Premiership: Exeter schiacciasassi, i Wasps passano a Bath

Ok Saracens e Harlequins, mentre Gloucester supera a fatica gli Sharks

Harlequins-Northampton, l’ingresso in campo a Twickenham (ph. Action Images/Paul Childs)

Gli ultimi tre giorni del 2017 sono stati teatro della dodicesima giornata della Premiership, che non ha visto particolari sorprese.

Bath – Wasps: le Vespe espugnano il Rec per 26-31. I gialloneri provano a scappare già nel primo tempo con la doppietta di Watson e Robson, ma Priestland e Grant mantengono Bath in linea di galleggiamento. Nel secondo temp de Jongh e Lovobalavu affondano nuovamente il colpo, con i biancoblu che restano in scia ma solo per due punti di bonus comunque importanti.

Gloucester – Sale: i cherry&white faticano contor gli Sharks, che dopo aver subito le mete di Halaifonua e Vellacott passano in vantaggio nella ripresa guidati da MacGinty. Nell’ultimo quarto d’ora servono due punizioni di Twelvetrees per sbrogliare la situazione. Finisce 20-16.

London Irish – Newcastle: terza vittoria di fila per i Falcons, che continuano ad orbitare attorno alla zona playoff. Nel 15-20 finale decidono la doppietta di Tait nel primo tempo e il sigillo di Goneva nella ripresa. Exiles sempre ultimi in classifica.

Saracens – Worcester: i rossoneri chiudono al meglio un mese di dicembre straordinariamente difficile, battendo all’Allianz Park dei Warriors coriacei e in partita per oltre un tempo. I primi 40′ si chiudono infatti sul 17-17 (due mete per parte), poi è una doppietta di Jackson Wray tra il 57′ e il 62′ a spaccare il match e a indirizzarlo verso i Sarries. Worcester si prende comunque un punto di bonus importante per mantenere a distanza gli Irish. Finisce 46-31.

Harlequins – Northampton: nel Big Game di Twickenham, dominio totale degli Arlecchini che confermano il periodo di crisi nero dei Saints. I Quins al 43′ sono 36-0 per effetto delle mete di Visser (2), Ward, Care e Walker; Northampton reagisce con Horne e Groom, ma i padroni di casa segnano ancora con Care e con Luamanu, fissando il punteggio finale sul 50-21.

Exeter – Leicester: i Chiefs continuano a tener fede al loro nome e a dettare legge in campionato, vincendo nettamente contro i Tigers crollati addirittura al nono posto in classifica. La quarta sconfitta consecutiva per Leicester matura nella ripresa, quando Exeter prende il comando delle operazioni e marca quattro mete in meno di mezzora con Armand, Slade, Hill e Yeandle. Finisce 30-6.

 

classifica premiership

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Jake Polledri tornerà in campo con Gloucester

Dopo due mesi di stop, il terza linea della nazionale sarà di nuovo a disposizione di coach Ackermann in Premiership

21 febbraio 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: parole e numeri del turno numero 13

Exeter agganciata in vetta alla classifica, 7 squadre in 9 punti in cerca dell'approdo ai playoff

18 febbraio 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Il figlio di Dai

Chi è Thomas Young, il flanker gallese dei Wasps che si è preso la scena in Italia-Galles e sgomita per trovare un posto ai mondiali in Giappone

17 febbraio 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

All Blacks: Owen Franks raggiungerà suo fratello Ben ai Northampton Saints

Il pilone si trasferirà in Europa dopo la Rugby World Cup 2019

15 febbraio 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Jordan Taufua giocherà ai Leicester Tigers dalla prossima stagione

Il terza linea dei Crusaders arriverà per la prima volta in Europa dopo il Super Rugby 2019

8 febbraio 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: ora è ufficiale. Elliott Daly sarà un giocatore dei Saracens

Dopo aver lasciato i Wasps, il trequarti della nazionale approda nel club campione d'Inghilterra

6 febbraio 2019 Emisfero Nord / Premiership