Donncha O’Callaghan lascerà il rugby a fine campionato

Il seconda linea irlandese disputerà la sua ultima partita il prossimo 28 aprile

o'callaghan

ph. Reuters

A 39 anni Donncha O’Callaghan ha annunciato il suo ritiro dal rugby al termine della stagione. Il seconda linea giocherà la sua ultima partita con Worcester, il suo attuale club, il prossimo 28 aprile contro gli Harlequins, per poi appendere definitivamente gli scarpini al chiodo dopo vent’anni di carriera ad alto livello.

Prima di approdare in Inghilterra nel 2015, O’Callaghan è diventato un giocatore simbolo del Munster e della nazionale irlandese: con la Red Army ha collezionato 268 presenze in diciassette stagioni e ha vinto tre edizioni della Celtic League (2003, 2009 e 2011) e due dell’Heineken Cup (2006 e 2008), mentre con la maglia dei Verdi sono 94 i cap tra il 2003 e il 2013, con un Sei Nazioni in bacheca nel 2009 compreso di Grande Slam.

O’Callaghan ha anche partecipato a due tour dei British & Irish Lions, nel 2005 in Nuova Zelanda e nel 2009 in Sudafrica, vestendo per quattro volte la maglia della selezione.

Pur essendo a Worcester da appena tre stagioni, O’Callaghan è diventato subito un’icona anche per i tifosi dei Warriors, che lo scorso anno lo ha scelto come Player of the Year della propria squadra. “Lascio il gioco con un profondo senso di gratitudine per tutto quello che mi è stato offerto. Fisicamente penso di poter continuare, ma il mio tempo è arrivato”.

“È tempo di trascorrere più tempo con i miei bambini – ha dichiarato O’Callaghan – Uno sportivo professionista deve condurre una vita egoistica, ma non è più giusto per la mia famiglia, mentre io sono in un Paese e loro in un altro. Ci sono tante persone da ringraziare per la mia carriera, durante il quale ho stretto amicizie che dureranno per tutta la vita”.

– Leggi anche: Vincent Clerc annuncia il ritiro

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Coronavirus e rugby: che succede in Inghilterra?

Nel weekend disputate tre partite di Championship, la seconda lega. Lunedì la Premiership decide se fermarsi o meno

16 Marzo 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Inghilterra: Itoje tentato dal Top14, ma i club inglesi si oppongono appellandosi alla nazionale

Rebus intricato intorno all'avanti che è a un bivio della sua carriera

14 Marzo 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: tutto quello che è successo nel 13esimo turno

Polledri e Braley titolari con Gloucester ma sconfitti dai Wasps. Sale a trazione sudafricana insegue Exeter, 5 di fila per Bristol

10 Marzo 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Chris Ashton ha già trovato una nuova squadra

Il forte trequarti inglese firma con gli Harlequins a pochi giorni dalla sua separazione dai Sale Sharks

4 Marzo 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: tutto quello che è successo nel 12esimo turno

Non bastano Braley e Polledri a Gloucester per superare Sale. Sconfitta importante di Exeter in casa degli Harlequins

3 Marzo 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: per un Ashton che va, un Nadolo che viene

Il trequarti fijiano firma con Leicester, il britannico lascia Sale

3 Marzo 2020 Emisfero Nord / Premiership