La Reno sconfitta da un Arezzo determinato

Non basta un buon secondo tempo ai gialloblu per agguantare i toscani

reno bolognaUltima gara di campionato tra due squadre che avevano già raggiunto i loro obiettivi, in queste situazioni chi ha più motivazioni da mettere in campo spesso vince la partita indipendentemente dai valori di squadra. Oggi il Vasari, sconfitto nelle tre precedenti partite, ha voluto e creduto di più nella vittoria resistendo, nel finale del secondo tempo, alla rimonta della Reno che così porta a casa solo il punto di bonus difensivo e termina al secondo posto il girone salvezza.
Il XV bolognese scende in terra toscana con gli uomini di prima linea contati, causa infortuni e squalifiche, e vede l’ inserimento di Biscaglia nella trequarti.
L’Arezzo parte meglio e per lunghi periodi mantiene il possesso dell’ ovale non permettendo agli ospiti di creare molte occasioni. Fino al 24′ la partita procede , in un perfetta parità , su un inconsueto risultato di 0 a 0; poi l’equilibrio viene rotto da una perfetta punizione del Vasari. La Reno non riesce a reagire, Arezzo ne approfitta e nel giro di 13 minuti, colpisce 2 volte portandosi sul 17 a 0. Finalmente i ragazzi di Capone cominciano a costruire azioni pericolose e sul finire del primo tempo accorciano le distanze con una meta di Biscaglia, Sacchetti non trasforma e le squadre vanno al riposo sul 17 a 5.
La Reno comincia il secondo tempo decisa a recuperare il risultato ma all’ 11′ Arezzo allunga con l’ennesimo preciso calcio di punizione di Lavaggi. La Reno insiste e 5 minuti dopo Venturi trova la linea di corsa giusta e porta la sua squadra sul 20 a 10.
Il Vasari gioca bene e costringe i gialloblu a difendersi spesso in maniera fallosa; al 25′ Lavaggi non sbaglia e permette ai toscani di allungare ancora portando il gap a 13 punti, e smorzando così la rimonta della Reno. I bolognesi provano negli ultimi dieci minuti a rimettere in discussione il risultato ma Arezzo é attento e concede poco, solo al 37′ la Reno, ancora Venturi, va in meta; Sacchetti questa volta non sbaglia la trasformazione e porta a -6 i suoi ma ormai il tempo rimasi non è più sufficiente per mutare il risultato e la rimonta sfuma.
La Reno termina il campionato con un risultato non positivo ma avendo ampiamente meritato la permanenza in serie B con le ottime prestazioni maturate nel girone d’andata quando, con 5 vittorie su 5, aveva praticamente ipotecato il risultato positivo.
Ora la società gialloblu si preparerà al meglio per il prossimo campionato , innestando , su un organico già valido, tre o quattro giocatori per provare a fare un salto di qualità.

Reno Rugby: Manfrin , Biscaglia , Natale, Vagheggini, Vallone, Sacchetti, Furetti , Scafidi, Rossi, Savoia, Pesci, Faggioli, Corsini, Datti, Boarelli.
Casali , Calabro’, Domenichini, Graziosi, Venturi, Ruggeri, Cavedale.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 Giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 Maggio 2015 Club