Cus Potenza, sconfitta per 15-13 contro il Cus Foggia Rugby

Nel finale il Foggia riesce a contenere la pressione del Potenza

Inizia in maniera agrodolce il quarto campionato per il CUS Potenza Rugby; infatti  tra le mura amiche del Campo Scuola di Macchia Romana e contro i rossoneri del Cus Foggia Rugby, finisce15 a13 per i dauni al termine di una partita vibrante e piena di emozioni. La tensione piega le ginocchia ai nero verdi che nei primi 10 minuti subiscono la forza di una delle squadre pretendenti alla vittoria finale. La notevole mole di gioco e la velocità dei tre quarti foggiani viene premiata all’8’ con una meta dell’ala, non trasformata. Buchicchio e compagni faticano ad ingranare ma col passare dei minuti il baricentro del gioco si sposta sempre di più verso la metà campo rossonera e i dauni cominciano a sentire la pressione dei potentini; gli sforzi del collettivo nero verde non vengono però ripagati dal piede di Lotito V., che nei primi 40 minuti sbaglia 3 calci di punizione, complice anche un campo in non perfette condizioni a causa delle abbondanti piogge dei giorni scorsi. Il Foggia si dimostra squadra di rango e con una mischia che nel primo tempo è stata davvero forte, riesce a segnare al30’, chiudendo il primo tempo sullo0 a 10. Al cambio di campo, mister Passarella opera diverse sostituzioni ma soprattutto la convinzione dei padroni di casa cambia visibilmente. Il pacchetto di mischia comincia ad essere più incisivo e le folate dei tre quarti diventano più veementi. Il risultato di un tale gioco, è la meta al 15’di capitan Buchicchio, non trasformata, che porta i suoi sul 5 a 10. Il Cus Foggia continua comunque a premere e a mettere in difficoltà i leoni di casa, ma la difesa regge. Dopo un fallo in ruck, Lotito V., riesce finalmente a smuore il suo personale score con una punizione infilata tra i pali che porta il risultato sull’8 a 10 a metà secondo tempo. L’ultimo quarto di partita è stato davvero vibrante con rapidi capovolgimenti di fronte ed occasioni da entrambe le parti. Segna per primo il Foggia, al 25’ portando il risultato sul 15 a 8. Con una meta di svantaggio, il Potenza spinge sull’acceleratore e mette alle corde i dauni; da una mischia, al 35’, ai 5 metri dalla linea di meta del Foggia, nasce la meta di Mecchi che fa si che il punteggio di porti sul 13 a 15. Il Foggia rialza la testa ed attacca con tutto il collettivo. Al 30’ va a segna ma l’arbitro non assegna la meta. Scampato il pericolo e con soli due punti di svantaggio, il Potenza butta il cuore oltre l’ostacolo e al 38’ ha l’occasione che vale una partita; Musillo prova a trasformare in 3 punti una punizione che però risulta corta. Gli ultimi scampoli di partita, sono di controllo per il Cus Foggia che riesce ad arginare le ultime folate nero verdi, fissando il punteggio sul13 a 15. “E’ stata davvero una bella partita, tirata e combattuta sino alla fine – è stata la dichiarazione a caldo di un comunque soddisfatto mister Giovanni Passarella – I ragazzi hanno dato tutto per poter vincere la partita ma alla fine ce mancato quel pizzico di fortuna che ci avrebbe regalato la prima gioia stagionale. In campo abbiamo messo tutto: grinta, voglia di combattere, voglia di vincere e il gioco è stata abbastanza fluido. Con le nuove regole abbiamo sofferto, soprattutto nel primo tempo, in mischia chiusa e da questo punto di vista non ci ha aiutato neanche il campo, fortemente allentato dalle piogge dei giorni scorsi. Ora da questi risvolti positivi dobbiamo porre le basi per la trasferta di domenica prossima contro il Torremaggiore, squadra neo iscritta che però non dobbiamo sottovalutare perché come il rugby insegna, nessuna squadra è sconfitta prima di scendere in campo”.  Infine nota di merito va al Cus Foggia Rugby che si è dimostrato avversario ostico ma leale che sicuramente ben figurerà in questo campionato.

Questo il Potenza sceso in campo:

D’Andrea – Rado – Pacella – Scavone – Marsico – Ianniello – Di Melfi – Esposito – Buchicchio (cap) – Lotito V. – Grippa – Ligrani – Lotito G. – De Rosa R. – Galante L. A disposizione: Bitella, Perosce, Musillo, Mecchi, De Rosa G., Pacilio, Sileo D.

Risultati e classifica provvisoria dopo la prima giornata:

Draghi BAT – ASD Rugby Matera 22-0 (2-0)

Tigri Rugby Bari – Rugby Club Granata 39-0 (7-0)

OMNIA Bitonto Rugby – Falchi Torremaggiore Rugby 51-5 (7-1)

CUS Potenza Rugby – Cus Foggia Rugby 13-15 (2-3)

Tigri Rugby Bari:5 pt. – Cus Foggia Rugby, Draghi BAT:4 pt. – Omnia Bitonto Rugby:1 pt. – Rugby Club Granata, Falchi Torremaggiore Rugby:0 pt. – ASD Rugby Matera:-4 pt. – CUS Potenza Rugby-7 pt..

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 Giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 Maggio 2015 Club