L’Italia di Brunel all’esame Sudafrica: continuerà a crescere?

Durban, ore 17 e 15 (e su SkySport 2): la Banda Brunel affronta la seconda squadra più forte del mondo. A viso aperto

ph. Daniel Raunig/Action Images

Capitan Parisse ha le idee chiare: “Questo gruppo di giocatori ha già ottenuto ottimi risultati, adesso dobbiamo confermarci giocando in casa di una grande squadra come quella sudafricana. Non abbiamo pressione, quella è sugli Springboks. Giocano davanti al loro pubblico, vorranno fare bene. Per noi sarà più dura che sfidare queste grandi squadre a casa nostra, ma in Italia abbiamo dimostrato di potercela giocare sino alla fine con chiunque. Dobbiamo offrire una prestazione di alto livello al di là del risultato, questo è un obiettivo dichiarato: metto i contenuti di gioco che sapremo offrire davanti a tutto. Sarebbe il modo migliore per iniziare questo tour”.
Alle 17 e 15 di questo pomeriggio (diretta tv su SkySport2) la Banda Brunel affronta a Durban quella che al momento è la seconda nazionale al mondo. Un impegno improbo contro una squadra che non solo ci ha fatto sempre siffrire tantissimo ma ci ha anche rifilato quel 101 a 0 che rimane il peggior risultato di sempre della nostra nazionale. Una squadra che fa della fisicità la sua prima arma, forse il peggior cliente in assoluto per un tour nel mese di giugno.
Ma è inutile fasciarsi la testa: sono fortissimi e vinceranno. Con ogni probabilità. Ma questo gruppo può fare davvero bene.

 

Sudafrica: 15 Willie le Roux, 14 Bryan Habana, 13 JJ Engelbrecht, 12 Jean de Villiers (c), 11 Bjorn Basson, 10 Morné Steyn, 9 Jano Vermaak, 8 Pierre Spies, 7 Arno Botha, 6 Francois Louw, 5 Juandré Kruger, 4 Eben Etzebeth, 3 Jannie du Plessis, 2 Adriaan Strauss, 1 Tendai Mtawarira.
Riserve: 16 Chiliboy Ralepelle, 17 Trevor Nyakane, 18 Coenie Oosthuizen, 19 Flip van der Merwe, 20 Marcell Coetzee, 21 Ruan Pienaar, 22 Pat Lambie, 23 Jan Serfontein.

 

Italia: 15 Andrea Masi, 14 Giovanbattista Venditti, 13 Luca Morisi, 12 Alberto Sgarbi, 11 Luke Mclean, 10 Alberto Di Bernardo, 9 Edoardo Gori, 8 Sergio Parisse (c), 7 Robert Barbieri, 6 Alessandro Zanni, 5 Marco Bortolami, 4 Antonio Pavanello, 3 Lorenzo Cittadini, 2 Leonardo Ghiraldini, 1 Alberto De Marchi
Riserve: 16 Davide Giazzon, 17 Matias Aguero, 18 Martin Castrogiovanni, 19 Valerio Bernabo, 20 Joshua Furno, 21 Tobias Botes, 22 Luciano Orquera, 23 Tommaso Iannone

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Bigi: “Siamo alla ricerca di una decisione condivisa sugli stipendi”

Il capitano azzurro sottolinea i temi caldi del momento: il possibile proseguimento della stagione professionistica e la questione compensi dei giocat...

30 Marzo 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Le migliori giocate di Jake Polledri

Tra Nazionale e Gloucester: tutta l'esplosività del flanker azzurro

21 Marzo 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: Italia-Inghilterra rinviata

E' ufficiale: la gara conclusiva del Sei Nazioni degli Azzurri è rimandata a data da destinarsi

5 Marzo 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: Giulio Bisegni guarda all’Inghilterra

Il trequarti dell'Italia e delle Zebre parla dal raduno della Nazionale in vista dell'ultima giornata del Torneo

4 Marzo 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020, i convocati dell’Italia: in raduno dal 2 marzo

Giovanni Pettinelli, Federico Ruzza e Federico Zani sono stati rilasciati al Benetton Rugby

29 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Il Borsino azzurro dopo Italia-Scozia

Come sono le quotazioni dei singoli azzurri, in vista dell'Irlanda?

25 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale