Sevens World Series: Fiji domina di nuovo ad Hong Kong

Quarta vittoria consecutiva degli isolani in Asia. Finale di stagione decisamente aperto

Fiji Kenya Hong Kong Sevens 2018

Ph. World Rugby

E’ ancora Fiji a dominare il palcoscenico più prestigioso del rugby a sette mondiale, quello di Hong Kong.
Per il quarto anno consecutivo, infatti, i campioni olimpici portano a casa la medaglia d’oro nella tappa asiatica “regina” delle Sevens World Series, accorciando ancora la distanza in classifica dalla capolista Sudafrica (3 punti) per un finale di stagione decisamente aperto.

Il podio nell’ex colonia britannica è la fotocopia di quello dello scorso mese a Vancouver, in Canada: figiani vincenti in finale sul Kenya, Blitzboks al terzo posto. Per gli isolani, si tratta anche della terza vittoria stagionale.

 

La finale di Hong Kong si apre in salita per il Kenya, con due gialli a Injera e Ambaka che permettono a Fiji di chiudere il primo tempo con un largo vantaggio di 17-0. Nella ripresa, gli africani tentano comunque la rimonta, ma Nasilasila e compagni sono ormai irraggiungibili. Tabellino finale 24-12.

La sfida per il bronzo, invece, è quasi un monologo sudafricano, con la vittoria per 29-7 sulla Nuova Zelanda. Risultato mai in discussione fin dal primo minuto, con i Blitzboks in grado di sfoderare una grande prestazione nonostante l’assenza di quasi tutti i “big” e ben cinque giocatori al primo cap.

Le due contendenti per la prima posizione in classifica generale -Sudafrica e Fiji- si sono incrociate in semifinale, in una delle gare più combattute del lungo weekend asiatico. Blitzboks in vantaggio per tre volte, e sorpasso figiano solo a metà della seconda frazione. Match che si chiude sul 26-24, con quattro mete per parte. Decisiva la maggior precisione al piede di Nasilasila (3 su 4) rispetto al sudafricano Selvyn Davids (2 su 4), che mette comunque a referto tre delle mete dei suoi.
Nell’altra semifinale, Kenya più solido rispetto agli All Blacks, che vanno in vantaggio nel primo minuto di gioco ma vengono poi travolti dalla carica degli africani, vittoriosi per 21 a 12.

Al quinto posto l’Argentina, che supera di misura (14-12) gli Stati Uniti; Challenge Trophy alla Francia, decisamente superiore al Canada (33-7).

Il torneo del weekend di Hong Kong si era aperto con alcuni risultati a sorpresa nei gironi. Impresa della Scozia, che batte l’Inghilterra (22-19) e le soffia l’accesso alla parte alta del tabellone. Per le Red Roses, una tappa da dimenticare, con l’ultima posizione al pari dell’ospite Sud Corea e una stagione che rischia di essere la loro peggiore di sempre, dopo aver chiuso al secondo posto lo scorso anno.
Bene anche la Spagna, al miglior piazzamento stagionale, che elimina la favorita Australia dalla Pool B. Fortemente negativo anche il fine settimana degli Aussies, scavalcati in classifica generale dagli argentini.

In classifica -oltre all’avvicinamento ulteriore tra Fiji e Sudafrica per la leadership delle Series- il Kenya relega nella seconda metà del tabellone l’Inghilterra, e si porta a ridosso del gruppetto di quattro Nazionali (in sette punti) che si giocheranno la quarta posizione nelle tre tappe finali.

Prossimo appuntamento a Singapore il 28 e 29 aprile; quindi chiusura in Europa, con i tornei di Twickenham e Parigi.

Hong Kong, come da tradizione, ha visto anche disputarsi la sfida finale tra le Nazionali di “seconda fascia”, nell’ottica di aggiudicarsi l’unico posto disponibile per la prossima stagione delle World Series.
I risultati fotografano la crescita del movimento a Sette nell’estremo Oriente. In campo maschile, sarà infatti il Giappone il quindicesimo “core team” dell’edizione 2019, superando in finale 19-14 la Germania. Nel femminile, invece, spazio alla Cina, che si è largamente imposta sul Sette sudafricano.

I risultati

Gironi
Pool A: Fiji 9, Nuova Zelanda 7, Samoa 5, Russia 3
Pool B: Kenya 7, Spagna 7, Canada 5, Australia 5
Pool C: Sudafrica 9, Scozia 7, Inghilterra 5, Sud Corea 3
Pool D: Stati Uniti 8, Argentina 7, Galles 5, Francia 4

Quarti di finale
Fiji v Argentina 40-14
Sudafrica v Spagna 38-5
Nuova Zelanda v Stati Uniti 35-7
Kenya – Scozia 19-12

Semifinali
Fiji v Sudafrica 26-24
Kenya v Nuova Zelanda 21-12

Finali
Challenge – Francia v Canada 33-7
Bronzo – Sudafrica v Nuova Zelanda 29-7
Oro – Fiji v Kenya 24-12

Classifica (7 giornate su 10): Sudafrica 126, Fiji 123, Nuova Zelanda 107, Argentina 90, Australia 89, Argentina 77, Stati Uniti 85, Kenya 83.

Francesco Rasero

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

All Blacks: quella volta che Jonah Lomu giocò col numero 1 e marcò tre mete

Un frammento del passato per avvicinarsi ad un imminente evento iridato

12 luglio 2018 Foto e video
item-thumbnail

Sevens World Series, annunciato il calendario 2018/2019

Il torneo -da ottobre a giugno- sarà valido anche per le qualificazioni ai Giochi olimpici di Tokyo 2020.

item-thumbnail

Sevens World Series: Sudafrica e Australia i campioni 2018

Riconferma per i Blitzboks nel maschile e trionfo delle Aussies nel femminile. A Parigi sfide a distanza ed emozioni in campo

11 giugno 2018 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

A Parigi l’atto finale delle Sevens World Series 2018

Tre giorni di gare, da venerdì a domenica. Per il titolo è sfida Fiji-Sudafrica nel maschile; Australia-Nuova Zelanda nel femminile

item-thumbnail

Sevens World Series: Fiji prenota il titolo, Irlanda nella storia

Bronzo per gli irlandesi a Twickenham, record per un Invitational Team. Figiani ancora vittoriosi sul Sudafrica

item-thumbnail

Sevens World Series a Londra: Fiji-Sudafrica per il titolo, ma la Scozia sogna il tris

A Twickenham riflettori puntati sulle due squadre di vertice. Con l'incognita degli Highlanders

30 maggio 2018 Rugby Mondiale / Sevens World Series