Test Match: i Flying Fijians non si smentiscono mai

A Narbonne è show fra sottomano, ricicli e grandi cavalcate delle Fiji contro il Canada

fiji

ph. Sebastiano Pessina

Metti una fredda serata di novembre a Narbonne, nel sud della Francia fra Montpellier e Perpignan. Terra di rugby che ha ospitato lo scorso sabato il test match internazionale fra Canada e Fiji. Il pubblico non era molto, data la mancanza di una squadra di casa, ma non per questo lo spettacolo è mancato. Il merito è soprattutto della squadra isolana, che con un sonoro 57 a 17 hanno legittimato il proprio status nei confronti di un Canada mai in grado di arginare lo strapotere fisico e tecnico dei figiani.

Nove mete il conto totale presentato al Canada, segnate da otto interpreti diversi e condite da una meta tecnica ottenuta da mischia chiusa. La bellezza delle marcature è cresciuta con l’andare del tempo: la meta di Lomani a fine primo tempo propiziata da un incredibile offload sottomano di Josua Tuisova, quella di Nakarawa dove lo stesso seconda linea si esibisce in un basket pass stupendo, il contrattacco dai propri 22 che vale il 52 a 17, la partita di Sevens giocata in quindici in occasione dell’ultima meta.

Prestazioni notevoli da parte di Tuisova, ingestibile per la difesa, del solito Nakarawa e del suo compagno di seconda linea Peceli Yato, ventiquattrenne che milita a Clermont di cui sentiremo parlare ancora.

 

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Mamuka Gorgodze: “Il rugby sta diventando sempre più popolare in Georgia”

La leggenda del rugby georgiano ha commentato anche la vittoria sull'Italia e le nuove tendenze nel rugby nel suo Paese

item-thumbnail

La Francia perde Demba Bamba: lungo periodo di stop per il pilone

Il pilone dei Bleus e di Lione ha chiuso con largo anticipo il suo 2022 sportivo e si rivedrà solo l'anno prossimo

item-thumbnail

Il Rugby Europe Championship sarà a otto squadre dal 2023

Un importante cambiamento per il principale torneo europeo di seconda fascia

item-thumbnail

Dall’Inghilterra si spara a zero su All Blacks e Sam Cane, tirando in ballo Michele Lamaro

Dalle colonne del Times, Stuart Barnes si scaglia contro il capitano degli All Blacks

item-thumbnail

Inghilterra: confermata la fiducia a Eddie Jones, ma il futuro va verso Andy Farrell

La federazione vicecampione del mondo pensa alla Rugby World Cup 2023 ma anche a quella del 2027

item-thumbnail

Samoa pronta a schierare due ex All Blacks contro l’Italia

A novembre l'apertura Lima Sopoaga e il terza linea Steven Luatua potrebbero rafforzare la rosa che ha vinto la Pacific Nations Cup