Il Valsugana sfida la storia e centra i play-off per la serie A

Traguardo storico per i padovani

Adesso anche la matematica dà ragione al Valsugana Rugby Padova, che per la prima volta nella sua storia conquista l’accesso ai play-off per la serie A, a tre giornate dalla conclusione della regular season. Questo traguardo epocale giunge al termine nell’incontro giocato a Bassano e conclusosi con una netta vittoria per il club di Altichiero, che si è imposto con il risultato di 41 a 21. Il Valsu sale così a quota 81 in classifica, grazie anche al punto di bonus, e mantiene le distanze dal Tarvisium, che segue a otto lunghezze.
La gara giocata al “De Danieli” di Bassano si è risolta tutta nel primo tempo. Gli ospiti premono i padroni di casa nella loro metà campo sin dalle prime battute, ma sembrano un po’ contratti, non finalizzano subito le folate offensive e, anzi, subiscono il primo passivo su calcio di punizione. Al 16’ la svolta, con una spettacolare meta di Frezza, che dai propri 22 metri riceve l’ovale e s’invola verso l’area di meta avversaria, seminando il panico nella difesa avversaria con una fuga di quasi ottanta metri. I ragazzi dei tecnici Battistin e Toni giungono all’intervallo con la vittoria già in mano e il punto di bonus maturato dopo le prime quattro marcature, complice una situazione di doppia superiorità numerica determinata dai due cartellini gialli estratti dall’arbitro per punire il gioco scorretto della formazione locale.
Nel secondo tempo il ritmo cala e la gara si smorza, ravvivata solo da altre due mete per parte, l’ultima assegnata ai vicentini d’ufficio, per un fuorigioco dei padovani in prossimità della propria linea di meta. Da segnalare la marcatura del Valsugana segnata da Tommaso Beraldin, figlio del presidente Fabio, classe 1995 e al suo esordio con il First XV.
Domenica 28 aprile il team biancoazzurro farà visita al Lyons VeneziaMestre, terza forza del girone e in fase di ripresa, sebbene ormai esclusa dai meccanismi della promozione. Al Valsugana mancano ancora sette punti per aggiudicarsi matematicamente il primo posto, che conduce al doppio spareggio per la serie A con la seconda classificata del girone meridionale, cioè verosimilmente Benevento o Reggio Calabria. Ma c’è tempo per pensarci, ora è giusto festeggiare lo storico risultato dei play-off, che si aggiunge a un altro significativo record: quest’anno il Valsugana dovrebbe essere l’unico club a raggiungere i play-off con entrambe le squadre seniores a XV, quella maschile e quella femminile. Chi lavora bene alla fine viene premiato.

Rugby Bassano: Ganassin, Gamberoni, Filuppucci, Scatà, Dalla Palma (st 13’ Pontarollo), Tellatin (st 28’ Nichele), Cei, Bosello, Cobalchini, Maroso, Gasparella, Cavasin (st 19’ Castellan), Rossi (st 13’ Negrello), Chemello, Zalunardo (st 3’ Maistrello).N.E. Campana, Mazzantini. Allenatore: Segafredo.

Valsugana Rugby Padova: Dell’Antonio, Frezza, Dalle Fratte, Ferro, Beraldin (st 7’ Pallozzi), Rampazzo, Piazza (st 7’ Alessi), Maso, Gobbo, Arigò (st 17’ Masala), Scapin (st 9’ Baldo), Fornea, Boccalon (st 1’ Pol), Pivetta (st 15’ Betto), Tambone (st 15’ Pintonello). Allenatori: Battistin/Toni.

Arbitro: Russo (Milano).

Marcatori: pt 13’ c.p. Ganassin; pt 16’ m. Frezza n.t.; pt 20’ c.p. Piazza; pt 23’ m. Scapin tr. Piazza; pt 29’ c.p. Ganassin; pt 38’ m. Beraldin n.t.; pt 40’ m. Arigò tr. Piazza; st 11’ m. Ferro tr. Dell’Antonio; st 27’ m. Dell’Antonio tr. Dell’Antonio; st 35’ m. Bosello; st 40’ meta di punizione a favore del Bassano n.t.

Note: primo tempo 6-27; punti in classifica 0-5; puniti: pt 34’ Filippucci (giallo), pt 37’ Maroso (giallo).

SERIE B − GIRONE 3 – 19° TURNO (21.04.2013)
RUGBY VILLADOSE – CUS FERRARA: 9-6 (4-1)
LYONS VENEZIAMESTRE – RUGBY BASSA BRESCIANA: 29-10 (5-0)
RUGBY MIRANO – RUGBY CASALE: 24-43 (1-5)
RUGBY CONEGLIANO – RUGGERS TARVISIUM: 6-44 (0-5)
VILLORBA RUGBY – JESOLO RUGBY: 23-15 (4-0)
RUGBY BASSANO – VALSUGANA RUGBY PADOVA: 21-41 (0-5)

Classifica: Valsugana Rugby Padova 81 punti; Tarvisium 73; Lyons VeneziaMestre 62; Mirano 58; Casale 42; Villorba 37; Villadose 35; Jesolo e Cus Ferrara 34; Bassano 31; Conegliano 30; Bassa Bresciana 26.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 Giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 Maggio 2015 Club