Rovigo Delta, contro il Calvisano una squadra d’assalto

Si definisce la formazione per l’ultima partita in casa della stagione

Sabato alle 16,00 allo stadio Battaglini arriva il Calvisano campione d’Italia determinato a vincere per mantenere sotto pressione il Viadana (che dopo la vittoria di domenica ha due punti di vantaggio) e per tenere a distanza il Prato (che insegue, a sua volta, due punti dietro).

La squadra di Cavinato (prossimo allenatore della franchigia delle Zebre) ha l’attacco più prolifico del campionato, ma, anche, una difesa non sempre impeccabile, soprattutto quando attaccata in velocità.

I giocatori di Polla Roux dovranno sfoderare una grande prestazione in tutti i reparti per far fronte ad una squadra fisicamente e tecnicamente competitiva.

Ci sarà bisogno di tutte le energie dei giovani bersaglieri, ma anche di tutta la sapienza rugbistica di Basson, Gerber e Mahoney (in stretto ordine alfabetico) e delle loro qualità tecniche.

Ad oggi il Rovigo ha sconfitto (una volta) tutte le altre squadre che gli stanno davanti ed ora toccherà al Calvisano provare a resistere alla furia rossoblù.

Il campionato non avrà altro da dare, ma al di là della classifica esistono impegni, con i tifosi e con la Società,  da onorare.

I giocatori della Vea Femi-CZ dovranno, ora, nell’ultima apparizione al Battaglini in questa annata sportiva, fare di tutto per arricchire il carniere con un’altra preda, prendendosi la soddisfazione di mettere sotto i Campioni d’Italia in carica.

Fin qui hanno dimostrato di poterlo fare.

 

Non sarà, purtroppo, dell’incontro la giovane terza linea Andrea De Marchi.

La botta subita contro L’Aquila non gli permetterà di essere presente  a dare il suo prezioso contributo negli ultimi due incontri della stagione. Gli accertamenti diagnostici hanno evidenziato una sublussazione sterno-clavicolare destra. È stato immediatamente applicato un tutore e necessitano venti giorni di riposo.

In questo campionato, De Marchi, ha ricoperto sia il ruolo di n. 8 che di flanker dimostrando competenze tecniche, fisico adeguato e tanto, tanto cuore che gli hanno portato in dote per il futuro la fiducia di dirigenti e tecnici oltre all’amicizia dei compagni e la simpatia di tutto il pubblico che si concretizza con la sua scelta quale miglior giocatore dell’anno della Vea Femi-CZ.

 

Da oggi, sulla home page del sito della Federazione, è aperto il sondaggio che individuerà il miglior giocatore del campionato di Eccellenza, questa opportunità può essere colta dai tifosi che intendano esprimere la loro vicinanza al giovane Andrea.

 

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 Giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 Maggio 2015 Club