Post Italia-All Blacks: le parole di O’Shea e Parisse

Il tecnico irlandese guarda avanti: coraggio e volontà di rispettare il piano di gioco

parisse italia all blacks italia-all blacks

ph. Sebastiano Pessina

Queste le dichiarazioni di coach O’Shea e di capitan Parisse in conferenza stampa dopo la sfida tra Italia e All Blacks.

 

Conor O’Shea: siamo persone competitive e non ci piace perdere, ma a volte giochi contro squadre migliori e devi dire di essere stato battuto da un avversario più forte. Stiamo costruendo il futuro con la volontà di giocare 80 minuti e abbiamo messo coraggio e placcaggi per tutta la partita. Se qualcuno nello spogliatoio ha avuto la testa bassa e si è compatito allora domani può fare a meno di venire al campo. Sarebbe facile puntare il dito contro gli errori ma guardo al coraggio messo dalla squadra. Se questo è il nostro punto di partenza allora andremo lontano. Vedo sempre il bicchiere mezzo pieno. Ho molta più fiducia dopo la partita di oggi: ho visto la volontà di attenersi al piano di gioco che abbiamo preparato. Penso alle performance di Padovani a estremo, Gega e Mbandà: sarebbe facile essere cinici ma ai ragazzi ho detto di tenere la testa alta e mantenere l’etica del lavoro. Sono soddisfatto perché ci siamo attenuti al piano di gioco per 80 minuti senza spendere troppo subito.

 

Sergio Parisse: questo è l’inizio e non possiamo pensare di cambiare velocemente. Continueremo a lavorare duro, oggi davanti avevamo una squadra molto ma molto più forte e ciò va riconosciuto. Ma stiamo cambiando il modo di allenarci e approcciare le partite. Non è facile ma sono fiducioso e da lunedì sarò a testa alta per affrontare il Sudafrica. Non bisogna vedere solo il risultato: conosco molto bene questa squadra umanamente e posso garantire che il modo e la qualità con cui approcciamo le partite è diverso. Mi ritengo una persona competente e sono convinto che questa è la strada giusta e che con questa metodologia di lavoro ci toglieremo soddisfazioni.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Sergio Parisse continuerà a giocare per l’Italia

Il capitano azzurro lo ha confermato una volta per tutte in un'intervista a Midi Olympique: "Il mio finale con l'Italia è ancora da scrivere"

15 Ottobre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019, Alfredo Gavazzi: “Comprendiamo e accettiamo la scelta dell’organizzazione”

Il presidente federale ha espresso la propria posizione attraverso un comunicato stampa

10 Ottobre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: per la panchina spunta anche il nome di Vern Cotter

Il presidente Gavazzi ha fatto il punto della situazione sulla "questione allenatore" a margine della presentazione del Top12

10 Ottobre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, le parole di O’Shea e Parisse: “Finire la Coppa del Mondo in questo modo non è piacevole”

Il tecnico e il capitano delusi e arrabbiati. Ghiraldini e Zanni non riusciranno a chiudere la loro carriera giocando contro gli All Blacks

10 Ottobre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: Italia-All Blacks e Inghilterra-Francia cancellate per il tifone Hagibis

Restano in dubbio invece le partite di domenica prossima

10 Ottobre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

80° minuto: l’analisi tattica di Italia-Sudafrica

Numeri, percentuali e situazioni di gioco della sfida disputata dagli azzurri contro gli Springboks allo Shizuoka Stadium

9 Ottobre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale