O’Connor senza rancore con la IRFU: “l’Irlanda può vincere i mondiali”

L’ex tecnico di Leinster parla anche dell’esperienza appena conclusa: “Mi sarebbe piaciuto allenare Sexton”

ph. Jed Leicester/Action Images

ph. Jed Leicester/Action Images

DUBLINO – “L’Irlanda può vincere i mondiali. Sulla spinta dei due Sei Nazioni consecutivi e di una generazione di giocatori di talento, può davvero entrare nel ristrettissimo giro di squadre che hanno alzato quel trofeo”. L’impegnativo pronostico arriva dal coach australiano Matt O’Connor, che ha rilasciato all’Herald la prima intervista dalla fine del rapporto con Leinster.
Il tecnico parla del gruppo che vedrà i verdi di Joe Schmidt affrontare, Canada, Romania, Italia e Francia: “L’Irlanda è inserita in un gruppo che può davvero vincere – aggiunge il tecnico, ricordando che la prima del gruppo affronterà nei quarti di finale la seconda del gruppo C, probabilmente l’Argentina – E’ una prospettiva molto allettante per loro, possono arrivare alle semifinali, dove non sono mai arrivati”.

 

L’intervista affronta anche il rapporto di O’Connore con Leinster e la sua conclusione: “Mi piace pensare di aver contribuito a far crescere i giocatori di Leinster che adesso sono nella squadra allargata che sta preparando il mondiale – dice – Non mi riferisco agli internazionali, ma a gente come Jack McGrath, Martin Moore, Tadhg Furlong, Jack Conan e Noel Reid”.
Sono 22 i giocatori di Leinster fra i 45 che si stanno allenando per la Coppa del Mondo, a questi si può aggiungere Sexton, che sarà a Leinster di nuovo dopo la fine della Coppa. “Questo sarà l’aspetto più deludente di non essere qui la prossima stagione – ammette o’Connor – perché è davvero un giocatore di classe mondiale. Quello che Johnny può dare alla squadra, all’ambiente e al gruppo è qualcosa di molto speciale”.
Infine il rapporto con la IRFU, eO’Connor spiega cosa rimpiange: “Non ho ottenuto l’accesso ai giocatori che avrei voluto, nel senso che mi sarebbe piaciuto trascorrere più tempo con loro. E’ un gruppo fantastico, avrei voluto un po’ più di continuità per plasmarli e vedere dove saremmo potuti arrivare”.

di Damiano Vezzosi

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Leinster e l’Irlanda salutano la leggenda Rob Kearney

L'omaggio dei Dubliners e della nazionale a uno dei giocatori più iconici degli ultimi quindici anni

24 Settembre 2020 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Pro14: Duhan van der Merwe è il Player of the Season

Assegnati tutti i premi relativi alla stagione 2019/2020

10 Settembre 2020 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Video: Ian Madigan e un superbo calcio da finale (a tempo rosso), prima della commozione

L'ex Leinster ha deciso così la sfida di Edimburgo

6 Settembre 2020 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Pro14: Leinster e Munster si ritrovano in semifinale

Le due squadre si sono scontrate appena due settimane fa, si ritrovano venerdì con in palio la finale: le formazioni

3 Settembre 2020 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Munster, il ritorno in campo costa: Snyman out tra i 6 e i 9 mesi

Anche Dave Kilcoyne e Jean Kleyn con infortuni ai legamenti di caviglia e ginocchio

25 Agosto 2020 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

I Southern Kings chiudono per il 2020

La squadra sudafricana, in difficoltà economica, ha deciso di non partecipare a nessuna attività sportiva fino alla nuova stagione

25 Agosto 2020 Pro 14 / Altri club