Fiamme Oro, cambio tecnico: panchina a Gianluca Guidi

Firmato un triennale. Mascioletti responsabile area tecnica, Valerio Vicerè Team Manager

guidi

ph. Sebastiano Pessina

Sarà Gianluca Guidi il prossimo allenatore delle Fiamme Oro, che salutano Umberto Casellato dopo una sola stagione. Il tecnico toscano, che ha firmato un triennale, torna così ad allenare in Eccellenza dopo essersi separato dalle Zebre a stagione in corso. Ma le novità non sono finite, perché l’aquilano ed ex internazionale Massimo Mascioletti assumerà il ruolo di responsabile dell’area tecnica, in stretto raccordo con il responsabile dei settori giovanili, Sven Valsecchi, e si occuperà anche della formazione dei giovani tecnici cremisi. Confermati gli assistant coach Sandro Castagna e Umberto De Nisi, che affiancheranno coach Guidi, mentre invece Valerio Vicerè appesi gli scarpini al chiodo prenderà l’incarico di Team Manager.

 

 

“Iniziamo un nuovo corso – ha dichiarato il presidente Armando Forgione – ma per prima cosa non posso non ringraziare Umberto Casellato, che saluteremo insieme a tutta la squadra la settimana prossima, per il lavoro fatto in questa stagione: il suo arrivo ci ha arricchito non solo dal punto di vista tecnico, ma anche sotto il profilo della professionalità, con cui ha segnato il solco nel quale continueremo a lavorare, e dell’umanità che ha dimostrato in più di un’occasione. La scelta di avvalerci di due figure quali quelle di Massimo Mascioletti e Gianluca Guidi, è stata fatta nell’ottica di proseguire in percorso che abbiamo iniziato da tempo ed improntato sul rendere le Fiamme Oro una Società caratterizzata da una sempre più marcata professionalità. C’è però una cosa che mi preme dire: quest’anno vorrei che i fatti parlassero per noi”.

 

 

Queste invece le parole di Gianluca Guidi: “Sono onorato che mi sia stato affidato questo compito e sono felice di poter iniziare questo nuovo cammino insieme a Massimo Mascioletti, amico e professionista come pochi ce ne sono nel nostro Paese […]  Sono consapevole che il club cremisi non sia una Società come tutte le altre, soprattutto perché fa capo ad un’Istituzione fondamentale per il nostro Paese che è la Polizia di Stato, ma anche per questa sua peculiarità può essere il fulcro intorno al quale si può costruire un progetto fondamentale per il rugby italiano e, proprio per questo motivo, ho accettato di firmare un contratto a lungo termine”.

Che squadra trova il livornese? “Prendo in mano un gruppo che, grazie al lavoro fatto quest’anno da Umberto Casellato, è già di livello assoluto e gioca un ottimo rugby, così come anche lo staff, con cui ho già avuto occasione di confrontarmi anche nella scelta dei giocatori per la prossima stagione, è di ottima qualità. Sono convinto che insieme lavoreremo molto bene”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Valorugby Emilia: Matteo Falsaperla è ufficialmente un diavolo

Il 29enne azzurro 7s arriva a Reggio Emilia da San Donà

19 giugno 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Il Mogliano ingaggia anche Roberto Dal Zilio

Il centro 22enne torna in Veneto dopo tre anni a Calvisano

18 giugno 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top12: Viadana, è rivoluzione. Si punta sul vivaio. Ufficializzato l’addio di 12 giocatori

Il club giallonero dovrà ripartire dopo un'annata incolore

18 giugno 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top12: il Petrarca acquista quattro giocatori dell’Under 20 in vista della prossima stagione

Il club veneto punta forte sugli azzurrini per tornare a primeggiare

18 giugno 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Rugbymercato: come cambiano le rose del Top12 (in aggiornamento)

Tutti gli ingaggi e gli addii per la stagione 2019/2020, man mano che arrivano le notizie

17 giugno 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Il rinnovamento del Rovigo continua

La società rossoblu ha annunciato due nuovi acquisti: il trequarti Luciano Lisciani e il tallonatore Giacomo Nicotera

17 giugno 2019 Campionati Italiani / TOP12