Modena Rugby 1965 cinico a Collegarola: Vasari ko

I verdeblù non brillano, ma superano 21-7 l’Arezzo e conquistano la seconda vittoria di fila

modenaTabellino
Modena Rugby 1965-Vasari Arezzo 21-7
Marcature: 3’ meta Trotta D. tr Marzougui, 5’ meta Grotti tr Grotti, 7’ cp Marzougui, 38’ meta Utini nt; 61’ cp Marzougui, 75’ cp Marzougui.
Modena Rugby 1965: Utini (77’ Martines); Trotta D. (70’ Orlandi), Lanzoni, Uguzzoni, Marzougui; Tepsanu, Rovina; Venturelli M., Venturelli L., Gambini (53’ Furghieri); Dormi, Montalto; Milzani, Salici (78’ Rizzi), Faraone. N.e.: Vaccari, Stachezzini, Catellani. All. Ogier.
Vasari Arezzo: Grotti; Aversa (67’ Donnini), D’Antonio V., Brocchi (76’ Annoscia), Gebbia; Sousa, Rupi; Innocenti (48’ Cherkaoui), Casagni (72’ Tarchiani), Baraldo; Piccioli, Donvito; Giabbani, D’Antonio P., Roselli (35’ Alpini). N.e.: Tirabosco, Mastrocola. All. Sordini.
Arbitro: Onori.
Note: Spettatori: 300 circa. Ammoniti: 45’ D’Antonio P. (Arezzo), 65’ Faraone (Modena), 75’ Piccioli (Arezzo). Calci: Modena: Marzougui (cp 3/3, tr 1/2), Grotti (cp 0/1, tr 1/1). Risultato primo tempo 15-7. Punti conquistati in classifica: Modena 4, Arezzo 0.

Il Modena Rugby 1965 non sbaglia la prima gara dell’anno a Collegarola, superando 21-7 il Vasari Arezzo. La seconda vittoria di fila nella seconda fase porta i verdeblù a quota 8 punti in classifica, dietro soltanto alla Reno, in testa a punteggio pieno dopo due giornate.
Nel XV iniziale si rivede Tepsanu all’apertura e per la prima volta in stagione coach Ogier può contare sulla mediana titolare, con Rovina mediano di mischia. Appena tre minuti e Modena trova il vantaggio grazie a Davide Trotta, bravo ad infilarsi tra le maglie aretine e spezzare l’equilibrio. Dalla piazzola trasforma Marzougui ed è subito 7-0. La replica del Vasari non si fa attendere e al 7’ al primo errore modenese i toscani pareggiano, con una meta firmata e trasformata da Grotti. Altri due giri di lancette ed è un piazzato di Marzougui a riportare avanti Modena, per il 10-7 parziale. I botti iniziali fanno pregustare uno spettacolo che non ci sarà: la gara si addormenta e i tanti errori da una parte e dall’altra rendono la partita poco godibile. L’occasione per il nuovo pari capita sul piede dell’estremo aretino Grotti, che non centra i pali al 19’ e lascia il parziale sul 10-7. Gli ospiti guadagnano terreno e, trascinati dalla mischia, costringono capitan Faraone e compagni nella loro metà campo. La difesa verdeblù regge l’urto per quasi 20 minuti e alla prima occasione è Utini a finalizzare una bella azione alla mano, chiudendo il primo tempo sul 15-7.
Ad inizio ripresa il Vasari rimane con un uomo in meno per dieci minuti per il giallo a D’Antonio, ma non se ne accorge nessuno: i geminiani si limitano a gestire il vantaggio, restano costantemente nei cinquanta metri aretini, senza costruire vere occasioni da meta. Poco dopo l’ora di gioco è ancora un piazzato di Marzougui a portare altri tre punti al Modena, che al 65’ rimane con un uomo in meno per il giallo a capitan Faraone. Nei dieci minuti di inferiorità succede poco o nulla: gli uomini di Ogier perdono terreno, ma non corrono alcun rischio e una volta ristabilita la parità numerica riprendono a dominare. Al 75’ Marzougui dalla piazzola porta il tabellone sul 21-7, prima del forcing finale dei toscani, a caccia del punto bonus. Il punteggio non cambierà più: con cinismo e determinazione Modena fa sua la prima gara a Collegarola della seconda fase e si porta al secondo posto in classifica, a -2 dalla capolista Reno e, soprattutto, a +8 dalla zona retrocessione.

Serie B, poule 3 retrocessione, Risultati 2a giornata di andata: Cecina-Reno Bologna 17-31 (0-5), Modena Rugby 1965-Vasari Arezzo 21-7 (4-0), Viterbo-Paganica 7-17 (0-4).

Classifica: Reno Bologna 10, Modena Rugby 1965 8, Vasari Arezzo 5, Paganica 4, Viterbo 0, Cecina -2.

Prossimo turno, 3a giornata di andata (1/2/2015): Reno Bologna-Modena, Paganica-Vasari Arezzo, Cecina-Viterbo.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 Giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 Maggio 2015 Club