Lucca supera Mugello 12 a 28

Nella prima partita dell’anno, Lucca torna al successo dopo la brutta battuta d’arresto di Cecina

logo_rugby lucca_nuovoI rossoneri, nonostante le molte assenze, riescono nell’obiettivo di portare a casa i 5 punti e proseguono la loro caccia al primo posto.
Che non fosse una partita semplice, i lucchesi ne erano ben consci e quando nel finale di gara, la formazione locale del Mugello Rugby riesciva a trovare due marcature pesanti nel giro di un minuto, alcuni vecchi fantasmi rischiavano di saltar fuori. Non stavolta però, perché Lucca, grazie al cuore e alla forza del gruppo, riesce ad uscire in maniera scintillante da una situazione molto complessa.
E dire che la sfida era partita bene per i lucchesi che, a pochi minuti dall’inizio del match, conducevano già 14-0 grazie a due mete segnate da Matteo Pearce, la giovane ala che finalizzava due belle giocate alla mano dei tre quarti ospiti.
Il primo tempo è chiaramente di marca rossonera, con Lucca che continua a spingere e ad occupare stabilmente la metà campo ospite ma che, a causa di diversi errori nei passaggi, non riesce a concretizzare ulteriormente la gran mole di gioco espressa. Così, la prima frazione si chiude senza altre marcature.
Ad inizio ripresa giunge la terza meta lucchese con Marconi, che rompe ben tre placcaggi prima di tuffarsi in meta sotto i pali. A questo punto, con un margine di 21 punti, per Lucca la pratica potrebbe sembrare chiusa. Anzi, i rossoneri potrebbero addirittura cercare di segnare la quarta meta che significherebbe punto di bonus, molto importante per la classifica. Ma a questo punto, succede quello che non ti aspetti. Complice la girandola di cambi che ha un po’ sovvertito gli equilibri, Capitan Giovannico e compagni hanno un vistoso calo. La formazione locale, che fino a quel momento non si era mai dimostrata particolarmente pericolosa, inizia ad attaccare con maggiore efficacia e costringe Lucca sulla difensiva. Lucca è costretta a commettere molti falli e alla fine da un calcio di punizione trasformato in touche, Mugello riesce finalmente a trovare la marcatura che riapre il discorso. Nemmeno il tempo di battere il calcio d’inizio, che i locali trovano subito la seconda meta a causa di un grave errore nel ripiazzamento difensivo. A questo punto Lucca è in difficoltà. Il tabellone recita 12-21. Il rischio di una debacle c’è. Ma stavolta come detto, i rossoneri non sono disposti a cedere. La squadra si ricompatta e torna a spingere sull’acceleratore e alla fine, la quarta segnatura arriva allo scadere grazie al neo-entrato Dividi. Il finale è 12-28.
Lucca dunque torna da Borgo San Lorenzo con l’obiettivo dei 5 punti raggiunto. Da una parte c’è il rammarico per le tante occasioni non sfruttate, specie nel primo tempo. Dall’altra, la soddisfazione per aver saputo gestire bene una situazione delicata, uscendone alla grande.
Grazie a questo successo, Lucca mantiene il secondo posto in classifica e si prepara per la grande sfida di domenica prossima, quando al Romei andrà in scena la sfida dell’anno contro la capolista Amatori Prato.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 maggio 2015 Club