Donncha O’Callaghan lascerà il rugby a fine campionato

Il seconda linea irlandese disputerà la sua ultima partita il prossimo 28 aprile

o'callaghan

ph. Reuters

A 39 anni Donncha O’Callaghan ha annunciato il suo ritiro dal rugby al termine della stagione. Il seconda linea giocherà la sua ultima partita con Worcester, il suo attuale club, il prossimo 28 aprile contro gli Harlequins, per poi appendere definitivamente gli scarpini al chiodo dopo vent’anni di carriera ad alto livello.

Prima di approdare in Inghilterra nel 2015, O’Callaghan è diventato un giocatore simbolo del Munster e della nazionale irlandese: con la Red Army ha collezionato 268 presenze in diciassette stagioni e ha vinto tre edizioni della Celtic League (2003, 2009 e 2011) e due dell’Heineken Cup (2006 e 2008), mentre con la maglia dei Verdi sono 94 i cap tra il 2003 e il 2013, con un Sei Nazioni in bacheca nel 2009 compreso di Grande Slam.

O’Callaghan ha anche partecipato a due tour dei British & Irish Lions, nel 2005 in Nuova Zelanda e nel 2009 in Sudafrica, vestendo per quattro volte la maglia della selezione.

Pur essendo a Worcester da appena tre stagioni, O’Callaghan è diventato subito un’icona anche per i tifosi dei Warriors, che lo scorso anno lo ha scelto come Player of the Year della propria squadra. “Lascio il gioco con un profondo senso di gratitudine per tutto quello che mi è stato offerto. Fisicamente penso di poter continuare, ma il mio tempo è arrivato”.

“È tempo di trascorrere più tempo con i miei bambini – ha dichiarato O’Callaghan – Uno sportivo professionista deve condurre una vita egoistica, ma non è più giusto per la mia famiglia, mentre io sono in un Paese e loro in un altro. Ci sono tante persone da ringraziare per la mia carriera, durante il quale ho stretto amicizie che dureranno per tutta la vita”.

– Leggi anche: Vincent Clerc annuncia il ritiro

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Frattura ad un braccio per Taulupe Faletau: test match a rischio

Il gallese si è infortunato durante la sfida Bath-Exeter e, secondo Todd Blackadder, starà fuori almeno quattro settimane

10 ottobre 2018 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Come se la sta passando Michele Campagnaro in Inghilterra?

Non ha mai giocato con la prima squadra, ma è sempre sceso in campo con gli Exeter Braves nella Premiership Shield

9 ottobre 2018 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Parole e numeri: cosa è successo nella sesta giornata di Premiership

Il tributo a Rob Horne, un campionato spaccato in due e i traguardi di Mike Brown e Danny Care con gli Harlequins

8 ottobre 2018 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Inghilterra: brutto colpo per Exeter, Sam Simmonds va KO

Il talentuoso numero 8 si è rotto il crociato anteriore e sarà fermo sei mesi. Per lui, la rincorsa alla RWC si fa più difficile

4 ottobre 2018 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Parole e numeri: cosa è successo nella quinta giornata di Premiership

Il turnover di Bath, la grande partita di Alex Goode, i pazzeschi sidestep di Sinoti Sinoti e altre pillole dall'Inghilterra

1 ottobre 2018 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Parole e numeri: pillole dalla quarta giornata di Premiership

Il record di Wigglesworth, l'incredibile vittoria dei Warriors a Leicester e un dato curioso su Exeter

23 settembre 2018 Emisfero Nord / Premiership