Parma, sconfitta a testa alta contro Noceto

Tutto sommato, una sconfitta “che ci può stare” vista la posizione in classifica delle due squadre

I gialloblu di Mono Gutierrez e Leo Larini escono sconfitti, ma a testa alta, dal “Capra” di Noceto al termine di una partita che per un tempo è stata impeccabile sia dal punto di vista tattico che da quello dell’impegno e dell’aggressività. Purtroppo, nella ripresa, alcuni infortuni hanno privato la squadra di capitan Barbuti, Davide Ferrari e Zanichelli, fino a quel momento tra i migliori in campo, spianando la strada al sorpasso e alla vittoria dei padroni di casa che non sono però riusciti, anche nonostante un importante rientro tra le loro fila, a ottenere il punto di bonus.

Partenza in attacco per i nocetani che per qualche minuto si installano nella metà campo avversaria senza peraltro creare occasioni importanti. Durante le prime fasi, entrambe le formazioni falliscono un piazzato. Al 17′, i padroni di casa sbloccano il risultato con una punizione per un placcaggio in ritardo sul loro calciatore. Cinque minuti dopo, una punizione giocata rapidamente da Rancan viene schiacciata oltre i pali da Faraj: Zanichelli trasforma per il 7 a 3 con cui si chiude la frazione.

Nel secondo tempo, Noceto corre ai ripari inserendo Filippo Frati come numero 9 e dando così maggior ritmo alle manovre di attacco mentre la Rugby Parma, già in formazione di emergenza, deve fare a meno di Barbuti colpito alla testa.  Da Pra, subentratogli, pur disputando una buona partita, non riesce a sviluppare il gioco al piede che nel primo tempo aveva costretto gli avversari a commettere più di un errore. Il pallino del gioco passa così in mano ai padroni di casa. Le tre mete che fissano il risultato finale sul 22 a 7, nascono tutte da maul in zona di attacco che i gialloblu non riescono a difendere con efficacia.

Tutto sommato, una sconfitta “che ci può stare” vista la posizione in classifica delle due squadre, ma che, paradossalmente, ha ridato morale ai gialloblu che si sono dimostrati capaci di giocare alla pari con una delle pretendenti ai play-off.

“Alla luce della classifica e conoscendo gli avversari mi aspettavo una partita tutta in salita – ha commentato Mono Gutierrez dopo l’incontro – Invece la squadra ha dimostrato ancora una volta  di essere all’altezza di questo campionato. Durante il primo tempo abbiamo dominato sotto tutti gli aspetti. Purtroppo, le numerose assenze, in modo particolare tra i giocatori di mischia, non ci hanno permesso di avere i cambi giusti, soprattutto in prima linea. D’altronde, in questo momento, nemmeno i piazzati ci aiutano visto che non entrano”.

Punteggio: 22 – 7

Arbitro: Signora Guastini

MAN OF THE MATCH: Federico Ferrari (apertura)

RUGBY PARMA: Zanichelli (28′ st Delpogetto), Basso, Rosi, Rancan, Fontana, Ferrari F. (38′ st Vecchi), Barbuti (9′ st Da Pra), Uriati, Ferrari D. (27′ st Marchica), Faraj (15′ st Quagliotti), Hauser, Marchica (1′ st Ferrari J.), Castagneti, Bersani, Bazzali (14′ st Loreti); a disposizione: Agostini

MARCATORI:
1° T: 17′ cp Noceto, 22′ mt Faraj tr Zanichelli
2° T: 5′ mt Noceto nt, 16′ mt Noceto tr, 36′ mt Noceto tr

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 maggio 2015 Club