Firme importanti: Waratahs, ARU e Folau insieme fino al 2018

Si attende solo l’ufficialità. Il gocatore potrà andare a giocare una stagione di Top League giapponese

h. Graham Stuart/Action Images

h. Graham Stuart/Action Images

L’ufficialità è attesa nei prossimi giorni ma la stampa down under ormai ne è sicura: Israel Folau avrebbe già siglato – o starebbe per farlo – un contratto con la ARU e i Waratahs per i prossimi tre anni. L’accordo prevederebbe la possibilità per il giocatore di giocare almeno una stagione di Top League giapponese tra un Super Rugby e l’altro. Una firma importantissima per l’Australia e che qui in Europa scontenterà qualcuno, soprattutto a Tolone, dove non hanno mai fatto mistero di pensare al trequarti.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Warren Gatland, la guerra di parole e la stima per Erasmus

Il coach neozelandese a ruota libera: dalla relazione con Eddie Jones all'apprezzamento per il coach campione del mondo

8 Aprile 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Australia, Will Genia richiama il movimento ad essere più unito

Il veterano, ritiratosi dalla carriera internazionale, fotografa quello che sta avvenendo nella sua nazione a livello ovale

7 Aprile 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Australia: Raelene Castle rischia il licenziamento

C'è battaglia attorno alla CEO della federazione australiana, l'ex Wallaby Phil Kearns in pole position per prenderne il posto

6 Aprile 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Quando Christian Cullen sublimò il concetto di ‘straordinaria-meta-solitaria’

Un memorabile pezzo di bravura dell'ex estremo degli All Blacks, nel corso della prima stagione di Super Rugby

5 Aprile 2020 Foto e video
item-thumbnail

All Blacks: Beauden Barrett, l’uomo che non gioca una partita dallo scorso 1 novembre

L'apertura sarebbe dovuta rientrare nel prossimo fine settimana nel Super Rugby con la maglia dei Blues

3 Aprile 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Rugbymercato: Greig Laidlaw lascia il Top14, destinazione Giappone?

Il mediano di mischia potrebbe optare per una scelta di vita nella parte finale della sua carriera

31 Marzo 2020 Emisfero Sud