British & Irish Lions: fuoco amico contro Gatland e lo staff

Parole durissime da O’Brien. Billy Vunipola: se c’era lui…

gatland british & irish lions

ph. Reuters

Tre mesi e un paio di settimane dopo il pareggio contro gli All Blacks che ha impattato la serie, arrivano le prime scorie dal tour dei Lions in Nuova Zelanda. E i nomi sono di quelli pesanti.

 

Sean O’Brien ha portato i gradi di capitano nel primo incontro della serie. E al programma radiofonico Off The Ball non le ha mandate certo a dire. Bersaglio, lo staff tecnico e i complimenti ricevuti per il risultato. “Ad essere onesto, sarei piuttosto critico perché penso che avremmo dovuto vincere la serie e probabilmente in modo agevole. Un tour dei Lions coinvolge i migliori giocatori del mondo. Certo, abbiamo giocato contro la miglior squadra in assoluto ma con la qualità e la profondità che avevamo forse avremmo dovuto vincere”. Per O’Brien è un problema di gestione del lavoro: “Credo che centri il management e come sono state gestite le settimane. La prima settimana ci siamo allenati troppo il giovedì e c’era un po’ di panico nello staff nel trasmetterci le informazioni. I ragazzi avevano le gambe pesanti e sabato giocavamo contro gli All Blacks […] In un tour come quello a volte è meglio il meno”.

Seconda stoccata per Rob Howley, allenatore dei trequarti: “Ha faticato ad imporsi in gruppo, il gioco d’attacco è stato condotto da Johnny Sexton e Owen Farrell”.

 

Come se non bastasse, sono arrivate poche ore dopo le parole di Billy Vunipola, che il tour è stato costretto a saltarlo per infortunio. “Se O’Brien dice quelle cose, credo abbia ragione – ha dichiarato alla BBC – Stare seduto davanti alla tv e dire che avrebbero dovuto vincere, è sbagliato. Ma la mia opinione è che con Eddie Jones sarebbe finita 3-0 per noi. Non so come, ma avrebbe trovato un modo”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

British & Irish Lions, Gatland: “Farrell e Itoje in Championship? Nessun problema”

L'allenatore fa il punto della situazione a un anno dal tour e fa sapere che potrebbe esserci un nuovo membro nello staff tecnico

item-thumbnail

Chris Robshaw: la depressione e il ruolo di Conor O’Shea

Il giocatore inglese torna sul post Rugby World Cup 2015 ricordando quei tristi momenti

item-thumbnail

Giappone e Fiji: perchè entrano loro nell’8 Nazioni?

Dietro la scelta della rappresentativa nipponica e di quella isolana

item-thumbnail

British & Irish Lions: il XV di Brian O’Driscoll per il tour 2021 in Sudafrica

Il totem irlandese ha scelto la sua formazione ideale in vista della sfida agli Springboks

item-thumbnail

Rugby Championship o Test Match? Il Sudafrica ha scelto

La federazione dei campioni del mondo ha espresso la sua posizione per il futuro internazionale

item-thumbnail

Greig Laidlaw: “La Scozia può vincere il Sei Nazioni nei prossimi due o tre anni”

Il mediano di mischia lancia la sua profezia per il futuro