Sergio Parisse, la nuova stagione con l’Italia e con lo Stade Francais

Il grande rispetto per Brunel e l’energia di O’Shea nelle parole del capitano azzurro

parisse

ph. Sebastiano Pessina

Dopo le meritate vacanze, è cominciata anche per Sergio Parisse la preparazione atletica assieme al suo Stade Francais. Dalle pagine di Midi Olyimpique il capitano azzurro e del club parigino ha parlato degli obiettivi della sua squadra ma anche della Nazionale, a cominciare dal tour di giugno a cui non ha preso parte, così come concordato con la Federazione. “Il tour estivo è un’occasione per i più giovani di mettersi in mostra, e per l’allenatore di testare: è il momento giusto per farlo, c’è meno pressione rispetto a novembre o al Sei Nazioni”, ha spiegato Parisse. A proposito del nuovo Commissario Tecnico dell’Italrugby, Conor O’Shea: “E’ un allenatore piuttosto giovane e reduce da un egregio percorso agli Harlequins […] Punta in alto e ha molto energia, questo è un bene. Poi certo, all’inizio tutto è più semplice ma i primi segnali sono decisamente positivi”. Per quanto riguarda invece l’ex coach Jacques Brunel, conclude Parisse: “Ho molto rispetto per Jacques. Anche se gli ultimi anni sono stati difficili, tutti noi gli dobbiamo molto. Ha messo la sua impronta nel modo di giocare, portandoci ad un rugby più offensivo”.

 

Queste invece le parole a proposito della difficile scorsa stagione con il club parigino (conclusa al terzultimo posto del Top 14) e di quella che attende ora il suo Stade Francais: “Noi giocatori siamo i primi responsabili della negativa stagione. Non abbiamo mai avuto continuità di risultati. Ci è mancata l’umiltà, come se il peso del Bouclier (trofeo di campione di Francia vinto nel 2015, ndr) fosse troppo pesante […] Ma i campioni nel 2015 non sono diventati scarsi dal giorno alla notte”, conclude Parisse.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Stade Français, nasce lo stadio Christophe Dominici

Il club parigino dedica il proprio centro sportivo a uno dei simboli della sua storia

21 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14, Paolo Garbisi eletto dai tifosi come “Miglior Giocatore” del Montpellier nell’ultimo turno

L'apertura continua il suo percorso nel massimo Campionato Francese

18 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Italiani all’estero: Capuozzo in meta, Riccioni esce per un controllo concussion

Notizie buone e meno buone dall'estero: il pilone destro dei Saracens è uscito per un HIA, mentre l'estremo di Grenoble è tornato in meta

17 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Francia: Louis Picamoles si ritirerà a fine stagione

Il terza linea ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo

13 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: Pollard-Montpellier, prove d’addio. Più spazio per Garbisi?

Porte girevoli nel reparto aperture del club francese: l'azzurro potrebbe beneficiarne

13 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Antoine Dupont e poi tutti gli altri. Com’è andata la sesta giornata di Top 14

Altra prestazione da record del numero 9 e Tolosa è ancora imbattuta. Tiene botta Bordeaux, sprofonda il Biarritz

12 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14