All Blacks, Hansen: “Williams stava giocando a league”

L’head coach neozelandese torna sul gesto del suo primo centro contro la Francia

sonny bill williams

 

Stuff.co.nz, popolare sito d’informazione neozelandese, riporta le dichiarazioni dell’head coach degli All Blacks Steve Hansen in merito al gesto di Sonny Bill Williams che ha finito per rimettere parzialmente in partita la Francia, regalando un secondo tempo divertente ed emozionante agli spettatori neutrali. Meno felice Hansen: “Sarà di lezione a Sonny. Ora sa che la prossima volta deve prendere il pallone e non lanciarlo oltre la linea”

Su un calcio alto che lo vedeva contendere l’ovale in area di meta con Yoann Huget, infatti, Sonny Bill Williams ha deliberatamente lanciato il pallone oltre la linea di pallone morto per evitare che Huget potesse segnare. Un gesto che gli è costato un cartellino giallo e una meta tecnica assegnati dall’arbitro, peraltro in una situazione dove Williams aveva un chiaro vantaggio. Secondo Hansen si tratta di una reminiscenza del rugby league: “Non conosceva la regola perché [in quel momento] stava giocando a league”.

 

Non è la prima volta che il comportamento di Williams in campo viene ricollegato al suo passato da star di rugby a XIII. Anche dopo il cartellino rosso comminatogli contro i Lions nel secondo test della scorsa estate, diversi opinionisti sostennero che il placcaggio a spalla chiusa di Williams fosse dovuto a un retaggio istintivo lasciatogli dal league.

Hansen svela anche i particolari regolamentari: “io sono rimasto sorpreso (per l’assegnazione della meta tecnica oltre al cartellino giallo) finché Ian Foster (uno degli assistenti degli All Blacks) non mi ha spiegato la regola. Non avevo capito che, una volta che hai commesso quel fallo, sei praticamente considerato invisibile. Se commetti un fallo in area di meta è come se tu non fossi lì. Una volta capito questo, è stato chiaro che sarebbe stata una meta tecnica, visto che [Yoann Huget] avrebbe potuto prendere il pallone.”

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Peter De Villiers ha accusato la SARU di ostacolare il suo ingaggio con lo Zimbabwe

L'ex CT degli Springboks punta il dito contro i suoi ex datori di lavoro

21 febbraio 2018 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Mondiali Under 20 2018: calendario, orari e programma della competizione

Esordio contro la Scozia per l'Italia. La finalissima è fissata per domenica 17 giugno

15 febbraio 2018 Rugby Mondiale / JR Rugby World Cup
item-thumbnail

Americas Rugby Championship: agli USA il derby col Canada, Argentina a valanga

L'Uruguay vince ancora in trasferta passando anche in Brasile

12 febbraio 2018 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Rugby World Cup: Peter de Villiers, lo Zimbabwe e le altre

L'ex CT degli Springboks allenerà lo Zimbabwe, squadra ancora in corsa per la qualificazione ai mondiali nipponici

7 febbraio 2018 Rugby Mondiale / Rugby World Cup
item-thumbnail

Americas Rugby Championship: vittorie di misura per Brasile e Stati Uniti

Si è conclusa la prima giornata del torneo panamericano, giunto alla terza edizione

5 febbraio 2018 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Sevens World Series: Fiji riconquista l’oro

I campioni olimpici si aggiudicano il torneo di Hamilton, in Nuova Zelanda. Classifica a dominio australe.

5 febbraio 2018 Rugby Mondiale / Sevens World Series