Carlo Damasco e quell’ultima volta dal sapore speciale

L’arbitro italiano terminerà la propria carriera sabato dirigendo La Drola

ph. Action Images

ph. Action Images

Carlo Damasco, primo arbitro italiano professionista, concluderà sabato 30 aprile la propria carriera dirigendo il match tra La Drola e L’Acqui Terme (Serie C, girone piemontese) che avrà luogo presso la casa circondariale di Torino. Dopo 14 anni sulla scena europea, con all’attivo due Rugby World Cup e la Finale di Shield europeo del 2005, un gran numero di test-match come TMO e quattro direzioni di gara nella finale di Eccellenza,una precisa scelta quella del fischietto italiano: “Ho scelto di concludere la mia carriera arbitrando in un carcere per ripetere un’esperienza che mi ha regalato le stesse emozioni vissute dirigendo le finali dei campionati maggiori – ha dichiarato Damasco – Il rugby mi ha dato tanto, vorrei quindi concludere la mia carriera sul campo restituendo a questo sport quanto ricevuto in questi anni”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Serie B: tutto quello che è successo nell’undicesima giornata

Vincono Lumezzane, Casale e Villa Pamphili. Pareggio nel big match del Girone 2

item-thumbnail

Serie A: si ferma la Capitolina, vittorie per Lyons e Noceto

I romani vengono bloccati a sorpresa sul pareggio dopo nove vittorie. Larghe vittorie per Cavalieri, Accademia e Colorno

item-thumbnail

Serie A femminile: Villorba e Capitolina continuano a vincere

Vittoria a sorpresa del Cus Milano in casa del Benetton. il Bologna stacca le Belve Neroverdi al terzo posto del Girone 2

20 gennaio 2019 Campionati Italiani / Rugby Femminile
item-thumbnail

Coppa Italia: il Valorugby sfiderà il Valsugana in finale

I reggiani hanno battuto il Viadana nella partita decisiva 19-24

item-thumbnail

Coppa Italia: Viadana-Valorugby Emilia deciderà la seconda finalista

Il Valsugana, nonostante la sconfitta di ieri, attende di conoscere quale sarà la sua avversaria per il trofeo

item-thumbnail

Umberto Casellato potrebbe svolgere degli allenamenti con una squadra di richiedenti asilo

Lo ha detto Francesco Zambelli, il presidente del Rovigo, confermando un'ipotesi circolata dopo la squalifica per insulti razzisti

18 gennaio 2019 Campionati Italiani / TOP12