Pro 12, le Zebre reggono un tempo poi crollano: vince Leinster 31-8

La franchigia federale resiste quaranta minuti, poi la superiorità e il ritmo di Leinster fanno la differenza

ph. Luca Sighinolfi

Le Zebre escono sconfitte dalla sfida del XXV Aprile di Parma contro Leinster. Il primo tmepo si chiude sul 10-5 per gli ospiti, che nella ripresa premono sull’acceleratore e marcano tre mete, fino al 31-8 finale.

 

Buon primo tempo della franchigia federale, che difende bene e concede agli avversari solamente dieci punti. A muovere il tabellino per primi sono proprio gli uomini di Cavinato, in meta al minuto ’15 con Van Schalkwyk che va oltre di prepotenza dopo una serie di pick and go. La reazione di Leinster non si fa attendere, ed è il mediano Cooney a schiacciare da mischia ordinata ai cinque. Un bel buco di Haimona, sostenuto da Quartarioli, è bloccato a pochi metri dalla meta. In finale di tempo irlandesi avanti con la punizione di Gopperth che chiude il primo tempo sul 10-5 Leinster.

In avvio di ripresa Leinster alza il ritmo, ma la meta ospite arriva in un buon momento delle Zebre. Aguero fa metri, Ratovu raccoglie e prosegue sulla verticale ma si isola, turnover e grande contrattacco Leinster che porta in meta Reid dopo un incrocio e un perfetto due contro uno. Haimona va dalla piazzola e segna i primi tre punti della carriera in Celtic. Gli ospiti legittimano la superiorità all’ora di gioco con la meta di Kirchner, ben pescato all’interno da Madigan dopo un bel multifase di Leinster. Fanning è vicinissimoalla meta del bonus ma perde malamente l’ovale involato a meta. Il bonus arriva pochi minuti più tardi, con Hudson che raccoglie un brutto pallone, parte da fermo e se ne va sul lato sinistro fino ad arrivare sotto i pali. Finisce 31-8.

 Di Roberto Avesani @robyavesani

 

Zebre: 15 Ruggero Trevisan, 14 Giulio Toniolatti 13 Roberto Quartaroli, 12 Kameli Ratuvou, 11 David Odiete, 10 Kelly Haimona, 9 Brendon Leonard, 8 Samuela Vunisa, 7 Andries van Schalkwyk, 6 Filippo Ferrarini, 5 George Biagi, 4 Emiliano Caffini, 3 Dario Chistolini, 2 Tommaso D’Apice, 1 Matias Aguero (c).
Replacements: 16 Lorenzo Giovanchelli, 17 Andrea de Marchi, 18 David Ryan, 19 Michael van Vuren, 20 Giacomo Bernini, 21 Alberto Chillon, 22 Giulio Bisegni, 23 Filippo Cristiano.

Marcatori Zebre

Mete: van Schalkwyk (15)
Conversioni:
Punizioni: Haimona (58)

 

Leinster: 15 Zane Kirchner, 14 Darragh Fanning, 13 Brendan Macken, 12 Noel Reid, 11 Sam Coghlan-Murray, 10 Jimmy Gopperth, 9 John Cooney, 8 Jordi Murphy, 7 Shane Jennings, 6 Kevin McLaughlin, 5 Mike McCarthy, 4 Leo Cullen (c), 3 Tadhg Furlong, 2 Aaron Dundon, 1 Michael Bent.
Replacements: 16 James Tracy, 17 Jack O’Connell, 18 Edward Byrne, 19 Tom Denton, 20 Dominic Ryan, 21 Luke McGrath, 22 Ian Madigan, 23 Darren Hudson.

Marcatori Leinster

Mete: Cooney (22), Reid (55), Kirchner (65), Hudson (77)
Converisoni: Gopperth (22, 55, 65), Madigan (77)
Punizioni: Gopperth (40)

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Zebre: Mbandà operato ieri al ginocchio

Il flanker ha già iniziato la riabilitazione, ancora incerti i tempi di recupero

18 Gennaio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre Rugby: frattura scomposta della rotula per Charlie Walker

Il trequarti inglese è stato operato in seguito all'infortunio patito a Parigi

16 Gennaio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Challenge Cup: Palazzani e Biondelli lanciano le Zebre verso il match contro i Bristol Bears

Palazzani e Biondelli provano a calarsi nella partita facendo tesoro delle vittorie raccolte in questo ultimo periodo

16 Gennaio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre: contro i Kings si giocherà a Jesi

Sarà la gara del prossimo 18 aprile ad essere ospitata dalla città marchigiana

14 Gennaio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Le mete delle Zebre che sono valse il successo di Parigi

Quattro marcature pesanti per espugnare lo Stade Jean Bouin

13 Gennaio 2020 Foto e video
item-thumbnail

Zebre, Biagi: “Tutti stanno alzando il proprio livello”

Il seconda linea multicolor ha commentato il successo zebrato in quel di Parigi

12 Gennaio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby