Andrea Lovotti e Oliviero Fabiani alle Zebre fino al 2020

I primi rinnovi in casa ducale sono per due tra i giocatori più importanti della rosa

fabiani  zebre

ph. Luca Sighinolfi

Le Zebre hanno annunciato i primi rinnovi di contratto in vista delle prossime stagioni. La franchigia federale si è legata fino al 30 giugno 2020 con Andrea Lovotti e Oliviero Fabiani, due dei pilastri del pacchetto di mischia della squadra e titolari inamovibili per Michael Bradley.

Lovotti, classe 1989, è a Parma dalla stagione 2014/2015 ed è diventato fin da subito uno dei punti fermi in prima linea, collezionando 68 cap senza segnare mete; quest’anno sono 16 invece le presenze totali tra Pro14 e Challenge Cup.

Come il piacentino, anche Fabiani sta disputando la sua quarta annata con la maglia delle Zebre dopo essere arrivato dalla Lazio. Il tallonatore classe 1990 è a quota 88 presenze con i ducali, di cui è a tutti gli effetti uno dei senatori vista la continuità di rendimento e di presenze; nel 2017/2018 il romano è sceso in campo in 20 partite, segnando una meta nella partita casalinga contro i Cheetahs persa 23-24.

“Annunciamo due rinnovi quasi scontati per le Zebre: non c’è mai stato alcun dubbio da entrambe le parti per proseguire insieme – ha annunciato il team manager Andrea De Rossi – Fabiani e Lovotti sono due giocatori fondamentali per il nostro pacchetto di mischia e per la nazionale italiana. Voglio ringraziare i due atleti per la fiducia nel progetto della società e verso il progetto tecnico delle Zebre”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Il prossimo equiparato azzurro?

Da tre stagioni è uno dei più continui delle Zebre. A novembre, Johan Meyer potrebbe debuttare con la maglia dell'Italia

31 luglio 2018 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre, la voglia di Gabriele Di Giulio: “Due anni difficili, ora però voglio dimostrare qualcosa”

L'ala degli emiliani vuole sentirsi importante e dare il suo contributo

28 luglio 2018 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Il paradosso Carlo Canna

Il numero 10 è il leader tecnico delle Zebre, soprattutto dopo l'arrivo di Bradley, ma in nazionale è sparito dal Sei Nazioni in poi

24 luglio 2018 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre, l’evoluzione di Giulio Bisegni: “Ho fatto un importante passo in avanti. Ora guardiamo le squadre avversarie con altri occhi”

Il centro ci ha raccontato anche le sue impressioni sul tour azzurro in Giappone

12 luglio 2018 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre, Bradley apre la stagione: “E’ importante avere uno stile di gioco da sviluppare. Vogliamo competere per i playoff”

Pro14, Challenge Cup e Permit Player: l'head coach degli emiliani ci spiega i target della prossima stagione

11 luglio 2018 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Per le Zebre è cominciata la stagione 2018/2019

Assenti Mbandà, Gaffney e Brummer (che arriva martedì) alla Cittadella di Parma. Quattro i permit player, più altri due in futuro

9 luglio 2018 Pro 14 / Zebre Rugby