cabina di regia la lucida follia di Finn Russell proverà a innescare tutto il talento a disposizione.

Nel pacchetto di mischia coordinato da Rhodri Williams ci sarà invece moltissima esperienza: sono 162 i caps ottenuti per le rispettive nazionali che si dividono in terza linea Victor Vito, Justin Tipuric e il capitano Fernandez Lobbe. In seconda linea tanti chili con Timani e Dillane, mentre in prima linea John Afoa prova a coronare un’ottima stagione, con al fianco Benjamin Kayser e Denis Buckley.

Le formazioni

Inghilterra: 15 Elliot Daly, 14 Jonny May, 13 Henry Trinder, 12 Piers Francis, 11 Mike Brown, 10 George Ford (cc), 9 Ben Youngs, 8 Zach Mercer, 7 Tom Curry, 6 Chris Robshaw (cc), 5 Joe Launchbury, 4 Elliott Stooke, 3 Kyle Sinckler, 2 Jack Singleton, 1 Joe Marler
A disposizione: 16 George McGuigan, 17 Ellis Genge, 18 Nick Schonert, 19 Josh Beaumont, 20 Mark Wilson, 21 Dan Robson, 22 Danny Cipriani, 23 Denny Solomona

Barbarians: 15 Chris Ashton, 14 Josua Tuisova, 13 Semi Radradra, 12 Josh Matavesi, 11 Niyi Adeolokun, 10 Finn Russell, 9 Rhodri Williams, 8 Victor Vito, 7 Justin Tipuric, 6 Juan Martin Fernandez Lobbe (c), 5 Sitaleki Timani, 4 Ultan Dillane, 3 John Afoa, 2 Benjamin Kayser, 1 Denis Buckley
A disposizione: 16 Tatafu Polota-Nau, 17 Loni Uhila, 18 Ramiro Herrera, 19 Joe Tekori, 20 Nili Latu, 21 Greig Laidlaw, 22 Luke McAlister, 23 Malakai Fekitoa

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Un orso (finto) nello spogliatoio degli Harlequins per stimolare la difesa

È l'ultima trovata di Paul Gustard, che dopo il branco di lupi ai Saracens vorrebbe replicare anche con il suo nuovo club

14 agosto 2018 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Top 14: il Clermont è interessato a mettere sotto contratto John Hardie

Il terza linea di origine neozelandese potrebbe trovare casa in Alvernia se si riprenderà a pieno da una operazione alla schiena

13 agosto 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

I problemi di Jack Nowell con il sintetico e uno studio che solleva preoccupazioni

Nel 2016/2017, in Premiership, gli infortuni sui campi artificiali hanno superato di gran lunga quelli occorsi su campi con erba naturale

12 agosto 2018 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Sedici giocatori da seguire (all’estero) nel 2018/2019

Qualche feticcio (più o meno noto) da appuntarsi in vista dei prossimi campionati, tra Pro14, Top 14 e Premiership

9 agosto 2018 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Premiership: si accende il mercato dei piloni

Bath e Leicester Tigers aggiustano la prima linea

7 agosto 2018 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Top 14: Paul O’Connell nello staff dello Stade Français

La leggenda irlandese entra nel gruppo tecnico di Heyneke Meyer e allenerà gli avanti della squadra di Sergio Parisse

4 agosto 2018 Emisfero Nord / Top 14