Benetton, Zanni: gruppo disponibile e staff competente

L’esperto terza linea ha parlato del ritiro di Cortina e delle prime settimane di lavoro

benetton zanni

ph. Ottavia Da Re

Terminato il raduno di Cortina, la Benetton si prepara a riprendere la preparazione in quel di Treviso in vista dell’esordio stagionale, in programma il 12 agosto contro Grenoble. A parlare della settimana trascorsa e di quelle che attendono i Leoni è stato Alessandro Zanni dalle pagine de Il Gazzettino: “Una settimana durante la quale abbiamo svolto un ottimo lavoro”, ha spiegato l’esperto terza linea, 99 caps con la Nazionale. E per una rosa molto nuova, fondamentale è trovare momenti di aggregazione per costruire il gruppo: “Siamo stati tutti a stretto contatto, eravamo in 4 o 5 in ogni camera, ideale quindi per poter socializzare e fare gruppo“.

 

Queste invece le parole di Zanni sull’aspetto tecnico del lavoro fin qui svolto: “Ho visto molta disponibilità e questo è anche merito dello staff che ha posto le condizioni per lavorare nel miglior modo possibile […] Un gruppo molto competente e con il quale abbiamo potuto lavorare bene”. Coach Crowley “ha le idee chiare ed è bravo a trasmettere i suoi insegnamenti ma soprattutto è un tecnico che non si limita ad insegnare rugby. Si occupa di tanti altri aspetti, del giocatore a 360 gradi”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton: la formazione dei leoni per la sfida contro i Glasgow Warriors

Possibile debutto dalla panchina per Alessandro Garbisi. Assente all'apertura Albornoz

item-thumbnail

Benetton, Lamaro: “Pronti per Glasgow. Dobbiamo imparare dalle ultime tre gare per gestire meglio i momenti”

Il flanker azzurro ha parlato a Ben TV, a due giorni dal ritorno in campo dei leoni dopo un mese di pausa

item-thumbnail

Dove e quando si vede il Benetton contro i Glasgow Warriors, in tv e streaming

I dettagli per seguire la partita dei Leoni a Monigo

item-thumbnail

Tornano in campo Benetton e Zebre: i prossimi impegni

Ritorna lo United Rugby Championship, e con esso le franchigie italiane, che giocheranno contro Glasgow e Stormers

item-thumbnail

Leonardo Marin: “Con l’Uruguay servirà di più, e intanto lavoro sui piazzati…”

L'apertura azzurra si racconta a OnRugby, tra la gioia del momento che sta vivendo ("non mi aspettavo tutto questo") alla consapevolezza del tanto lav...